sabato 25 settembre 2010

Pixi - Beauty shimmer metallic (Fairy dust)

Da pixibeauty.com:
Intense metallic loose shimmer dusts. Use with eye colour sealer for a high-beam, high-impact eye makeup. If you feel creative mix this pure pigment with any base makeup, gloss, nail colour or moisturiser for added metallic lustre.

Recensione d'uso:
Questo è l'unico pigmento Pixi che possiedo e mi arrivò in omaggio con un ordine Mybodysoul.
Si tratta di un ombretto in polvere libera dal colore rosa molto brillante e shimmer.

La confezione consiste in un barattolino minuscolo di plastica trasparente, con un tappo color argento. All'interno troviamo un dosatore con un unico foro centrale dal quale fuoriesce la polvere. L'inconveniente di questo packaging deriva dalla sua chiusura imperfetta. Io solitamente tengo i pigmenti a testa in giù per leggerne meglio il nome, ma con questo non posso farlo perchè mi ritrovo sempre le mani ricoperte di prodotto. In pratica fuoriesce con estrema facilità, pur chiudendolo bene. Tra il tappo e il barattolo c'è una sottile linea  vuota dalla quale si continua a perdere prodotto, pur senza il bisogno di sballottarlo in giro. Questo lo rende scomodo da portare in viaggio, o anche solo all'interno della propria borsetta.
Oltretutto, la conformazione del barattolo non permette di usare il pennello direttamente all'interno della jar. Per usare il pigmento, va trasferito all'interno del tappino (che però non è deputato a questo utilizzo) o altrove.

Trovato poi il modo di usarlo, ci si accorge che sulla palpebra assume una colorazione ben diversa da quella così carina che ci aveva conquistate inizialmente. Non è più un bel rosa candido, ma una tonalità indefinibile che perde qualunque attrattiva. Se non bastasse questo, col passare delle ore il prodotto si lucida terribilmente. E se lo dico io che ho la pelle tendenzialmente secca, posso immaginare quanto sia poco gradevole su chi ha la palpebra più oleosa.

Il prezzo sul sito web della casa madre è di 12 £ al pezzo, oltremodo esagerato vista la pessima resa, ma in Italia si può trovare ad un costo decisamente inferiore sul sito Mybodysoul, che però non consiglio.
Dunque, a conti fatti, io non trovo nessun motivo valido per acquistare questo prodotto, soprattutto dal momento che in giro si trova decisamente di meglio. La confezione è scomoda e lascia cadere polvere ovunque, il colore si altera già al primo contatto con la palpebra per poi peggiorare ancora nel tempo e non è neppure facile da estrarre per utilizzarlo. Io lo boccio, mi son trovata decisamente male.
SITO WEB: www.pixibeauty.com
DOVE SI ACQUISTA: online, ad esempio su Mybodysoul
QUANTITA': 2,5 g
PREZZO: 2,90 €.

giovedì 23 settembre 2010

I Provenzali - Olio di Jojoba


Da iprovenzali.it:
SENZA ALLERGENI

• TESTATO AL NICHEL CROMO E COBALTO
• DERMATOLOGICAMENTE TESTATO
Il prezioso Olio di Jojoba, ricavato dai semi della tipica pianta esotica, è un efficacissimo restitutivo per il trattamento di pelli ruvide. Grazie alle sue eccezionali proprietà è applicato in tricologia quale ristrutturante naturale del capello. Non unge e svolge una naturale azione di filtro solare.
Recensione d'uso:
La prima volta che ho usato l'olio di jojoba, circa 3 anni fa, l'avevo preso di un'altra marca e ad un prezzo superiore. Da allora l'ho ricomprato tante volte, ed ho sempre preso questo de "I provenzali" per la maggiore reperibilità ed il costo onesto.

L'olio di jojoba ha moltissime proprietà e tanti sono gli usi ai quali si presta. Dal punto di vista chimico, più che un olio si tratta di una "cera liquida", ma trovo inutile dilungarsi in questioni che potrebbero non interessarvi. Basterà dire che proprio questa sua conformazione gli dà la possibilità di lasciarsi assorbire dalla pelle in maniera più rapida ed efficace. Quest'olio meraviglioso ha un'alta resistenza contro l'irrancidimento e quindi può restare mesi interi nel nostro armadietto senza alterarsi. E' inodore ed ha un'alta percentuale di tocoferoli, ovvero gli antiossidanti naturali che ci aiutano a prevenire l'invecchiamento della pelle. Ciò lo rende particolarmente adatto proprio a chi ha la pelle secca come la mia, in quanto la sua sottigliezza la rende, purtroppo, più predisposta alla formazione di rughe precoci. In ogni caso può considerarsi la scelta giusta per qualunque tipo di pelle: chiunque ne può trovare giovamento, anche con un utilizzo quotidiano. Inoltre ha un fattore di protezione 4, che pur basso non è nullo.

Io lo uso principalmente per struccarmi, inserendolo all'interno delle biofasi. Poche gocce di quest'olio in un dischetto di cotone leggermente imbevuto d'acqua, tolgono qualsiasi tipo di trucco in modo delicato ed efficace. Non graffia la pelle, non la irrita, non la sottopone a stress inutili e controproducenti.
Anche per i capelli è un toccasana. Si può fare un leave-in sulle punte dopo averli lavati o un impacco pre-shampoo da tenere su almeno per 15 minuti prima del lavaggio. Ovviamente, non bisogna eccedere nelle dosi. Non solo perché troppo olio può ungere eccessivamente, ma anche e soprattutto perché ne basta una modica quantità per ottenere ottimi risultati. Lo si può anche massaggiare sul corpo o sul viso umidi e semplicemente lasciarlo assorbire. Questa semplice coccola tutta naturale rende la pelle nutrita e setosa. Dal momento che gli oli, usati da soli, possono avere l'inconveniente di seccare la pelle, io lo abbino volentieri alla fonte d'idratazione che amo di più, ovvero il gel d'aloe.  Può essere aggiunto anche alla propria crema per il corpo per renderla più nutriente e potenziarne l'efficacia.

Questo semplice olio, usatissimo nell'industria cosmetica, può far da veicolante anche per oli da massaggio home-made. Oli anticellulite, anti-smagliature e anti-rughe, purché vi si aggiungano i giusti oli essenziali.

Io lo uso anche su mio fratello. Anche lui ha la pelle secca e dopo la rasatura il suo volto sensibile sembra squamarsi come quello di un serpente. Un po' di gel d'aloe misto ad un olio vegetale e il suo viso sembra risanarsi completamente. Provare per credere! Se si hanno problemi di squame al cuoio capelluto, un impacco sulla cute di quest'olio può migliorare la situazione.
Probabilmente nella mia esposizione avrò dimenticato ancora tanti usi possibili di questo prodotto. Quel che voglio dire è che, conoscendone le infinite possibilità, è davvero impossibile lasciarlo sprecare.

Il prodotto è contenuto all'interno di un flacone di vetro marrone con tappo verde scuro. Nella parte anteriore troviamo un'etichetta semplice e discreta con il logo della marca in bella vista. Ad impedire che l'olio esca in quantità esagerate, c'è un secondo tappino in plastica trasparente con un foro centrale.

L'Olio di Jojoba de "I provenzali" è buonissimo, ma qualora il marchio non sia facilmente reperibile nella vostra città e ne troviate degli altri, assicuratevi che sia il prodotto della prima spremitura a freddo e che nel suo inci contenga solo ed unicamente simmondsia chinensis oil, che è il suo nome.

SITO WEB: www.iprovenzali.it
DOVE SI ACQUISTA: al supermercato
QUANTITA': 100 ml
PREZZO: 9,00 € circa.

martedì 21 settembre 2010

Mac - Pigmento "Lithe"

Da maccosmetics.com:
Pigment is a highly concentrated loose colour powder that contains ingredients to help it adhere to the skin. Create a subtle wash of colour or an intense effect. Does not streak or cake. Easy to blend and long-lasting.
Warm nude w/ gold pearl (Frost).
Recensione d'uso:
Questo meraviglioso pigmento fa parte della prima collezione che Mac propone per l'autunno, la Fabulous Feline. E più specificicatamente, di Leopard Luxe. Ho adorato questa collezione perchè ho trovato colori bellissimi e molto versatili, sia per questo ultimo stralcio d'estate, che per la stagione in arrivo.

Quando andai a vederla, non riuscii subito ad inquadrare questo colore. Se ne mettevo un pò sulla mano sembrava un oro molto vivo. Se provavo a sfumarlo un pò perdeva i suoi bagliori. Io ero andata sperando di trovare un beige/nude da poter utilizzare anche per il make up di ogni giorno e invece mi trovavo un colore fin troppo vistoso tra le mani. Spiegate le mie perplessità al make up artist di Mac, ha voluto applicarmelo sul viso. Da notare che sulle sue mani, molto più scure delle mie, la tonalità appariva ancora diversa. Ne mise un pò all'interno dell'occhio e subito mi colpì la sua luminosità sobria, raffinata. Poi con un pennello adatto me ne ha messo un pò sugli zigomi, usandolo come illuminante. Ed è stato in quel momento che me ne sono innamorata.

Ora che lo conosco meglio, posso definire Lithe un beige dorato che si scompone più e più volte per apparire sempre diverso. Mi piace usarlo su tutta la palpebra mobile con una riga di eyeliner nero per un look vagamente anni '40. O anche per uscirci la sera proprio come me lo aveva applicato il make up artist di Mac: in questo modo riesco a valorizzare i miei occhi con un gesto semplice e veloce, da non sottovalutare. Bellissimo anche se abbinato ad altri colori più scuri per intensificare lo sguardo. Se poi ne metto qualche minuscola pagliuzza nella crema per il corpo, la mia pelle assume una doratura naturale e splendente, che per le sere d'estate può risultare un'idea validissima. Insomma, in qualunque modo si decida di usarlo, questo colore riesce a conferire un tono elegante e chic al proprio incarnato.
Mi piace moltissimo e sono contenta di averlo preso: credo proprio che diverrà uno dei miei pigmenti favoriti! da utilizzare sia di giorno che di sera, a seconda del look che si vuole ricreare.

Ancora una volta mi spiace solo che le confezioni siano state ridotte. Per l'utilizzo come illuminante sugli zigomi, le vecchie confezioni si prestavano di più. Mi bastava versarne una piccola dose sul tappino oppure prelevare il colore direttamente dalla jar. Ora faccio un pò di fatica in più con il pennello, che risulta sempre più grande ed ingombrante della confezione di pigmento: me ne cade sempre un pò.

In ogni caso, consiglio questo nuovo pigmento a coloro che apprezzano i nude con qualche bagliore in più. Soprattutto, non basatevi solo sulla prima apparenza: questo prodotto riserva molte sorprese con l'uso continuativo. Sembra quasi di riscoprirlo ogni volta, come se la precedente non l'avessimo colto del tutto.
SITO WEB: www.maccosmetics.com
DOVE SI ACQUISTA: Negli store Mac
QUANTITA':4,5 g
PREZZO: 22 €.

lunedì 20 settembre 2010

Resoconto ordine Truccominerale.it


Qualche giorno fa ho fatto il mio secondo ordine da Truccominerale. Ho scelto di nuovo loro perchè la prima volta, in marzo, mi sono trovata bene ed avendo preso dei campioncini, stavolta avevo la possibilità di acquistare anche le confezioni grandi.
Alla fine in realtà di full size ho preso una sola cosa, perchè i prezzi sono altini e contando anche le spese di spedizione, si fa presto a raggiungere cifre da capogiro. Fortunatamente, stavolta ho coinvolto anche una mia amica, con la quale ho condiviso le spedizioni.

Cosa ho preso:
- 1 fondotinta Light Warm, in full size. Sono contenta di aver trovato un colore così simile al mio. Si amalgama alla pelle senza creare alcuno stacco con il collo.
- 1 pennello kabuki. Avevo solo il piccolino ma si impiega troppo tempo per stendere il prodotto. Questa era una spesa che proprio non potevo rimandare.
-1 Nebbia fissante. Mi incuriosiva ed ho voluto provarla.
-1 Blush Summertime, formato mini. E' stupendo in qualunque modo lo si utilizzi.
-1 Cipria Perfect Silky, formato mini.

Come è andata:
Ho fatto l'ordine martedì a mezzogiorno, e la mattina di mercoledì il pacco era già tra le mie mani. Adoro questa rapidità perchè mi dà l'idea di un'azienda efficiente e professionale.
Come al solito non ho ricevuto campioncini, nonostante la spesa complessiva, tra la mia amica e me, sia stata di 62,50 €, quindi non poca cosa.
Ho preferito pagare in contrassegno, ed è una scelta che faccio sempre quando mi viene data questa possibilità, perchè mi fa sentire più tranquilla. Pago solo se il pacco arriva ed è integro, in caso contrario...non perdo niente.

Purtroppo il giorno dopo mi è arrivata la loro mail nella quale descrivevano una nuova offerta, valida per i due giorni successivi, in cui c'erano alcune agevolazioni. Potete immaginare il mio disappunto! avrei voluto risparmiare anche io, e invece avendo ricevuto l'ordine il giorno prima, ho dovuto pagare per intero.
A parte questo, la mia amica ed io siamo rimaste come al solito soddisfatte della merce ricevuta.
Il sito è veloce, pratico e chiaro nella sua impostazione. Le spese di spedizione non sono leggere qualora vi si aggiunga anche il contrassegno, perchè si arriva a 7,30 €, che preferirei spendere in prodotti anzichè "a vuoto", ma con il corriere Bartolini non ho mai avuto problema di sorta, tant'è che ormai ci chiamiamo per nome. Se si ha modo di fare l'ordine con qualche amica, si riesce ad ammortizzarle.

Questo sito mi piacerebbe di più se, varcata una certa soglia di spesa, le spedizioni diventassero gratuite. Sicuramente ordinerei di più e più spesso. Il fatto che questa opzione manchi mi fa pensare che non siano particolarmente attenti alle esigenze della clientela. Del resto, se aprissero qualche negozio in giro, non ci sarebbe neanche bisogno di dover ogni volta ordinare in web, pratica che non amo particolarmente.
SITO WEB: www.truccominerale.it
METODO DI CONSEGNA: a scelta tra corriere espresso e nuova raccomandata 1
SPESE DI SPEDIZIONE: 4,90 € con corriere espresso + 2,40 € se si decide di pagare in contrassegno; 6 € con la raccomandata 1.
TEMPI DI CONSEGNA: 1 giorno lavorativo
PAGAMENTO: contrassegno, carta di credito.

sabato 18 settembre 2010

Happy 101 Award

Prima di iniziare ringrazio le ragazze che mi hanno consegnato questo bel premio. Siete state dolcissime, sappiate che anche io vi avrei nominate a mia volta perchè vi seguo sempre e con immenso interesse.
Dunque, cominciamo.

Scrivi il nome di chi ti ha dato l'award:

Scrivi dieci cose che ti piacciono:
-Il mare. Sempre, anche in inverno. Mi rilassa, mi mette allegria, mi ispira.
-Il mio ragazzo. Lo amo, lo adoro, è la mia adrenalina, il mio compagno di vita.
-La mia famiglia. Non c'è nulla di più importante.
-Il make up. L'acquisto, la creazione di nuove idee, quei momenti da passare davanti allo specchio solo per me stessa.
-I libri. Ne ho tanti, ne vorrei ancora di più. Leggo da tutta la vita, è l'unica passione che non ho mai abbandonato. I libri mi trasportano altrove, è come vivere tante vite parallele, conoscere personaggi fantastici con i quali vivere in simbiosi per un pò di tempo.
-La pizza. Ne mangerei anche tutti i giorni, non credo mi stancherebbe.
-Cucinare dolci. Pur non mangiandone, mi piace fare felici le persone accanto a me con quale manicaretto preparato con le mie manine. Oltretutto, è anche un ottimo antistress.
-Le giacche e i cappotti. Sono una mania, ne acquisterei di ogni forma e colore, pur amando particolarmente quelli con taglio elegante.
-Le borse. L'accessorio che scelgo con maggiore cura, molto più di scarpe o altro.
-Il mio gatto. Dolce, tenero, coccolone.

Dai l'Award ad altri 10 blog: (In ordine puramente casuale).

Ed eccoci alla conclusione del post. Ringrazio ancora le ragazze che mi hanno nominato e mando un abbraccio a tutte coloro che passeranno di qua. Baci e buon week end.

giovedì 16 settembre 2010

Forsan - La tradizione erboristica - Deodorante minerale

Da forsanweb.com:
Protezione attiva per 24 ore
SENZA ALCOL
SENZA PROFUMO
Proprietà:
Il cristallo minerale è naturale al 100%.
Neutralizza il cattivo odore, inibendo la proliferazione batterica, senza bloccare la sudorazione .
Ideale per pelli delicate e sensibili, non unge, non macchia e non appiccica.
Recensione d'uso:
Dedico questo post a Giovanna, che in un commento mi ha chiesto se questo deodorante funziona. Ho pensato di risponderle facendone una recensione.

La prima volta che ho acquistato questo deodorante, circa 2 anni fa, ero un pò scettica. Poteva un semplice pezzo di pietra aiutarmi a contrastare il cattivo odore? non lo sapevo, ma ho voluto comunque provare. Ed ho fatto bene! questo deodorante è tutto naturale, con due soli ingredienti nell'inci: l'acqua e l'allume di potassio. Sull'acqua non c'è nulla da dire, sul sale di potassio si deve precisare che è un pochino antitraspirante, quindi non impedisce la sudorazione, ma la limita leggermente. Per ovviare alla cosa io lo alterno sempre ad altri deodoranti ecobiologici, di cui uno già recensito su questo blog (LINK). Và detto che in confronto ai cloridrati presenti nei deodoranti tradizionali, l'allume di potassio è già un notevole passo in avanti.

Il packaging è molto spartano e consiste in un flacone di plastica dura al cui interno troviamo la pietra d'allume in forma tondeggiante, del tutto simile a quella di molti stick in commercio. Tale forma ne agevola l'utilizzo. Usarla è infatti semplicissimo: bisogna inumidire la pietra sotto l'acqua corrente e poi massaggiarla delicatamente sulle ascelle, dopo averle ben deterse. Una volta fatto questo, si risciacqua la pietra, la si asciuga ed il gioco è fatto. Io consiglio di usare l'acqua calda, perchè ho notato che così facendo, la pietra è molto più funzionale rispetto all'utilizzo con acqua fredda.  

Dopo qualche mese dall'apertura, la pietra inizia ovviamente a diminuire di diametro, e quindi e a staccarsi dalle pareti del flacone. Bisogna dunque stare attente a non farla scivolare via quando la si usa: una volta caduta a terra, la pietra si sgretola in mille porzioni più piccole. Qualcuno rimedia mettendo i vari pezzi in un flacone pieno d'acqua e pare che la pietra funzioni anche così diluita, ma io non ho mai provato e non posso fornire alcun giudizio in merito.

Ma arriviamo alla domanda posta da Giovanna e anche da tutti coloro che si avvicinano al deodorante minerale per la prima volta: la pietra d'allume funziona? non esiste una sola risposta, purtroppo. La pietra funziona per qualcuno e sembra non agire, o farlo poco, su altri. Temo che sia una questione del tutto soggettiva. Io la uso da due anni con soddisfazione. Non ho più problemi di cattivo odore, anche se ammetto che i primi tempi adempiva al suo dovere molto meglio. Forse, anche in questo caso, quando la pelle si abitua ad un prodotto, quello smette di funzionare come all'inizio. La pietra non deodora, ma semplicemente argina i cattivi odori. Come lo fa? impedendo la proliferazione batterica che si annida nel nostro sudore. Sudare fa bene, ci permette di eliminare le tossine e questo processo non deve in alcun modo essere alterato. In caso contrario, ci ritroveremmo con le ascelle doloranti ed infiammate. Un buon deodorante non deve impedire la sudorazione (anche perchè, il sudore non puzza di per sè: sono i batteri che vi si annidano, i veri responsabili del cattivo odore) ma permetterci di svolgere tutte le nostre azioni quotidiane senza imbarazzo.

E' adatto anche a chi ha una pelle particolarmente sensibile e delicata: non irrita ed è ipoallergico.
Sò di molte ragazze che lo usano anche quando hanno qualche brufolino sul viso: trattandosi di un antibatterico, pare che anche in questa circostanza aiuti. Non vi posso dare indicazioni più precise in merito perchè non l'ho mai usato a tale scopo.

Non mi sento di consigliare questo deodorante a qualcuno, proprio perchè non è detto che funzioni su tutti. Ma se siete stanchi del solito deodorante, dai non ben-precisati ingredienti, una piccola prova la si potrebbe anche fare. Il pao è di 24 mesi, e la pietra pur usata di frequente dura molto. Il prezzo è aumentato negli ultimi tempi, ma è ancora accettabile.

SITO WEB: www.forsanweb.com
DOVE SI ACQUISTA: Al supermercato
QUANTITA':120 g
PREZZO:7,99 €.

lunedì 13 settembre 2010

Drugstore Shopping


Ieri mattina sono stata all'Auchan per fare un pò di spesa, ed ho comperato anche alcuni prodotti che da tempo mi servivano ma che non avevo trovato le volte precedenti:

1) Saponette Vegetali "I provenzali", € 1,69 l'una.
Sono le uniche saponette che il mio viso tollera, per cui ne faccio uso tutto l'anno. Stavolta ho scelto le profumazioni "mughetto" e "latte di mandorla".

2) Mascara Maybelline "Il ciglia finte": 2 pezzi a 12,90 €.
Dal momento che sto terminando entrambi i mascara in uso in questo periodo, sono dovuta correre ai ripari. E stavolta ho anche avuto fortuna! Sull'espositore c'erano sia confezioni singole a 12,30 € che confezioni doppie a 12,90 €. Ovviamente ho preso quella da due pezzi, portandomi quindi a casa 2 mascara al prezzo di 1. Evvai!!

3) Shampoo rinforzante Omnia Botanica per capelli fragili, € 6,90.
Da mesi cerco il mio preferito, ovvero quelllo delicato con camomilla, miele e mandorle della stessa linea, ma temo che non lo producano più, perchè non lo trovo da nessuna parte. Ho deciso di provare questo, sperando che sia altrettanto valido.

4) Crema mani Bio Bio Baby all'uva, € 4,50.
Ho terminato la mia crema mani addolcente e avvicinandosi la stagione fredda ho cercato una sostituzione. In realtà ne ho trovate due, con inci altrettanto validi. Questa l'ho iniziata subito, l'altra la lascerò chiusa in armadio fin quando finirà.

5) Crema rigenerante mani e unghie Omnia Botanica con olio di Rosa Mosqueta, € 5,20.
Questa crema fa parte di una nuova linea Omnia Botanica, marchio che mi piace molto e a cui voglio sempre dare fiducia. La lascio chiusa fin quando non avrò terminato l'altra. La prima cosa positiva è che non si può aprire senza rompere la plastichina protettiva inserita sul tappo: caratteristicha che apprezzo sempre moltissimo.

6) Deodorante minerale La Tradizione Erborista, € 7,99.
Questo è per mio padre, che l'aveva terminato. Lo uso anche io, con ottimi risultati.

Finito il giro all'Auchan, ho fatto una breve capatina all'Ovs per vedere se era arrivata la nuova collezione Essence. Purtroppo non ce n'era neppure l'ombra, ma in compenso entrambi gli scaffali erano appena stati riforniti di prodotti ed ho finalmente trovato due cosine che cercavo da tempo:

1) Cerottini purificanti viso Essence, € 1,99.
Ho la pelle secca quindi non ho eccessi di sebo sul viso, ma qualche punto nero qua e là talvolta spunta anche a me. Questi cerottini potrebbero fare al caso mio!

2) Blush Brush Essence, € 3,49.
Ne ho sentito tanto parlare ma era del tutto scomparso dalla circolazione. Ora pare che abbiano voluto riproporlo! si trovava in un angolino basso e nascosto dell'espositore, l'ho notato quasi per caso. E' così piccolo e maneggevole che lo si può portare ovunque. Oltretutto è anche morbido. L'ho già lavato e domani lo userò sicuramente.

venerdì 10 settembre 2010

Mac - Burmese Beauty quad



Da maccosmetics.com:
The well-bred browns, pale yellow and gold of this Eye Shadow quad reflect the pedigreed and sophisticated beauty of the Burmese. Features an irresistible limited-edition mix of Prized, Skintone 2, Burmese Beauty and Showstopper.
Recensioni d'uso:
Tra i tre quad che Mac ha proposto nella sua prima collezione autunnale, questo è quello che mi ha maggiormente colpito, e anche l'unico che ho deciso di acquistare. Il prezzo, trattandosi di Mac, non è basso, ma la qualità degli ombretti e la bellezza degli stessi, ne giustifica l'acquisto.

Il quad si presenta come una palettina nera di plastica lucida a 4 fori, con coperchio trasparente che permette di vedere i colori degli ombretti, senza dover aprire di volta in volta la confezione. L'apertura è a scatto. Basta appoggiare il pollice sulla lieve fessurina e portarla verso l'alto. All'interno, un quadrato di plastica protettiva evita il disperdersi delle polveri. Il tutto, completo di scatola nero opaco di cartone. La palette è priva di specchietto ed applicatori, di cui comunque non farei alcun uso. Complessivamente, ritengo che abbia un aspetto sofisticato e professionale al tempo stesso. Anche questo prodotto partecipa al programma back2mac, ma sono certa che, una volta terminati gli ombretti, cercherei di riutilizzare la palette per altri refill. 


I quattro ombretti che costituiscono il Burmese Beauty Quad sono:
  • Prized: E' un beige nude molto chiaro, con finish satin. Molto simile a Shroom, se li vedessi vicini, probabilmente farei fatica a distinguerli. Io lo uso per illuminare la zona dell'arcata sopracciliare. E' discreto e raffinato.
  • Skintone2: Un bellissimo color oro, che Mac ripropone da una precedente collezione. Ha una scrivenza ottima, già da solo vale l'intero quad. Perfetto per chi ha un sottotono caldo, perchè ne intensifica i colori.
  • Burmese Beauty: Un ambiguo color marrone con bagliori verdi. Un duochrome da abbinare ai 2 colori già citati per un look sia da giorno che da sera, o da sfoggiare anche da solo sull'intera palpebra.
  • Showstopper: Il primo ed unico colore mat del quad. Un marrone scuro privo di sbrillini che sulla palpebra in realtà appare quasi un grigio/nero intenso. Già proposto in una passata collezione.
La texture è quella degli ombretti setosi e di buona qualità. Non occorre prendere molto prodotto per avere un buon risultato: già con una quantità modesta di colore si riesce ad ottenere un make up elegante e curato. Questo, soprattutto grazie all'ottima pigmentazione dei 4 ombretti. Solo Prized risulta leggermente meno scrivente degli altri.
Ritengo che questa palette sia ideale per chi ha un sottotono di pelle caldo, mentre non credo la vedrei bene su una pelle più rosata. In questo caso, molto meglio far cadere la propria scelta sul quad "Palace Pedigreed", della medesima collezione. Anche se in fin dei conti, questi son gusti personali ed io sarei la prima a scegliere qualcosa di divergente qualora lo apprezzassi. Nessun colore sta bene o sta male a tutte, il bello del make up è proprio quello di fornire la possibilità di creare e di reinventarsi in tanti modi diversi.

In definitiva, sto usando moltissimo questa palette e mi piace da morire. La trovo versatile e adatta sia a questi giorni di fine estate, sia alla stagione in arrivo. I vari colori infatti, mi ricordano molto quelli dell'autunno. Le sue dimensioni contenute ed il poco peso, ne consentono anche il trasporto, evitando di occupare spazio in eccesso. 
SITO WEB: www.maccosmetics.com
DOVE SI ACQUISTA: Negli Store Mac
QUANTITA': 1,5 g x 4 = 6g
PREZZO: 39 €.

domenica 5 settembre 2010

Mac Fabulous Felines : Impressioni ed acquisti

Impressioni:
Approfittando dell'unico giorno libero a mia disposizione, a cavallo tra due settimane di lavoro infernale, sono stata al Mac Pro Store di via del Babbuino per vedere da vicino la collezione che tanto ho atteso. Tra tutti gli animali, i gatti sono quelli a cui mi sento spiritualmente più affine. Quando seppi che sarebbe uscita anche in Italia una collezione interamente ispirata a loro, iniziai a non stare più nella pelle.

Ma veniamo a noi. La collezione è interamente esposta di fronte alla porta d'entrata. Come già sapevo, è divisa in tre diversi settori. A sinistra troviamo la Palace Pedigreed, sui toni dell'argento e del rosa. La prima cosa che ho notato è che, laddove doveva esserci il tanto decantato pigmento "Mauvement", c'era invece "Kitmasch". Ho pensato che fosse già esaurito, ma quando ho chiesto spiegazioni alla make up artist, mi è stato risposto che la collezione era arrivata così come la vedevo ed "ero proprio sicura della presenza di Mauvement?", lei non ne sapeva nulla. La cosa mi ha lasciato basita. Se tale pigmento è arrivato altrove, perchè a Roma non c'era? ma ho lasciato cadere la cosa, dal momento che probabilmente non lo avrei comunque acquistato. Ero solo curiosa di vederlo. Il primo pigmento davvero nuovo, ovvero "Bloodline", invece c'era. Molto carino, ma non l'ho preso in considerazione per un acquisto perchè troppo scuro per i miei gusti. Il quad era delizioso, raffinato e di classe. Di questa parte della collezione, ho apprezzato principalmente i rossetti, tant'è che ne ho anche preso uno, del quale parlerò sotto. Il blush "Pet me" è di un bel rosa pesca con riflessi perlati, ma niente di stravagante. Molto graziosi invece gli eyeliner stick: tra tutti quelli che ho visto, questi a mio parere sono i colori più belli. "Nocturnal" è un argento luminosissimo, che fa pensare alla luna. "Signature Blue" è un blu intenso in grado di far risaltare qualunque occhio. A dir poco stupendo anche "Smoky Noir", un bel viola scuro dai riflessi perlati. Purtroppo non ho chiesto il prezzo.

Nella parte centrale abbiamo la Leopard Luxe, sponsorizzata anche fuori dallo store, attraverso un mega-cartellone. I colori qui assumono i toni del giallo e dell'oro. Anche qui mi son piaciuti maggiormente i rossetti, soprattutto "Drive me wild", corallo con riflessi dorati. Peccato per il finish, decisamente poco coprente...in caso contrario, lo avrei preso. Grazioso anche il blush "Utterly game", ma troppo aranciato per i miei gusti. Questa è la parte di collezione che mi è piaciuta meno, seppur dotata di pigmenti bellissimi, quali "Lithe" (la seconda novità, non è mai stato proposto prima) e "Old gold".

A destra troviamo la Burmese Beauty, sui toni del cioccolato, beige e qualche spruzzata di verde. Qui i rossetti non mi sono piaciuti e lo stesso vale per i lipglass. Più degno di nota è il quad, composto da quattro colori sfruttabilissimi e di certo non banali. I pigmenti sono "Gold Stroke", che non ho preso perchè non credo lo avrei utilizzato molto, e "Antique Green", una bellissima tonalità di verde. Entrambi sono stati riproposti da precedenti collezioni. Anche qui da notare la bellezza degli eyeliner in stick, soprattutto il verde smeraldo di "Treat me Nice". Il blush, "The Soft Meow", anche in questo caso non mi ha fatto impazzire.

In definitiva, collezione ampia e ben distribuita. Ce n'è per tutti i gusti, e val davvero la pena di essere ammirata. Io mi sono soffermata anche meno di quanto pensassi, diciamo che ho le idee abbastanza chiare su cosa mi piace e cosa no.

Acquisti:
Lo so, avrei anche potuto solamente guardare. Ma ho aspettato tanto questa collezione e non potevo tornare a casa a mani vuote. La mia scelta è caduta sul bellissimo rossetto Aristo-Cat, un incantevole color malva dal finish frost che vedo molto bene per la stagione in arrivo. Uscita dal negozio l'ho indossato subito ed è piaciuto molto anche al mio fidanzato.
Il secondo acquisto è il Burmese Beauty Quad , considerando soprattutto il fatto che sono solita pagare i refill di  ombretti 12,50 € e questi mi venivano invece a costare meno di 10 € l'uno e con la palettina da quattro posti compresa. Il quad comprende: "Prized" un beige nude molto soft e delicato con un finish satin. Somiglia molto a Shroom, che già possiedo e mi piace. Un colore da usare con qualunque altro ombretto, una sorta di jolly. Il secondo ombretto è "Skintone2", riproposto da una precedente collezione. Si tratta di un bellissimo color oro super-pigmentato, del tutto privo di quelle sfumature fortemente gialle che non a tutte piacciono. La scrivenza è ottima. Poi c'è "Burmese Beauty", che prende il nome dalla sua parte di collezione ed è un duochrome molto somigliante al famoso "Club", ma anche al pigmento "Blue Brown" con i quali condivide i riflessi e l'ambiguità del colore. Molto bello, vedremo quanto sarà facile o complicato gestirlo sugli occhi. Infine troviamo "Showstopper", un marrone molto scuro, finalmente mat. Anche questo ombretto è già stato riproposto più volte in passato ma è la prima volta che lo acquisto.
In ultima analisi, ho comperato il pigmento Lithe. Ci ho pensato moltissimo perchè pensavo e speravo che fosse più nude/beige e invece è molto dorato. Il make up artist di Mac per farmi notare bene il colore, che mi lasciava perplessa perchè non riuscivo ad inquadrarlo bene, me lo ha applicato come illuminante su entrambi gli zigomi ed è lì che si sono rotti gli argini...ed ho ceduto. Bellissimo, usato in quel modo lì, fa davvero un bellissimo effetto. Sugli occhi spero che non spari molto, ma lo saprò molto presto.

sabato 4 settembre 2010

Giveaway di Des

Per chi ancora non lo sapesse, segnalo che Des di trucchisvelati.it ha indetto un bellissimo giveaway per festeggiare i suoi 100+ iscritti.
Vi consiglio di dare un'occhiata e partecipare numerosi!
Questo è il post al quale lo troverete, leggete bene le regole e in bocca al lupo a tutti.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...