giovedì 26 aprile 2018

Purophi - Cleansing 4


Recensione d'uso:
Ci sono recensioni che mi piacerebbe poter scrivere dopo una settimana d'uso e altre che rimanderei all'infinito. Quella del Cleansing 4 di Purophi è una di queste ultime, purtroppo. E anche ora che mi accingo a parlarne, ho quasi il timore di non saperlo fare nel modo giusto. 

Partiamo dall'inizio. Purophi è un brand ormai conosciutissimo nel panorama ecobio, che coniuga ricerca scientifica e chimica verde sostenibile, proponendo cosmetici efficaci in equilibrio con il benessere del pianeta e quello della nostra pelle. Acronimo di Pure Organic Philosophy, è un progetto di ecobiocosmesi biotecnologica. 

L'unico prodotto del brand che ho scelto di acquistare, finora, è il Cleansing 4 oggetto della recensione odierna, ordinato a gennaio su Ecobelli.
Il prodotto viene venduto all'interno di un bel flacone scuro con erogatore bianco e scritte di colore verde. Il prelevamento del detergente è ottimale, privo di sprechi e anche di contaminazioni esterne con quel che rimane all'interno.

Ha una texture soffice, leggera, bianchissima. Molto delicata in fase d'uso, non irrita neanche una pelle sensibile e perennemente secca come la mia. Indubbiamente si tratta di uno di quei prodotti che trattano con indulgenza le pelli delicate: senza scartavetrare la barriera idrolipidica né inaridirla più del dovuto. Pulisce senza aggredire e questo è senza dubbio un punto a suo favore, che non posso fare a meno di notare e di raccontare anche a voi.

La profumazione, che so essere stata oggetto di studio, in realtà non mi ha sorpreso. E' delicata, non particolarmente intensa per fortuna. Di sicuro originale, nel senso che non ho mai provato un prodotto che profumasse allo stesso modo - e dire che ne uso tanti - ma neanche qualcosa che penso di poter ricordare o che agisca a livello aromaterapico durante l'utilizzo.
Non mi resterà impressa una volta finito il flacone e poiché non mi fornisce un valore aggiunto durante l'uso, probabilmente avrei preferito che non ci fosse affatto. Tuttavia non infastidisce, aspetto da rilevare e tenere in considerazione.

Il Cleansing 4 di Purophi viene così definito perché multiazione, quindi capace di svolgere più di una mansione:
  • Si può usare come semplice detergente, al mattino o alla sera.
  • E' uno struccante, quindi assolutamente in grado di rimuovere il trucco sia dagli occhi che dal viso;
  • E' una maschera idratante e antiossidante.
Nel caso in cui lo si utilizzi come detergente, va da sé che basti massaggiarlo sul viso e poi rimuoverlo con acqua. Nel caso in cui lo si usi come struccante, consiglio di utilizzarlo anche per sciogliere bene il mascara, lavorandone una modica quantità sui polpastrelli.
Come maschera si utilizza sulla pelle pulita ed asciutta in generosa quantità, lasciando in posa dai 2 ai 4 minuti prima di risciacquare.

In veste di detergente nulla da dire: pulisce, non secca, lascia la pelle soffice dopo l'uso.
In veste di struccante mi piace poterlo usarlo nelle sere in cui vado di fretta e non desidero utilizzare due prodotti differenti - uno per il viso e l'altro per gli occhi. Parto proprio da questi ultimi e pian piano sciolgo il trucco. Non riesco a rimuovere l'infracigliare, ma per il resto posso dirmi soddisfatta. Rimuovo con una Spugna naturale soffice e risciacquo. La pelle non tira e non si arrossa.
In veste di maschera è piuttosto gradevole ma non lo trovo determinate, per me. Mi lascia la pelle un pochino più soffice ma né sull'immediato né sul lungo periodo ho notato particolari effetti che mi facciano dire "wow, meritavo di aspettare questi 4 minuti."

La formula è oftalmologicamente testata, certificata Vegan Ok e Aiab. E' anche nickel tested. L'inci contiene alcuni elementi degni di nota, ovvero i bioliquefatti da bucce di uva rossa, bacche di goji, burro di karitè, estratto di camomilla, pantenolo, vitamina E.


Dunque, perché all'inizio di questo articolo ho affermato di trovarmi in difficoltà nella recensione di questo prodotto? Semplicemente, perché mi è sembrato che per tutto il tempo di utilizzo - e ormai sono quasi 4 mesi - non ci siamo mai intesi veramente.
Deterge, strucca e anche piuttosto bene senza bruciare gli occhi né inficiare la salute della barriera idrolipidica. Lascia la pelle soffice dopo l'uso, a maggior ragione se lo si utilizza facendone una maschera.
Tuttavia la sua fama mi aveva lasciato intendere che si trattasse di un prodotto davvero ottimo, di quelli capaci di fare la differenza all'interno di una routine. Non ho dubbi che sia un buon prodotto con una ricerca dietro e delle materie prime di qualità. Ciononostante io questa differenza non l'ho scorta e per tutto il tempo mi è sembrato di avere a che fare con un qualunque latte detergente delicato e leggero che non facesse altro che pulirmi la pelle con indulgenza.
Che dirvi? probabilmente non sono abbastanza avveduta da saper apprezzare totalmente il famoso Cleansing 4 di Purophi. Poiché la mia è una pelle capricciosa ho pensato che partire da una buona - e anche più costosa - routine di pulizia fosse la scelta giusta ma ad oggi non ho elementi che possano confermarlo. La mia pelle soffre in molti periodi e questo prodotto si è comportato come tutti gli altri, né più né meno: non mi è sembrato un accompagnamento migliore, mi è sembrato solo più caro.


SITO WEB: http://www.purophi.com
DOVE SI ACQUISTA: online presso numerosi e-commerce tra cui Ecobelli
LUOGO DI PRODUZIONE: Italia
PAO: 6 mesi
QUANTITA': 200 ml
PREZZO: 29 €.


lunedì 23 aprile 2018

Nuxe - Reve de Miel - Balsamo Labbra Ultra-Nutriente



Recensione d'uso:
La sua fama lo precede: il Balsamo Labbra Ultra-Nutriente Reve de Miel è un vero e proprio pilastro del marchio di cosmesi francese Nuxe. Io ce l'ho in casa da più di un anno ed oggi, finalmente, vi racconto la mia opinione al riguardo.
Lo faccio insieme al mio collega blogger Pier(ef)fect, al quale mi lega un rapporto di stima ed affetto. Sperando di fare cosa gradita, abbiamo pensato di riunire le nostre esperienze per fornirvi un'opinione ancor più specifica e dettagliata. Non ci siamo confrontati circa quello che stavamo scrivendo, così da potervi offrire due articoli differenti, autentici e non condizionati dall'averne parlato prima della stesura.
Comincio subito!

Il prodotto viene venduto all'interno di un barattolino in vetro satinato trasparente. Un tappo a vite di colore bianco tiene ben saldo il prodotto ed evita contaminazioni batteriche. Tuttavia, poiché il prodotto va utilizzato con le dita, è preferibile lasciarlo sul comodino per un utilizzo casalingo e prelevarlo solo con dita assolutamente pulite. Certamente non è uno di quei balsami per le labbra pratici e comodi da portarsi dietro per un ritocco veloce sul tram!

L'aspetto migliore del Balsamo Labbra Ultra-Nutriente Reve de Miel di Nuxe è, per me, la sua sublime profumazione. Sa di scorzette d'arancia in un modo così vivido e cristallino che sembra sul serio di avere a che fare con esse e non con un cosmetico che ne ricordi semplicemente l'odore. Spesso mi è capitato di aprire il barattolino anche solo per sniffarlo: e questa fragranza è così familiare ed avvolgente da riuscire ad instillarmi una sorta di calma e rilassatezza estremamente benefica prima di andare a dormire. 

Parliamo ora della texture. Questo è un vero e proprio balsamo. Ha una consistenza dura al tatto che poi diviene scorrevole già al secondo passaggio del dito sulla sua superficie. L'applicazione è resa facilitata dal calore del proprio corpo che fonde il prodotto rendendolo cremoso.
Una volta applicato, il Balsamo Labbra Ultra-Nutriente Reve de Miel di Nuxe sulle labbra ha una consistenza quasi cerosa, ma nel senso buono del termine. Si ha la sensazione di un prodotto protettivo che faccia da barriera e al contempo mantenga nutrite le labbra. Questa sensazione dura, su di me, un tempo variabile che va dalla mezz'ora all'ora piena. Dopo questo lasso di tempo il prodotto si asciuga e anche se le labbra restano soffici e idratate, la sensazione è di avere nuovamente bisogno di applicarlo.

Sebbene fosse mio desiderio utilizzare questo prodotto come una sorta di salva-labbra o di impacco serale, col tempo ho scoperto che funziona meglio come protettivo diurno per il vento o il freddo in generale. Tenuto su per una notte intera non mi regala grossi benefici e qualora abbia le labbra secche, tali restano anche il mattino successivo.
Se invece applico il Reve de Miel di Nuxe prima di uscire a camminare o di andare a lavoro, la sensazione di protezione dagli agenti atmosferici è più duratura ed il prodotto sembra trovare finalmente un senso. Le labbra, così protette da questo strato ceroso, non si spaccano né si screpolano. Se invece lo sono già, inutile correre ai ripari proprio con lui: farà ben poco per ripararle!

L'inci contiene: cera d'api, burro di karitè, olus oil, lecitina, un silicone, olio di mandorle dolci, miele, un altro silicone, un filtro solare di origine chimica, estratto di pompelmo, olio di soia, olio di rosa mosqueta, olio essenziale di limone, estratto di calendula, bht, olio di semi di girasole, allantonia, vitamina E e poco altro. Poiché l'elenco subisce delle variazioni, può essere che la lista in mio possesso non sia esattamente la stessa del barattolo che avete in casa. Tuttavia si tratta di una formula contenente una buona percentuale di sostanze di derivazione vegetale (circa l'80%), ma certamente non ecobiologica né totalmente naturale. Anche la presenza del filtro solare scoraggia un utilizzo notturno.




In conclusione, credo di aver compreso le tante ragioni per cui il Balsamo Labbra Ultra-Nutriente Reve de Miel di Nuxe è così osannato. La sua natura lo rende un perfetto alleato per tutti coloro che vogliano un prodotto ceroso che dia l'idea di una coccola.
La sua profumazione sa di casa, di arance candite, di inverno e di Natale. E' difficile competere con qualcosa di tanto familiare, difficile competere con i ricordi che anche solo aprendo il barattolino, questo prodotto sa evocare.
Non è il miglior Balsamo per le labbra che io abbia mai provato, tuttavia si fa apprezzare abbastanza da poter dire che mi rende felice l'idea di poterlo tenere anche sul mio, di comodino.
Se si hanno le labbra molto secche o screpolate, non credo affatto che il famoso Reve de Miel possa dirsi risolutivo. E' piacevole, indubbiamente grazioso. Ma non vi riparerà tagli e microferite, né renderà le vostre labbra piacevolmente nutrite qualora versino in condizioni disperate.
Io lo trovo ottimale quando sono di per sé già sane e voglio concedermi, per l'appunto, una coccola. O, ancor meglio, quando so di dover uscire in una giornata ventosa e necessito di un effetto barriera. A conti fatti, un vero peccato non poterlo riapplicare quando si è fuori, a meno che di non avere una salvietta igienizzante sempre a portata di mano.


SITO WEB: https://it.nuxe.com/
DOVE SI ACQUISTA: in farmacia e parafarmacia
LUOGO DI PRODUZIONE: Francia
PAO: 6 mesi
QUANTITA': 15 g
PREZZO: 12 €.

venerdì 20 aprile 2018

Balm Balm - Balsamo Corpo Geranio Rosa



Recensione d'uso:
Forse qualcuno ricorderà che ad inizio novembre, complice un provvidenziale 40% di sconto su Lovelula, riuscii ad accaparrarmi alcuni prodotti Balm Balm che desideravo provare da tempo. Oggi riprendo le recensioni dedicate a quei miei acquisti, introducendovi il primo prodotto che iniziai a testare, nonché il primo che finì nel mio carrello quando inoltrai il mio ordine.
A chi non l'avesse letta, ricordo di aver già pubblicato la recensione di Little Miracle Rosehip Serum.

Balm Balm è un brand anglosassone che produce prodotti organici al 100%. Si tratta di un'azienda a conduzione familiare, nata nel 2005, dalla passione di Glenda Taylor per l'aromaterapia e la cosmesi naturale. I cosmetici Balm Balm, racchiusi dentro semplici ma accattivanti confezioni colorate, hanno già vinto numerosi premi e possono godere della certificazione Soil Association, che è il principale organo di controllo per la cosmesi biologica nel Regno Unito. 

Il Balsamo Corpo Rosa Geranio viene venduto in un packaging di una semplicità disarmante: barattolino di plastica dura bianca, etichetta rosa pastello, tappo a vite. Completamente riciclabile, questo confezionamento si dimostra molto pratico in fase d'uso e anche qualora lo si voglia trasportare in giro.
Il contenuto è un balsamo solido dalla consistenza zuccherina che si scalda e si scioglie col calore delle mani. Bianchissimo, ha una profumazione molto rilassante dovuta agli oli essenziali ivi contenuti. 

Avendo una pelle tendenzialmente secca, che in autunno e in inverno tende a rovinarsi molto, ho acquistato il Balsamo Corpo Rosa Geranio di Balm Balm con il desiderio di poterlo usare praticamente ovunque: sulle mani, sulle labbra, sui gomiti, sui talloni, sulle zone secche delle mie gambe, sul contorno labbra che ogni anno mi si spacca con una facilità sorprendente.
Obiettivo raggiunto: l'ho davvero utilizzato per tutti questi scopi. E ovunque io lo utilizzi mi piace perché ha una consistenza ricca ma non eccessivamente untuosa. Protegge, calma, nutre e idrata in un solo gesto. Nel mio caso riesce anche a lenire il fastidio di quelle porzioni di pelle che si rompono e si arrossano per via del vento freddo. 

La profumazione, di cui ho accennato poco più su, è veramente molto piacevole. Naturale al 100%, calma e ristora i nervi, donandomi quella tranquillità di cui ho tanto bisogno a fine giornata, quando torno stanca e provata dal lavoro, dopo aver ascoltato le urla dei clienti per ore e ore. Mi piace applicarne una minuscola dose sulle tempie dopo la doccia bollente. Chiudo gli occhi, respiro questo delicato profumo e cerco di riposare la mente.


L'inci contiene: olio di semi di girasole, burro di karitè, cera d'api, olio di jojoba, estratto di calendula, olio essenziale di geranio, olio essenziale di mandarino, olio essenziale di lavanda, olio essenziale di ylang ylang, conservanti di origine naturale, allergeni naturalmente contenuti negli oli essenziali. 

Essenzialmente, trovo che il Balsamo Rosa Geranio di Balm Balm sia un prodotto molto nelle mie corde. Utile sulla pelle secca e sensibile, in qualunque zona del corpo lo si voglia applicare. Pratico nei viaggi, è un vero e proprio pass partout di nutrimento che passa attraverso una formulazione ricca e totalmente naturale della quale poter avere pienamente fiducia.
Io me ne sono innamorata. Utilizzarlo per me è diventato un piccolo grande piacere quotidiano.


DOVE SI ACQUISTA: online su diversi siti web tra cui Naturisimo, LoveLula, Ecco Verde
LUOGO DI PRODUZIONE: Regno Unito
PAO: 6 mesi
QUANTITA': 75 ml
PREZZO: intorno ai 14 €.

mercoledì 18 aprile 2018

Latte & Luna - Presentazione della Nuova Linea Tarake

Il 16 Aprile è uscita sul mercato Tarake, la nuova Linea Latte e Luna che desidera prendersi cura della pelle del viso a tutto tondo, sconfiggendo inestetismi e promuovendo nuovi equilibri di benessere.
Poiché tutti sappiamo quanto l'esfoliazione ed il ricambio cellulare siano importanti per favorire la penetrazione dei principi attivi dei cosmetici, è proprio da questo punto che Tarake nasce e si sviluppa. La linea è stata studiata per favorire il turnover delle cellule così che la pelle, libera dalle impurità, possa godere a pieno di tutte quelle cure che siamo soliti prestarle. Un buon trattamento che possa agire a fondo è un trattamento destinato a funzionare!



Il simbolo della linea Tarake è il soffione, altrimenti detto tarassaco, e da cui prende anche il nome, attingendo alla tradizione greca. Il soffione, sparso dal vento, è capace di rifiorire ovunque. Questa linea vuole che anche la nostra pelle sia pronta per rifiorire e penso non vi fosse immagine più evocativa di questa per trasmettere l'idea. 

I prodotti che compongono la linea Tarake sono sette e poiché agiscono sinergicamente si può parlare di una vera e propria Tarake-Routine.
Ma a chi e per quali inestetismi la linea Tarake è concepita? fondamentalmente, per tutti. Perché in base a come questi prodotti verranno combinati, si potranno raggiungere scopi e risultati differenti. Parliamo dunque di cedimenti cutanei, rughe, cicatrici, pelle reattiva, ispessimento, discromie, macchie, incarnato spento, acne, pori dilatati. Un range di applicazione amplissimo che mira allo scopo di restituire alla pelle morbidezza e luminosità, affinandone la grana.

Ecco dunque i sette prodotti ed il modo in cui possono essere combinati:

1) Gommage Attivo. Ha un'azione dermopurificante, leviga e ravviva l'incarnato, rimuove impurità, cellule morte e sebo in eccesso.
Per ogni tipo di pelle, può essere utilizzato 1 o 2 volte alla settimana.

2) Peeling Attivo. Ha un potente effetto rigenerante, riduce macchie cutanee, aiuta a ridurre l'insorgenza di acne e sebo. 
Su pelle normale, secca e matura si utilizza 1 o 2 volte alla settimana tenendo in posa per 2 minuti.
Su pelle impura, grassa e acneica si utilizza 2 o 3 volte alla settimana tenendo in posa per 5 minuti.
Su pelle con macchie e cicatrici si utilizza 1 volta alla settimana o come trattamento localizzato quotidiano. 

3) Maschera Normalizzante. Ha un'azione levigante, seboregolatrice, rimineralizzante ed un effetto lenitivo e disarrossante.
Su pelle impura, grassa, acneica, con macchie e cicatrici si utilizza 1 o 2 volte alla settimana lasciando in posa fino a completa essiccazione.
Su pelle normale e matura si utilizza 1 o 2 volte alla settimana tenendo in posa per 10 minuti.
Su pelle sensibile e secca si utilizza 1 volta alla settimana miscelando la maschera con il Fluido Uniformante e tenendo in posa per 10 minuti.

4) Idrolato di Camomilla. Ha un effetto lenitivo e rinfrescante, purifica l'epidermide e riequilibra la pelle sollecitata dai trattamenti.
Per ogni tipo di pelle, si utilizza tutti i giorni prima e dopo i trattamenti.

5) Fluido Attivo Uniformante. Ha una potente azione antiossidante, potenzia la sintesi delle fibre di collagene e rende la pelle più compatta e luminosa.
Per pelle matura, secca, sensibile, mista, con macchie e cicatrici, si utilizza tutti i giorni dopo i trattamenti e nella skincare quotidiana. 

6) Fluido Attivo Purificante. Ha un'azione normalizzante e purificante. E' astringente, rinfrescante e disarrossante. Riduce il sebo e restringe i pori.
Per pelle fortemente impura, grassa e acneica, si utilizza tutti i giorni prima e dopo i trattamenti.

7) Stick Attivo Anti Imperfezioni. E' un trattamento localizzato. Favorisce la scomparsa di impurità e brufoli. Minimizza arrossamenti e irritazioni.
Per ogni tipo di pelle, al bisogno, anche più volte al giorno, su impurità e brufoli.

La Tarake Routine si articola, dunque, in una serie di trattamenti settimanali e quotidiani. Prima di ogni trattamento si deve detergere accuratamente la pelle.
Questo è quanto sono riuscita ad estrapolare dal mio depliant informativo e sul sito web di Latte e Luna. Inizierò presto la mia Tarake Routine per pelle sensibile e ci riaggiorniamo tra qualche tempo riguardo progressi ed impressioni in corso d'opera. 
Sperando di avervi incuriosito e aiutato a comprendere un pochino meglio il proponimento di questa linea, vi auguro una splendida giornata.

*I prodotti citati in questo articolo mi sono stati inviati gratuitamente a scopo valutativo. Non sono stata pagata per scrivere questa presentazione né mi è stato chiesto di farlo. 

lunedì 16 aprile 2018

Lalei Cosmetica Perfetta - Oilove - Kit Tantra


Recensione d'uso:
A gennaio di quest'anno Lalei Cosmetica Perfetta ha introdotto una novità che ha strizzato l'occhio a molti di noi. Finalmente è uscito sul mercato Oilove, il lubrificante naturale al 100% con una composizione a base di oli rispettosa della pelle e delle mucose.
Completamente inodore, viene realizzato a mano con amore, in piccoli lotti, così da poter sempre garantire la freschezza delle materie prime.

Ammetto che questa uscita, sebbene mi abbia colpito positivamente, non mi sorprese più di un tot. Chiunque conosca Lalei e il suo approccio alla femminilità, ha ormai compreso quanto l'intera sfera dell'intimità gli stia a cuore. Un'intimità vissuta senza tabù, senza maschere, conoscendo e amando il proprio corpo. E scoprendolo a poco a poco, anche attraverso l'utilizzo di un prodotto come questo, in totale sicurezza.

Oilove di Lalei si presenta in una confezione di colore nero in pet riciclabile con beccuccio erogatore e tappino protettivo. Il colore scuro preserva la miscela dai raggi solari, consentendone una conservazione sicura. L'erogatore dosa una piccola quantità di prodotto alla volta, così da evitare sprechi e scegliere personalmente, di volta in volta, quanto olio utilizzare.

Poiché del tutto privo di profumazioni aggiunte, qualora si desideri vivere anche un'esperienza di tipo olfattivo, Lalei offre la possibilità di acquistare Oilove all'interno di due pratici cofanetti: Lotus e Tantra. Diversi nel colore e nella fragranza, contengono ciascuno una confezione di Oilove da 50 ml, un bruciaessenze, una candelina, un flaconcino di aroma: sensuale o romantico, a seconda dei gusti.
Io possiedo Tantra, il cofanetto contenente una miscela aromatica sensuale.
Come si usa? Semplicissimo. Si inserisce un po' d'acqua sul piattino del bruciaessenze, poi vi si aggiungono poche gocce di miscela profumata e si accende la candelina sottostante. Pochi istanti dopo la stanza viene colmata da una profumazione estremamente gradevole che mi ha catturato fin dal primo utilizzo. Se poi si abbassano un po' le luci, oltre che dell'odore, ci si bea anche di un'atmosfera intima e romantica. 


Per quanto riguarda Oilove, non vi descriverò minuziosamente tutti i modi in cui l'ho messo alla prova. Vi basti sapere che ha una consistenza piacevolissima, che scorre sulla pelle senza fatica e che lubrifica senza scivolare. Non si asciuga troppo in fretta, non irrita, non brucia, non induce fastidi di sorta. A conti fatti ha una consistenza ottimale per qualunque tipo di massaggio, sia intimo che su qualunque altra parte del corpo si desideri cominciare. 

Grazie alla sua composizione anidra, Oilove non si diluisce a contatto con le secrezioni corporee né con l'acqua, per cui può essere utilizzato agevolmente anche nella vasca da bagno o sotto la doccia. Sebbene non macchi in modo permanente i tessuti, trattandosi di una miscela oleosa può ungerli un po'. Si può utilizzare anche con i sex toys senza rischiare di rovinarli. 


Bisogna tenere conto che Oilove non è compatibile con i preservativi in lattice, ma lo è con profilattici realizzati in altro materiale quali il poliuretano, la resina e il sensoprene. 
L'inci è composto di pochissimi ingredienti, tutti naturali: olio di sesamo, olio di mandorle dolci, olio di germe di grano, vitamina E che ne preserva l'integrità. 

Che dire, dunque, del Kit Tantra di Lalei Cosmetica Perfetta? Nel mio caso, tutto il bene possibile. Mi piace molto l'idea di poter utilizzare un lubrificante naturale al 100% e privo di profumazioni aggiunte che potrebbero risultare allergizzanti.
Ho trovato originalissima l'idea di un cofanetto contenente anche un'esperienza olfattiva a tutto tondo, grazie ad una miscela studiata ad hoc per risultare sensuale e piacevolmente intima. E a dire il vero, ho apprezzato così tanto questa miscela che approfitto di questa recensione per chiedere a Lalei se non fosse possibile creare un olio corpo (magari anticellulite?) con questa esatta fragranza. Credo che molti l'apprezzerebbero anche direttamente sul corpo.

Detto questo, penso che chiunque provi Oilove eviterà di tornare ai lubrificanti comunemente venduti in farmacia o nei sexy shop. L'esperienza intima diventa più piacevole, più intensa, più duratura. Provare per credere. 

*Il prodotto citato in questo articolo mi è stato inviato gratuitamente a scopo valutativo. Non sono stata pagata per scriverne una recensione e quelle espresse sono le mie sincere ed oneste considerazioni personali, libere da condizionamenti.


SITO WEB: http://lalei.it
DOVE SI ACQUISTA: Su numerosi e-commerce nazionali oppure sul sito web dell'azienda
LUOGO DI PRODUZIONE: Italia
PAO: 24 mesi.
QUANTITA': 100 ml; 50 ml nel Kit
PREZZO: 19 € Oilove formato da 100 ml; 25 € il Kit.

venerdì 13 aprile 2018

[La Domanda della Settimana ] : Gli Immancabili



Buongiorno a tutti e buon venerdì.
Anticipo di un giorno la pubblicazione della nuova Domanda della Settimana perché mi piacerebbe che più persone possibili rispondessero, dal momento che quello di oggi è un argomento che mi interessa molto e che spero possa interessare anche voi.
Mi piacerebbe parlassimo di quei prodotti che in casa nostra non mancano mai: gli immancabili, quelli senza i quali ci sentiremmo un po' persi.
Vi aspetto per conoscere i vostri e ne approfitto per augurarvi un felice week end.


Quali sono i prodotti che in casa tua non mancano mai,
quelli che non puoi fare a meno di ricomprare
non appena finiscono?
Quali caratteristiche te li fanno amare
al punto di essergli così fedele?

mercoledì 11 aprile 2018

Antipodes - Kiwi Seed Oil Eye Cream


Recensione d'uso:
Dopo milioni di anni dall'ultima volta torno a scrivere di Antipodes, brand ecobiologico neozelandese di cui ho già recensito la Crema Viso Vanilla Pod ed il Divine Face Oil.
Il motivo per cui è mancato per tutto questo tempo è l'unico possibile: prezzi alti per il mercato italiano ed europeo e la sensazione, in me sempre molto radicata, che non serva andare così lontano per acquistare cosmetici di pregio. Sono sempre stata convinta - sia per una questione campanilistica, sia per una questione ecologica - che sia preferibile scegliere prodotti più vicini.
Tuttavia Antipodes è un brand che fa gola e dopo anni a corteggiare il loro Contorno Occhi con Olio di Semi di Kiwi, alla fine - galeotte le recensioni di Redditude e Nature & Other Stories - ho deciso di cedere. Lo acquistai su Naturisimo approfittando di una vantaggiosissima offerta e oggi, dopo due mesi dalla prima applicazione, sono qui a raccontarvi come è andata.

Il packaging della Kiwi Seed Oil Eye Cream di Antipodes è davvero molto bello ed elegante. Consiste in una confezione esterna di cartone verde e di un bel barattolino di vetro scuro con tappo a vite. Solitamente per questa tipologia di prodotto preferisco i tubetti, che reputo più igienici e anche più leggeri, ma trovo così esteticamente accattivante questo barattolino, da apprezzarlo com'è. Anche la texture del prodotto è graziosa e sarebbe stato un peccato celarla alla vista. 
Parliamo infatti di una cremina soffice, delicata, di colore beige. Ha un suo odore caratteristico, solo lievemente erbaceo, che non infastidisce né crea irritazioni di sorta. Mi piace che non sia stata aggiunta una profumazione di sintesi, accortezza che trovo assolutamente indicata vista la zona di applicazione.



Parliamo ora del mio contorno occhi. Sarebbe sciocco e anche inutile dirvi altro senza prima farvelo conoscere da vicino, così da capire quali sono le sue reali esigenze e anche il terreno sul quale certe prove sono state effettuate.
Ho 32 anni, quasi 33. Non sono più una ragazzina e negli anni questa zona così delicata è andata ad assottigliarsi sempre più. Non solo è un po' secca, ma è anche già prematuramente segnata da linee di espressione. A questa zona ho sempre riservato molte cure perché mi accorsi subito che, se il resto del viso mi dava già notevoli problemi, questa avrebbe fatto anche di peggio. La zona presenta anche un po' di occhiaie: non terribili né scavate, ma comunque necessitano di una correzione make up per farmi sentire a posto sul lavoro o nel tempo libero. 
Detto questo: le cremine leggere, delicate, che hanno una consistenza lieve, per me sono del tutto inutili. E' un po' come mettere della semplice acqua perché il sollievo che ne ricevo è davvero troppo momentaneo per poter essere percepito come duraturo. 
La mia sensazione, purtroppo ripetuta applicazione dopo applicazione, è che il Kiwi Seed Oil Eye Cream di Antipodes sia troppo blando per le mie esigenze. Appena applicato dona un principio di benessere, poi subito smentito dai minuti successivi, quando si asciuga e sembra non restarne nulla. Se poi applico anche il correttore la pacchia finisce ancora prima di iniziare: a volte mi sembra di non avere nulla sotto di esso, come se avessi applicato il trucco sulla pelle nuda, cosa che ovviamente non faccio mai.


L'inci è molto bello e immagino più generoso e utile per tipologie di pelle differenti dalla mia o anche, semplicemente, più giovani. Contiene: acqua, olio di avocado, glicerina, vitamina E, olio di carota, olio di semi di kiwi, olio di borragine, estratto di vite, conservanti di origine naturale e poco altro. Forse, se avessi letto con maggiore attenzione questa formula avrei capito subito che non poteva fare al caso mio. Pochi oli, forse troppo leggeri per una pelle essenzialmente secca, quando è ormai chiaro ed acclarato che i miei bisogni vertano su sostanze più grasse e consistenti.

Fondamentalmente la conclusione a questa recensione può essere soltanto una: ho sbagliato ad attendere anni per provare la Kiwi Seed Oil Eye Cream di Antipodes perché ad oggi per me è miseramente scarsa. Poteva andare bene forse sette anni fa, quando ad una Crema per il Contorno Occhi chiedevo principalmente freschezza ed una maggiore compattezza dei tessuti. Ora che chiedo un maggiore sostegno lipidico, non ci siamo proprio.
E' un cattivo prodotto? Assolutamente no. E' un buon prodotto: piacevole da usare, elasticizzante, non irritante e così via. Ma per le mie esigenze assume sembianze un po' misere. Non lo consiglio a chi abbia superato i 30 anni, a maggior ragione se deve tenere a bada una pelle particolarmente sottile e secca.


DOVE SI ACQUISTA: io la presi online su Naturisimo. Viene venduta anche su LoveLula ed Ecco Verde.
LUOGO DI PRODUZIONE: Nuova Zelanda. 
PAO: 6 mesi, ha anche la data di scadenza.
QUANTITA': 30 ml
PREZZO: 38 €. Io lo pagai 23 €.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...