mercoledì 31 agosto 2011

Finalmente in Ferie: Ecco cosa mi porto


Finalmente, dopo un anno lavorativo intenso domani parto anche io.
Solo 5 giorni di mare, ma cercherò di viverli intensamente e di tornare più carica che mai. Non lascerò il blog perché avrò a disposizione un pc e nelle ore più calde farò una capatina.

Questo è quello che porto con me:
  • Frais Monde - Gel solare Viso Antirughe 50+, di cui voglio precisare alcune questioni che proprio non mi piacciono, ma per questo vi rimando alla recensione che lancerò presto;
  • Garnier - Ambre Solaire - Latte Solare Spf 30. Ho preso questo perché contiene Meroxyl ed Octocrylene, filtri chimici fotostabili e sicuri;
  • Lovea Bio Spf 15, questo lo avevo già in casa e lo porto volentieri. Magari lo uso gli ultimi 2 giorni;
  • Zuccari - Aloepure Gel, ottima azione lenitiva, lo userò sulle zone più esposte dopo la doccia e subito prima del prossimo prodotto che citerò;
  • Bottega Verde - Sol Tropical - Crema Doposole, l'ho acquistato per il buon profumo di vacanze, per l'inci che non è da buttar via e perché era in offerta a 4,99 €.
  • Bottega Verde - Olio di Argan Puro, lo userò come olio protettivo e ristrutturante per i capelli in spiaggia. Non compare in foto perché l'ho aggiunto dopo.
E poi, il beauty per il make up:


Insomma, un mare di roba. E poi chiaramente tutto il necessario per lo strucco e probabilmente anche altre cosine che non ho citato. Si, lo so...sono solo 5 giorni ed è impossibile aver davvero bisogno di tutto questo, soprattutto perché userò il make up solo per uscire alla sera, ma non riuscirei a limitarmi neppure se lo volessi. Diciamo che li porto in trasferta va, che l'aria di mare fa bene anche a loro.

martedì 30 agosto 2011

Tag: I ♥ Lipsticks

Immagine reperita su Google

GoldenViolet, che ringrazio, mi ha nominata per questo grazioso tag sui rossetti. Non ne faccio uno da secoli e quindi, perché no? 

1) Quanti rossetti hai?
26.

2) Qual è il primo rossetto che tu abbia mai comprato?
Da bambina (5-6 anni) chiesi ad una vicina di casa di acquistare per me un rossetto senza che mia mamma lo sapesse. Quello fu il mio primo rossetto, non ricordo neppure la marca. Era un rosa/pesca molto grazioso. 

3) Qual è il tuo rossetto più nuovo?
L'ultimo che ho acquistato credo sia Gem of Roses di Mac, collezione Semi-Precious.

4) Qual è il tuo brand preferito per i rossetti?
Ce ne sono due: Nyx, perché sa coniugare una buona qualità ad un prezzo eccezionale e Mac, perché la scelta è variegata e mi son sempre trovata divinamente.

5) Rossetto rosa preferito?

6) Rossetto nude preferito?
Nessuno, su di me stanno malissimo.

7) Rossetto pesca/corallo preferito?
Ne ho uno della Pupa che è proprio aranciato. Inutile che ne scriva il nome, lo trovai nell'uovo di Pasqua almeno 3 anni fa, impossibile che sia ancora in commercio.

8) Rossetto rosso preferito?
Hebe, di Nyx.

9) Rossetto viola preferito?
Medusa, sempre di Nyx. Ma su di me è tremendo, questo colore non mi sta troppo bene.

10) Rossetto fucsia preferito?
Nessuno in particolare.

11) Colore inusuale preferito?
Temo di non averne uno. Preferisco i colori tradizionali, non metterei mai un giallo, un nero, un azzurro, un verde.

12) Colore scuro preferito?
Un borgogna intenso.

13) Texture/finish preferito?
Mi piacciono i rossetti dal finish satinato, con una texture cremosa e confortevole.

14) Altri preferiti?
Saturn di Nyx; Very Currant di Clinique, Aristo-cat di Mac e...in assoluto, il Viva Glam Cyndi Lauper sempre di Mac.

Passo questo simpatico tag a:
Manuki
Chic Inside
Elisa
Ambra

domenica 28 agosto 2011

Kiko Chic Chalet - Le mie Impressioni


Con netto ritardo rispetto alle altre beauty blogger, sono andata anche io ad osservare da vicino la collezione che Kiko propone per l'autunno-inverno 2011. Incuriosita soprattutto dalle palette di ombretti, ho dato uno sguardo attento anche a tutto il resto.

La collezione è composta da: 
  • 2 Silky Touch Bronzer, terre abbronzanti duo piuttosto luminose;
  • 2 Ray of Light Highlighter Pen, dalle tonalità satinate per fare da punto luce. Il packaging  mi è apparso bello ma poco solido;
  • 4 Adjustable Colour Blush, che, a parte un colore (il n°04, borgogna) mi son sembrati del tutto simili ai soliti fard proposti da Kiko. Niente di nuovo sotto il sole da questo punto di vista.
  • 6 Ultra Light Mat Lipstick, rossetti liquidi dal finish opaco.
  • 6 Hyper Gloss Stylo, lucidalabbra dal packaging sottile per un effetto bagnato che personalmente prediligo per l'estate e non per le stagioni fredde. I colori proposti, comunque, sono sicuramente autunnali.
  • 7 Metal Light Eyeliner, eyeliner liquidi resistenti all'acqua, dal finish metallico con un comodo applicatore in feltro. Purtroppo, mi son sembrati eccessivamente liquidi e poco performanti. Avevo in mente di prenderne almeno un paio ma mi è bastato fare degli swatches per vedere che questi bei colori sulla palpebra avrebbero avuto una resa che non mi sarebbe piaciuta.
  • 6 Color Fever Eyeshadow Palette, il pezzo forte della collezione. Ogni palette racchiude 4 ombretti cotti da utilizzare principalmente bagnati. Mi è piaciuta principalmente la n°01, ma sono colori che già possiedo in tutte le salse.
  • 2 Silky Touch Powder, ciprie illuminanti con un finish perlato.
  • 6 Frozen Nail Laquer, smalti dal finish brillante.
Quindi collezione vasta e ricercata anche nel packaging, che chiaramente ha alzato il prezzo. 
Alcuni pezzi li trovo interessanti nell'idea e poco nella realizzazione, penso che avrebbero dovuto impegnarsi di più. Mi riferisco principalmente ai fard, ripetitivi di collezione in collezione; al rossetto liquido, che immagino difficile da stendere e agli eyeliner. Sono sicuramente resistenti all'acqua ma basta spargere un pochino il colore che perde subito d'intensità.
Complessivamente la trovo carina, ma ammetto che mi aspettavo qualcosa di meglio.
Alla fine ho deciso di non acquistare nulla e risparmiare il mio denaro.

venerdì 26 agosto 2011

Make Up For Ever - Aqua Cream n° 2, Steel


Da makeupforever.com:
The Aqua Cream is an ultra-pigmented, long-lasting waterproof cream. Highly concentrated in mother-of-pearl pigments, it provides an immediate color intensity with a luminous finish. Its long-lasting formula will not crease or smudge under the most extreme conditions.


Recensione d'uso:
Gli Aqua Cream di Make up for ever mi avevano sempre incuriosita, e se da un anno a questa parte ho atteso tanto per acquistarne almeno uno, è stato solo perché attendevo il momento, e soprattutto lo sconto, giusto.
Dopo un attimo di esitazione davanti ai 22 colori proposti (uno più intrigante dell'altro, questi francesi sanno come prenderci per la gola...), ho scelto la tonalità n°2, Steel.



Gli Aqua Cream di Make up for ever sono prodotti cremosi resistenti all'acqua e con formula multi-uso. Alcuni di essi sono pensati per fare anche da blush o da lucidalabbra/rossetto. 

Il primo utilizzo con il mio Aqua Cream fu disastroso: per un occhio decisi di usare il dito. Per l'altro, un pennello piatto. In entrambi i casi il risultato fu terribile. L'ombretto risultava estremamente metallico, creando dunque delle antiestetiche pieghe lungo tutta la palpebra mobile. Potete immaginare quale fu il mio sconcerto dopo aver atteso un anno per l'acquisto e aver speso una cifra così alta. Per quasi un mese non lo toccai.
Poi, un bel giorno, decisi di riprovare.
Andò tutto alla perfezione. Ho capito che il metodo migliore, per me, di prelevare il prodotto è quello di usare il dito anulare. Applicarne una minima quantità alla volta, sfumando velocemente. In questo modo le iridescenze non si notano più ed arrivo quasi ad un grigio talpa del tutto opaco. Una volta steso bene, mi sembra di aver su un ombretto in polvere e non una formula cremosa.
Ora lo uso davvero spesso e tornando indietro tale acquisto lo rifarei sicuramente.


Questo colore mi piace molto e penso possa donare ad occhi di qualunque colore. Io lo uso solitamente stendendolo accuratamente sulla palpebra mobile e un pochino oltre, andando poi ad intensificare la zona esterna dell'occhio e metà della piega con un grigio più scuro. Sotto la rima, metto una matita grigia con dei glitterini luminosi (specificatamente, la Gunmetal di Urban Decay )...ed il gioco è fatto. E' un look che rende lo sguardo magnetico e il merito principale ce l'ha proprio l'Aqua Cream n° 2 di Make Up For Ever.



Tutti gli Aqua Cream hanno una formulazione waterproof: io strucco il mio senza troppe difficoltà con un pò di olio di jojoba o con lo struccante bifasico che acquistai appositamente da SephoraPrima dell'acquisto, controllate che il colore da voi scelto sia adatto per l'uso che volete farne: ci sono colori che non vanno applicati accanto agli occhi, altri sconsigliati sulle labbra.

Il packaging consiste in un barattolino di plastica dura con tappo nero a vite. La grandezza dello stesso è sproporzionata riguardo alla quantità di prodotto presente: quando si apre la confezione, si nota almeno mezzo centimetro di vuoto prima di giungere all'aqua cream. Penso lo facciano per dare l'impressione, dall'esterno, che ce ne sia di più.

Il pao è di soli 6 mesi e quando, una volta tornata a casa l'ho letto, ho pensato che spendere una tale cifra per un prodotto con una durata così breve sia un pò una follia. In realtà, penso che con le dovute cautele lo si possa usare anche un pò oltre la data di scadenza, senza chiaramente esagerare.


SITO WEB: www.makeupforever.com/
DOVE SI ACQUISTA: in esclusiva presso le profumerie Sephora
LUOGO DI PRODUZIONE: Belgio
PAO: 6 mesi
QUANTITA': 6 g
PREZZO: 23 €.

mercoledì 24 agosto 2011

La mia Palette Neve con Ombretti Kiko



Come ho scritto di recente, a inizio agosto sono stata da Thymiama e fra le altre cose ho acquistato una palette vuota di Neve Cosmetics per trasferirci i miei ombretti mono di Kiko.
Ogni foro ha un diametro di 36 mm, quindi perfetto per contenere i miei ombretti che iniziavano ad ingombrare e che non riuscivo più a tenere ordinati.

Così il pomeriggio dopo l'acquisto mi sono messa di buona lena ed ho depottato 9 ombretti Kiko utilizzando il metodo spiegato così bene in questo video di KikoECoMakeUp.
Mi sono munita di una limetta per le unghie in metallo, di un coltello a punta tonda e di un phon, oltre che di un pò di pazienza, e in poco tempo sono riuscita a far questo lavoro. La palette di Neve è stata una mano santa ed è anche molto graziosa a livello estetico, oltre che solida ma non troppo pesante.

Non ho fatto un lavoro perfetto, tant'è che un paio di cialde si sono leggermente sbriciolate, ma nel complesso posso dirmi soddisfatta. Questo è il risultato finale:


Per chi fosse interessato ai colori, questa è la sequenza dei miei ombretti:
FILA SUPERIORE da sinistra: 167, 23, 122, 135, 124.
FILA INFERIORE da sinistra: 31, 121, 49, 83, Nightlife.

Nightlife è l'unico colore a marchio Neve Cosmetics, acquistato da Thymiama insieme alla palette vuota.

lunedì 22 agosto 2011

La Domanda della Settimana


Buongiorno e buon inizio di settimana!
Con questo sole molte di voi se ne staranno in spiaggia o in piscina. Io devo aspettare ancora un pò.
Abbiamo già parlato di solari, che ne dite di parlare dei passaggi che vengono dopo il sole?
La pelle va idratata, protetta e lenita. Si dovrebbero scegliere formulazioni ricche di agenti emollienti e di antiossidanti (vitamina C ed E).
Voi come vi comportate dopo aver preso il sole? Fatemi sapere.


Cosa vi aspettate da un doposole?
Pensate che sia davvero essenziale acquistarne uno
o che se ne possa fare anche a meno?
Meglio comprare un prodotto specifico
o usare una buona crema idratante per il corpo?
E come comportarsi col proprio viso?

sabato 20 agosto 2011

Unghie del Mese : Angurie d'Agosto


Qualche giorno fa sono tornata dalla mia estetista di fiducia e insieme abbiamo scelto questa simpatica nail art che richiama le fette di anguria. E' agosto, se non lo facevamo ora...quando?
Il rosso del frutto con i semini neri, la righina bianca ed il verde della buccia. Penso renda molto meglio su unghie lunghe, ma io in questo periodo della mia vita preferisco tenerle fino al polpastrello e le taglio sempre.


E' un'idea carina ed il rosso può esser sostituito da un fucsia non troppo esagerato, che magari ricorda ancor meglio questo frutto. Perdonate le feritine lungo i bordi di alcune dita: mi sa che stavolta con la lima è stata un pò aggressiva, sono uscita con il giro-cuticole dolorante! 
Vi lascio un'ultima foto delle mie unghie con le angurie. Che dite, sono abbastanza estive?


giovedì 18 agosto 2011

Maybelline - The Colossal Volume Express Mascara


Da maybelline.it:
L'esclusiva formula di Volum'Express Colossal è arricchita di collagene che avvolge le ciglia rendendole più corpose istantaneamente, per un volume estremo. L'innovativo applicatore Colossal, più grande e più folto dei tradizionali applicatori, offre un'estrema semplicità di utilizzo e permette di dare volume a tutte le ciglia, anche le più piccole, rendendo i tuoi occhi un vero capolavoro!


Recensione d'uso:
Quando questo mascara uscì, un paio di anni fa se non ricordo male, io usavo con una certa soddisfazione un suo parente stretto già recensito su questo blog, il Mascara Volume&Define, sempre di Maybelline.
Non lo acquistai mai perché non mi piaceva il colore della confezione (non sono una fan sfegatata del giallo e credo di possedere ben pochi oggetti che abbiano questa tinta) pur sapendo che era una motivazione sciocca e alquanto fanciullesca. Tempo dopo provai anche il Ciglia Finte, che mi piacque molto, tranne per il fatto che ammazzettava un pò le ciglia le una alle altre, cosa che mi infastidisce sempre un pò.
Proprio in quel periodo, Des di Trucchi Svelati mi consigliò di provare questo e alla fine capitolai.

Devo ringraziare pubblicamente Des, perché effettivamente il Colossal di Maybelline mi è piaciuto e mi ci sto trovando più che bene. Il suo bombato scovolino in setole raccoglie le ciglia quasi singolarmente, e al tempo stesso le allunga e le rende voluminose. Io che non ho ciglia da guinness vi trovo un giovamento ben visibile con un paio di passate. 
Non incolla le ciglia, è privo di grumi ed ho aspettato che stesse per terminare per dirvi che non compaiono neanche quando il prodotto è ormai agli sgoccioli.

Iniziai ad usare il Colossal di Maybelline un paio di settimane prima rispetto all' Effet Faux Cils Mascara di Yves Saint Laurent e mentre quello, ben più costoso, già iniziava a seccarsi pur con mille accorgimenti, questo è rimasto perfetto nel tempo senza premura alcuna. 

La formula che ho scelto è, come al solito, non waterproof, ma per le amanti del mascara resistente all'acqua esiste un'altra versione del Colossal che risponde a questa esigenza. La differenza di prezzo è minima, forse all'incirca un euro. Lo riconoscerete dal colore diverso della scritta: mentre questa qui è in viola su sfondo giallo, l'altra è verde/azzurra.

Il prezzo è di fascia media, quindi accessibile un pò a tutte le tasche e la performance non ha nulla da invidiare a prodotti ben più cari e spesso meno funzionali. Io lo presi da Acqua&Sapone usufruendo del loro abituale sconto del 20% sul make up. 

Ve lo consiglio a mia volta se non l'avete ancora provato: davvero un buon mascara.


DOVE SI ACQUISTA: in profumeria, da Acqua&Sapone, negli ipermercati
LUOGO DI PRODUZIONE: Francia
PAO: 6 mesi
QUANTITA': 10,7 ml
PREZZO: circa 12 €.

martedì 16 agosto 2011

Catrice - Out of Space - Gel Eye Liner C02 Houston's Favourite


Da catrice.eu:
The Gel Eyeliner creates the most gorgeous eyes in the universe with a radiant look in the trendiest colors of the summer season - spherical blues and futuristic gold and silver.


Recensione d'uso:
Avendo avuto fin da subito un buon feeling con i Gel Eyeliner di Essence, ho comprato questo pensando di ritrovarne le stesse caratteristiche. Del resto, Essence e Catrice non sono come fratello e sorella?
Peccato che i due prodotti siano in realtà distanti anni luce. Ma andiamo con ordine.

Il Gel Eye Liner C02 Houston's Favourite di Catrice fa parte della collezione "Out of Space", presente nei punti vendita Coin già da diverso tempo. Io l'ho acquistato circa un mese fa, e il piccolo stand era già stato in parte depredato. Il packaging consiste in un semplice barattolino di vetro con tappo a vite di colore argento.  Ha delle linee blu disegnate in superficie, su cui spicca anche il nome del marchio. Un'etichetta adesiva chiudeva ermeticamente la confezione, in modo da preservarne l'integrità. I colori a disposizione sono tre: un oro, un argento e questo bellissimo blu. Non ho avuto dubbi a riguardo ed ho preso questo.

Purtroppo, quando si apre il tappo, la meraviglia finisce subito dopo averne ammirato l'incantevole nuance. La bellezza del prodotto non va al di là di questa mera constatazione. E' duro, si preleva con difficoltà, pur dopo averlo scaldato su una mano non dà i risultati sperati: scrive pochissimo, si impiega una vita a fare una linea che non sarà comunque soddisfacente. Impossibile anche utilizzarlo come base per gli ombretti.

Non sono mai stata così sintetica ma non c'è altro da dire: questo prodotto è inutilizzabile. Bocciato.

Per fortuna il prezzo non è alto ( anche se mi scoccia aver buttato via quasi 5 €) e il passo per farsene una ragione è breve, ma io non ritengo che spendere poco significhi dover giustificare la pessima qualità di un cosmetico. L'eyeliner di Essence costa persino 1€ in meno ed è superlativo, in confronto. Non ho mai fatto un elenco di promossi e bocciati del mese, ma se lo facessi questo sarebbe il primo (e forse l'unico?!) della lista.


DOVE SI ACQUISTA: Coin 
LUOGO DI PRODUZIONE: Cina
PAO: 12 mesi
QUANTITA': 2 g
PREZZO: 4,49 €.

sabato 13 agosto 2011

La Domanda della Settimana


Buon pomeriggio amici ed amiche di Recensioni Cosmetiche!
Oggi mi è balenata una domanda da porvi, ed eccomi qui a trascriverla.
L'anno scorso girava un tag che non ho mai fatto, ed ho pensato quindi di rispondere ora e di raccogliere anche i vostri interessanti aneddoti. La domanda è questa: a che età avete iniziato a truccarvi?

Come al solito, ringrazio fin da ora quanti vorranno rispondere alla Domanda della Settimana.
Ne approfitto per augurare a tutti voi un buon Ferragosto, soprattutto a coloro che lavoreranno o che, al contrario, proprio per mancanza di lavoro non andranno da nessuna parte.


A quale età avete avuto un primo
approccio con il mondo del make up?
Quand'è che avete iniziato a truccarvi
e in che modo?
Che ricordo avete di quei primi
esperimenti con i colori?

giovedì 11 agosto 2011

[Prova Campioncino] - Lush - Fate voi


Sono stata omaggiata di questo campione l'ultima volta che ho fatto un piccolo acquisto presso una bottega Lush. Si tratta di un sapone dal colore rossiccio e la consistenza solida. Ha un odore di lampone molto persistente e decisamente gradevole. Prima di toglierlo dalla busta ho tenuto il campione nel mio armadio e tutte le volte che aprivo mi arrivava una zaffata di profumo.
L'Inci non è totalmente vegetale ma trattandosi di un sapone per le mani ed il corpo, me ne preoccupo marginalmente. Ha un'alta percentuale di olio di cocco, per cui tende a risultare piuttosto sgrassante sulla pelle. Non lo userei sempre, ma solo di tanto in tanto.
Al contatto con l'acqua forma una quantità modesta di schiuma.



NUMERO DI CAMPIONI: 1
NUMERO DI APPLICAZIONI: l'ho usato per circa una settimana
ACQUISTERESTI LA TAGLIA GRANDE? seppur sfizioso, no.

mercoledì 10 agosto 2011

Essence - Sun Club SPF6 - Refreshing and Moisturizing Lipgloss (n°04-09)


Sulla confezione:
Refreshing, moisturizing gloss for seductive, shimmey lips.




Recensione d'uso:
Torno a parlare di Essence con due lucidalabbra acquistati a distanza di un anno l'uno dall'altro, ma che uso continuamente in questi giorni d'estate. 
Si tratta di due gloss della linea Sun Club Spf6 di Essence con packaging molto semplice ma decisamente funzionale. L'esterno sbiadisce in fretta, ma l'interno è, a mio parere, perfetto. Lo scovolino in spugna è abbastanza lungo da poter assicurare una stesura semplice ed immediata.


Hanno una pigmentazione molto lieve, tant'è che la loro bellezza risiede soprattutto nella lucidità. Istantaneamente donano alle labbra un effetto bagnato che nelle stagioni calde trovo davvero carino. Non resistono a lungo sulle labbra, ma a mio parere hanno un buon rapporto qualità/prezzo.
Costano infatti pochissimo, ma sono graziosi sia su ragazze molto giovani, sia su donne più adulte che magari desiderano dare un tocco di lucidità al loro rossetto. Oltretutto, hanno un odore gradevolissimo, dolciastro.
Non sono gloss dalle grandi pretese, ma fanno il loro dovere ad un piccolo prezzo.

Il n°04, Golden Toffe, ha una tonalità bronzata che mi piace abbinare a trucchi occhi di questo colore. Con un pò di abbronzatura è spettacolare, ma pur in contrasto con la mia pelle chiara non sta male.
Il n°09, Sunkiss Coral, è una novità di quest'anno. Dovrebbe avere una colorazione corallo, ma sulle mie labbra abbastanza pigmentate si nota poco. 
Questo è come appare su di me:


Come dicevo, si nota più l'effetto bagnato che non il colore, ma non è graziosissimo comunque? Dà una sensazione visiva di freschezza che non mi dispiace affatto.
Entrambi risultano confortevoli sulle labbra e non appiccicano.


SITO WEB: www.essence.eu
DOVE SI ACQUISTA: Ovs, Coin
LUOGO DI PRODUZIONE: non specificato sulla confezione
PAO: 24 mesi
QUANTITA': 5 ml
PREZZO: 1,99 €.

martedì 9 agosto 2011

Arrivato il premio del giveaway di PROGETTO I ❤ ME


Quando partecipo ad un giveaway, lo faccio sempre sperando di ricevere un bacino dalla fortuna, ma con poca speranza di riuscirci davvero. Potete dunque immaginare la mia incredulità quando, all'estrazione del giveaway di Sole di PROGETTO I ❤ ME... il nome spuntato fuori è stato proprio il mio!
Credo di aver aperto e richiuso la pagina 2-3 volte per sincerarmi di aver letto bene. Non ho mai vinto niente, non riuscivo a capacitarmi che stavolta fosse successo sul serio a me.
E invece è andata bene, con mia immensa gioia.



Questa è la graziosissima confezione che Sole mi ha fatto recapitare a casa qualche giorno fa: si tratta del profumo "Daisy Eau So Fresh" di Marc Jacobs.
La scatolina rosa include il profumo nella sua incantevole boccetta da 20 ml, un flaconcino di refill da 15 ml e un comodo imbutino per travasare comodamente il liquido.
Questo formato è l'ideale per chi non vuole rinunciare al profumo anche in vacanza. Io lo porterò sicuramente con me, quando finalmente potrò lasciare la mia routine per 5 giorni, a settembre.


Approfitto di questo post per ringraziare nuovamente Sole per la sua cortesia via mail, nonché per il bellissimo premio che mi ha inviato.

domenica 7 agosto 2011

Inglot - La mia palette di ombretti da 5 colori


Finalmente ho potuto comporre anche io la mia palette Inglot!
Da quando questo marchio è giunto a Roma, la mia curiosità era cresciuta a dismisura. Ho dovuto attendere a lungo, ma poi mercoledì scorso mi si è presentata l'occasione di andare alla Coin di San Giovanni con un'amica ed entrambe abbiamo scelto i colori a noi più congeniali per creare una palette personalizzata.

Il primo impatto è molto forte. Per le amanti del make up è un colpo al cuore: tutti quei colori meravigliosi così ben ordinati, la possibilità di restare davanti all'espositore tutto il tempo necessario. Ammetto che le nostre mani sono diventate presto un campo di guerra, tanti erano i colori che siamo riuscite a farci entrare.
Ce n'erano di molto belli, ma ho preferito scartare tutti quelli di cui ho qualcosa di simile, per evitare doppioni che non mi sarebbero serviti a nulla. Possedendo già molti toni chiari, ho deciso di optare per qualcosa di più scuro, pur sapendo che questa non diventerà la mia palette "da tutti i giorni". Purtroppo, la tonalità che più mi piaceva era terminata.

Ma bando alle ciance, vi mostro la mia palette Inglot:


Ed ora i colori, nel dettaglio:

- Inglot Pearl n°420:


-Inglot Pearl n° 428:


-Inglot Pearl n° 414:


-Inglot Pearl n° 452:


-Inglot AMC Shine n° 11:


Decidere è stato complicato perché c'è davvero l'imbarazzo della scelta. Il mio consiglio è quello di andare almeno con un'idea di base o si rischia di spendere cifre folli prese dall'euforia. Io avevo bisogno di un verde e di un blu e sono quelli i colori che ho scelto per primi. Poi ho eliminato tutto ciò che era anche solo vagamente simile a qualcosa che già che possiedo, pur lasciando il margine per togliermi qualche sfizio.

Il prezzo non è basso ma neppure eccessivo, sebbene a quello delle cialde vada aggiunta la palette. Ogni ombretto ha un costo di 6€, a cui vanno poi sommati 6,5 € per la palette.
La mia amica ha speso 6€ per la sua palette da 4 posti e se ho ben capito, quella da 5 refill ha un prezzo di 5 €.

In ogni caso, sono davvero soddisfatta del mio acquisto e il mio unico rammarico è per quell'ombretto che non c'era, perché davvero non somigliava a nulla che avessi già visto o utilizzato.
La pigmentazione di ogni singolo colore è eccezionale e pur avendo scelto in prevalenza colori scuri, il rischio di fall out è minimo. Nessuna delle cialde in mio possesso è risultata essere polverosa.


Ovviamente Inglot offre anche una vasta gamma di altri prodotti: l'espositore degli smalti è favoloso, ma ognuno di essi ha un costo di 10 €. Molto belli anche i blush, i rossetti e i gloss. Se avessi potuto, avrei provato volentieri un pò di tutto.

venerdì 5 agosto 2011

La Domanda della Settimana


La settimana è giunta quasi alla sua conclusione. Il tempo sembra volare e siamo già ad agosto.
Fa caldo, si suda. Cosa mettete sul viso?
Un velo di crema, un pò di cipria, una goccia di gel d'aloe, nulla?
Come cambia la vostra routine per il viso quando l'afa sale alle stelle? fatemi sapere le vostre abitudini cosmetiche, sia che siate a lavoro o che vi stiate rilassando in vacanza. In quest'ultimo caso, beate voi.


Con il caldo di questi giorni,
cosa preferite mettere sul viso al mattino?
Qual è la vostra routine?
Ci sono degli step che non riuscite a saltare
nonostante ci si trovi nel mese d'agosto?

Giveaway di Claudia!



Buonasera miei cari followers, 
scrivo questo breve post per pubblicizzare il bellissimo giveaway di Claudia di Piccolo Spazio Vitale firmato Givenchy.
Chi non apprezza le forme eleganti di questo marchio? Le fortunate vincitrici saranno due, quindi doppia possibilità di vincita.
Se siete curiose di vedere i premi in palio, vi consiglio di raggiungere il concorso a questo LINK!

In bocca al lupo a quante vorranno partecipare.

giovedì 4 agosto 2011

Shopping Tour da Thymiama

La prima che mi parlò di Thymiama fu Misato-san.
Son passati diversi mesi prima che, finalmente, riuscissi a metter piede in questa meravigliosa bio-profumeria di Roma. A due passi dalla stazione metro A di Cipro, in zona Prati, la bio-profumeria è gestita da due donne appassionate che tengono il negozio come un gioiello.
Io ho conosciuto solo una delle due signore e, semmai dovesse leggermi, ne approfitto per ringraziarla ancora per le piacevoli chiacchiere di quel pomeriggio.

Thymiama è rivenditore di Fitocose, Neve Cosmetics, Neobio, Sante, Verdesativa, Bombcosmetics e molto altro ancora. Ammetto di esserne rimasta affascinata! Mi piacerebbe tornare nel periodo natalizio, in modo da potervi fare anche qualche bella foto del negozio e di alcuni dei suoi sfiziosi prodotti. E perché no? anche comprare qualche regalino per le amiche e far scorta di prodotti ecobiologici per me.

Cosa ho comprato?
  • Shampoo Energizzante con Canapa e Ginseng Verdesativa
  • Latte Detergente Canapa e Uva Rossa Verdesativa
  • Palette vuota Neve Cosmetics da 10 posti
  • Cialda Neve Cosmetics "Night Life".




La gentile proprietaria mi ha anche omaggiato di un burrino per il bagno ( e credetemi, non vedo l'ora di provarlo!) e di questi due utilissimi oggetti:



E guardate un pò? basta girare il tappino per avere tutto lo stretto necessario per un rammendo veloce! non è un'idea graziosissima?


Per chi fosse interessato, lascio l'indirizzo del negozio:

THYMIAMA
VIA MARCANTONIO BRAGADIN N°97
00136 ROMA

Prossimamente si sposteranno al n° civico 107.

Ci tengo a precisare, a scanso di spiacevoli equivoci, che non sono stata pagata per fare "pubblicità" al negozio. Ho scritto questo post perché mi è molto piaciuto e desidero segnalarlo a chi ancora non lo conosce.
Se invece ci siete già state, raccontatemi cosa avete comprato di bello.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...