venerdì 30 novembre 2012

Dester Aloe Body Care - La Linea Cosmetica

Oggi vi racconto una storia. Quella di un'azienda agricola sulle rive del Garda che ha iniziato a coltivare l'Aloe nel 1982, prima ancora che diventasse una moda. Perché mettersi a coltivare l'Aloe? per la grande richiesta da parte degli erboristi per l'estratto di aloe, dalle grandiosi proprietà fitoterapiche. 
Solo a giugno di quest'anno le piante d'Aloe derivanti da agricoltura biologica dell'azienda agricola Dester sono diventate anche le indiscusse protagoniste di una linea cosmetica. I prodotti non sono testati sugli animali e sono pensati per soddisfare le esigenze delle pelli sensibili e reattive, in quanto non contengono tensioattivi, emulsionanti, conservanti e profumazioni chimiche, che sono i principali responsabili di allergie e fenomeni di reattività della pelle. 

Personalmente, penso che ideare una linea cosmetica potendo utilizzare le tante piante d'Aloe che l'azienda produce, sia stato un passo doveroso. Avere a disposizione l'estratto di aloe biologico e non farne dei prodotti per la cura della persona? sarebbe stato uno spreco enorme, almeno dal mio punto di vista di appassionata del settore. 

CLICCANDO QUI potrete visionare l'intera linea Cosmetica Dester Aloe Body Care.

Nel frattempo, vi mostro meglio alcuni di questi prodotti. Nello specifico:


  • Crema Anti-Age, con Aloe Biologica, vitamina A, Olio di Oliva, Lecitina di Soia, Olio di Crusca di riso. Adatta sia alle pelli più giovani a titolo preventivo sia a quelle più mature per contrastare e migliorare la texture della pelle riducendo le rughe.
  • Hydra Crema Idratante Viso, con Aloe Biologica, Rosa Canina, Olio di Crusca di riso, Olio di Oliva. Adatta a tutte le età e per ogni tipologia di pelle. 
  • Lips Burrocacao Protettivo Emolliente, con Aloe Biologica, olio di ricino, olio di jojoba, cera d'api, burro di cacao, vitamine E e A. Protegge le labbra lasciandole morbide e idratate.
  • Shampoo, con Aloe Biologica, olio di Oliva, estratto di melissa, estratto di calendula, tensioattivi di origine naturale. Deterge rispettando il pH cutaneo lasciando i capelli morbidi e ben detersi.
  • Basic Sapone Detergente, con Aloe Biologica, oli essenziali di Menta, Limone, Arancio Amaro ed estratto di Cipresso, Verbena e Sandalo. Deterge delicatamente in modo efficace rispettando il pH fisiologico della pelle. Dopo l'applicazione lascia la pelle detersa, vellutata e setosa.
L'Aloe è una pianta meravigliosa, dalle molteplici virtù. Sulla pelle uso il gel d'aloe puro da anni e acquisto spesso cosmetici che ne contengano una buona percentuale. Ho dunque avuto modo di provare la sua validità in molti aspetti della vita quotidiana. Spero davvero che la Linea Cosmetica Dester mi riservi altrettante buone sorprese. In ogni caso, a voi lo farò sapere di sicuro.
I prodotti che avete visto qui saranno testati e poi opportunamente recensiti. Vi chiedo di pazientare solo per quanto concerne le creme viso, che al momento devo accantonare ma che userò il prima possibile. Per tutto il resto, il test è già partito.

*I prodotti citati in questo articolo mi sono stati inviati gratuitamente a scopo valutativo. Non sono stata pagata per scriverne una presentazione né per le future recensioni. Il contenuto di questo articolo è il frutto di informazioni ricavate sul sito web e delle mie considerazioni personali.

giovedì 29 novembre 2012

La Saponaria - Sapone Biologico all'Olio Extravergine di Oliva "Mediterraneo"


Da lasaponaria.it:
Con oli essenziali di salvia, rosmarino e menta arricchito con estratto d’ortica e gel di aloe. Le proprietà balsamiche degli oli essenziali uniti al potere purificante della menta e all'azione emollienti e sfiammanti dell’aloe rendono questo sapone ottimo per pelli impure o irritate.


Recensione d'uso:
Quello che vedete qui è un sapone biologico a base di Olio Extravergine d'Oliva indicato sull'etichetta come "purificante" per pelli impure. Chi mi legge spesso sa che io non ho la pelle impura, ma bensì tendenzialmente secca. Perché dunque ho comprato questa saponetta? ma per il suo colore e la sua profumazione ovviamente! e non avendo comunque intenzione di usarlo sul viso, poco mi importa che sia indicato ad un tipo di pelle differente dal mio. 
Il suo inci è comunque valido anche per le pelli irritate, in quanto contiene ingredienti idonei a lenire e sfiammare la pelle.

Ho comprato la Saponetta Mediterraneo de La Saponaria presso la bio bottega che ha recentemente aperto i battenti nel mio ridente paesello. L'erborista ha tagliato personalmente 100 g di sapone utilizzando un'apposita taglierina, proprio davanti ai miei occhi. Per le indicazioni riguardo l'inci ed il resto, ha applicato un'etichetta sulla busta di carta e voilà, me la sono portata a casa.


La saponetta Mediterraneo ha una colorazione di un bel verde vivo ed una profumazione di menta balsamica che trovo estremamente gradevole e per nulla invadente. Al contatto con l'acqua essa genera una schiuma soffice e leggera. Io la utilizzo prevalentemente per lavarmi le mani, ma anche quando voglio darmi una sciacquata veloce a metà giornata, prima della vera e propria doccia serale. Trovo che abbia un buon potere lavante e che non risulti mai aggressiva sulla pelle.
La uso anche per lavare i pennelli o per pulire le varie spugnette da trucco che utilizzo. Anche in questi casi si comporta egregiamente e non mi fa rimpiangere detergenti liquidi o di varia natura. 

L'Inci del Sapone Mediterraneo de La Saponaria, come sempre ottimo e di qualità quando parliamo dei prodotti di questo marchio, è costituito da: Olio Extravergine di Oliva*, Olio di Cocco*, Olio di Mandorle dolci, gel di Aloe*, olio essenziale di menta piperita, olio essenziale di limone, olio essenziale di pino silvestre,  olio essenziale di arancio dolce, olio essenziale di eucalipto, olio essenziale di anice stellato, olio essenziale di rosmarino,  glicerina, olio essenziale di garofano (battericida), estratto di ortica, olio essenziale di salvia...in cui le sostanze contraddistinte da asterisco sono derivanti da agricoltura biologica. 
Se queste credenziali non bastassero, c'è anche da considerare il fatto che questo sapone viene preparato artigianalmente, e produrre un cosmetico con le proprie mani non è esattamente la stessa cosa che farlo fare alle macchine.

Il prezzo è buono e proporzionato alla qualità del prodotto. Io questa saponetta la consiglio. Inoltre, ora che qui c'è la Bio Bottega proverò sicuramente altre saponette del marchio e vi farò conoscere le mie opinioni anche sulle altre. 




SITO WEB: www.lasaponaria.it
DOVE SI ACQUISTA: sul sito e-commerce de La Saponaria; nei negozi fisici e online che trattano il marchio tra cui Il Giardino di Arianna
LUOGO DI PRODUZIONE: Italia
PAO: 6 mesi
QUANTITA': 100 g
PREZZO: 2,80 € dove l'ho acquistato io. 3,30 € sul sito de La Saponaria.

mercoledì 28 novembre 2012

Vivi Verde Coop - Gel Detergente Viso Rinfrescante


Su e-coop.it:

Questo gel detergente, ideale per una pulizia profonda ed accurata, è indicato per pelli normali e miste. La formula, arricchita con estratto di Fiordaliso*, rimuove il trucco delicatamente, lasciando la pelle pulita, piacevolmente fresca e morbida. Privo di sapone.
Applicare con un leggero massaggio sulla pelle inumidita evitando il contorno occhi; risciacquare con abbondante acqua tiepida ed applicare la crema abituale.
* da agricoltura biologica.



Recensione d'uso:
Ad agosto, per la gioia di aver finalmente trovato il Gel Detergente Viso di Viviverde Coop, non ho tenuto conto di un fattore importante, ovvero che è indicato per pelle normale o mista, e quindi avrebbe potuto risultare poco idoneo sulla mia, tendenzialmente secca e sensibile.
Ciononostante, all'inizio mi sono trovata molto bene. Questo gel, pur non essendo troppo efficace per la rimozione del make up, si dimostra pratico al mattino per pulire a fondo la pelle prima dei trattamenti successivi. Che poi è il motivo per cui l'avevo acquistato io: il mio Detergente Viso Schiumoso Antietà Nutriganics di The Body Shop era appena terminato ed avevo bisogno di sostituirlo.
Purtroppo, dopo alcuni giorni ho dovuto sospenderne l'utilizzo quotidiano e diradarne la frequenza. Se siete curiose di conoscerne il motivo, continuate pure nella lettura.

Il packaging è costituito da un semplice tubo morbido con tappo a scatto ed è privo di scatole esterne. Confezionamento riciclabile in ogni sua parte, caratteristica da valutare se si ha a cuore anche la questione ambientale.
Il Gel Detergente Viso Rinfrescante Vivi Verde Coop, come dice il nome stesso, ha una consistenza gelatinosa. Di colore trasparente, ha una profumazione fresca e molto lieve, per nulla invadente.
Come scritto sulla confezione, non va applicato in area perioculare. E sebbene io stessa tenda, in molte circostanze, a soprassedere alla regola, in questo caso evito e vi consiglio di fare altrettanto: in alcuni casi sugli occhi ha bruciato sul serio, anche solo avvicinandosi ad essi.

Come si usa. Si bagna il viso con dell'acqua, poi si prende una piccola dose di Gel Detergente Viso Vivi Verde e lo si massaggia sulla pelle. In breve tempo si nota una leggera schiuma bianca prendere forma. Dopodiché si risciacqua abbondantemente.
Si può usare anche per togliere qualche residuo di make up, ma non per un vero e proprio strucco.
Il mio metodo di applicazione preferito, però, è sulla Natural Sponge di Kiko. Dopo aver ben inumidito la spugna, uso una piccolissima dose di prodotto, la spalmo bene sulla sua superficie porosa per poi passarla sul viso. Questo metodo mi piace di più perché consente di praticare anche un massaggio facciale mentre ci si deterge.

Come scrivevo più su, nonostante io trovi gradevole l'utilizzo di questo gel, non è molto indicato per il mio tipo di pelle. Subito dopo aver risciacquato il viso sento la pelle tirare, come se fosse eccessivamente pulita. Ho la netta sensazione che questo gel tenda a sgrassare troppo l'epidermide e in casi di pelle già tendenzialmente secca come la mia, chiaramente si nota subito.
Per finirlo sono costretta ad usarlo un giorno si e due no. Per le pelli miste o grasse posso pensare che sia davvero l'ideale.


L'Inci ed il prezzo sono entrambi molto buoni. Questo prodotto non contiene nulla di veramente pregiato a parte l'estratto di Fiordaliso derivante da agricoltura biologica, però ha una formulazione naturale che evita l'inserimento di sostanze dannose per la pelle.
La reperibilità è circoscritta ai supermercati ed ipermercati a marchio Coop, quindi non è detto che sia possibile trovare ovunque i prodotti Vivi Verde. Io li acquistati in trasferta perché dove vivo non esistono punti vendita Coop.


SITO WEB: www.e-coop.it
DOVE SI ACQUISTA: nei supermercati ed ipermercati Coop
LUOGO DI PRODUZIONE: Svizzera
PAO: 6 mesi
QUANTITA': 150 ml
PREZZO: 3,90 €.

martedì 27 novembre 2012

The Balm - Balm Shelter Tinted Gloss "Uptown Girl"



Su lagardenia.com:
Giorno o notte, estate o inverno ogni ragazza glam ha bisogno di protezione alle labbra. Questi Gloss SPF 17 a base di jojoba durano a lungo e leniscono, idratano e proteggono le labbra dai raggi nocivi UV per apparire sempre sexy in ogni occasione. Disponibili in 8 colorazioni.

Recensione d'uso:
Alzi la mano chi non apprezza, almeno esteriormente, i bei confezionamenti di The Balm. Questo fascino retrò che tanto ci ricorda i packaging di un altro marchio cosmetico anche più costoso, ed è chiaro a tutti che mi riferisco a Benefit. Io, che pure solitamente preferisco andare al sodo e poco soffermarmi su vezzi e belletti, ammetto di sbirciare volentieri lo stand The Balm presso le profumerie LaGardenia che ne hanno uno.

Questo è il primo prodotto a marchio The Balm che provo e lo devo a Veronica, in quanto il Balm Shelter Tinted Gloss era contenuto nel suo sfiziosissimo pacco regalo.
Prima caratteristica che mi interessa sottolineare è che il prodotto contiene un filtro solare pari a 17. Sono sempre bendisposta verso i cosmetici che ne hanno uno perché tutte sappiamo che dal sole è sempre bene proteggersi.

Il packaging è costituito da un classico stick da lipgloss dalle forme squadrate ed un applicatore stretto e corto che va intinto più volte prima di riuscire ad ottenere un risultato soddisfacente sulle labbra. All'esterno, la bellissima confezione in cartone colorato. Quasi un peccato buttarla via perché le differenze con altri brand quasi finiscono con essa.


Il Balm Shelter Tinted Gloss nella variante Uptown Girl, che all'interno dello stick appare come un bel rosso pieno di riflessi, non riesce a mantenere pienamente le sue promesse in fase di utilizzo. Sulle mie labbra il colore resta piuttosto blando seppur ultra-glossy. Un aspetto molto gradevole è la sua estrema confortevolezza in fase di stesura e anche per diverso tempo dopo averlo applicato: le labbra sono morbide e non si seccano subito come può capitare con altri gloss.
Lucidissimo da subito, ha una profumazione eccessivamente dolciastra che ricorda le caramelle. Non appiccica molto e non risulta fastidioso, neppure per me che da un annetto a questa parte uso meno i lucidi per le labbra in favore dei ben più confortevoli e vistosi rossetti.


La durata non è irrisoria come spesso mi capita di constatare con altri prodotti simili. Sulle mie labbra resiste un paio d'ore, che potrebbe anche essere un record considerando quanto spesso mi stuzzico le labbra! Se poi utilizzo anche una matita labbra sotto il gloss, il risultato è ancora migliore.

L'inci, pur contenendo olio di jojoba e olio di ricino, è formulato principalmente da sostanze di derivazione chimica.

In conclusione, io lo trovo un gloss gradevole da indossare, anche se eccessivamente profumato.



SITO WEB: www.thebalm.com
DOVE SI ACQUISTA: nelle profumerie LaGardenia
LUOGO DI PRODUZIONE: Stati Uniti
PAO: 24 mesi
QUANTITA': 5,5 g
PREZZO: 16,95 €

lunedì 26 novembre 2012

Mac - Holidays Collections 2012 - Le mie Impressioni

Anche quest'anno Mac Cosmetics non si fa trovare impreparata e per il Natale 2012 sforna una serie di collezioni l'una più bella ed accattivante dell'altra.
Uscite nei negozi e sul sito web italiani i primi giorni di novembre, ho avuto modo di visionarla presso il Mac Pro Store di via del Babuino a Roma soltanto ieri mattina e come al solito non faccio mancare le mie impressioni a riguardo. 
Ho toccato con mano ogni singolo articolo, osservato tutto quello che c'era da guardare. Mi sono rifatta gli occhi, ho assaporato con cura quelle meraviglie. Ed ora son qui a raccontarvele. 
Partiamo dalla collezione più completa, la Glamour Daze.


Dall'immagine glamour e sofisticata, la Glamour Daze di Mac non si fa mancare nulla. Ci sono i gloss, i rossetti, i fard, gli illuminanti Extra Dimension, i fluidline, gli ombretti Extra Dimension, le matite occhi, il mascara, gli smalti. Tra i vari pezzi ce ne sono alcuni che reputo più interessanti: le bellissime Extra Dimension Skinfinish, e se ve le siete perse a Pasqua, questo è il momento di rimediare. Sono setose al tatto, hanno una pigmentazione eccezionale, si sfumano a meraviglia e possono essere usate non solo come illuminanti viso ma anche come ombretti. Per chi volesse rileggere le mie opinioni a riguardo con swatches, ricordo l'articolo su Superb. Altro pezzo interessante è uno degli ombretti Extra Dimension. Sto parlando di Stolen Moment, un bellissimo color talpa di eccellente pigmentazione. Un marrone freddo che vira al grigio e non passa mai di moda. Mi hanno invece deluso i fluidline, che questa volta non si distinguono per scrivenza né originalità.

Arriviamo poi agli All For Glamour Holiday Face Kits. Cofanetti imbottiti in raso con un packaging estremamente ricercato. Peccato che l'interno non rispecchi del tutto l'eleganza esteriore. Un tripudio di colori smorti: niente di così interessante da possedere ad ogni costo. 



Altrettanto esteticamente belli gli Holidays Eye Kits della Fabulousness Collection. Set di medesimo confezionamento contraddistinti da palette occhi di dimensioni pressoché ridicole. Cialde minuscole, pigmentazione scarsa, colorazioni trascurabili. Anche in questo caso, si può passare indenni e senza sforzi.


L'eleganza delle festose confezioni si ripresenta anche in Pimped out, set contenenti make up occhi e labbra in coordinato. Pochette con motivi animalier in questo caso racchiudono ottimi prodotti. Si contendono il primato il set Luxurious Pink, con matita occhi, gloss cremoso e rossetto in un bellissimo color fucsia, ed il Lavish Coral, non più esposto al momento del mio passaggio in quanto esaurito. 
Molto belli anche i kit di pennelli e quelli esclusivamente dedicati agli occhi.


Arriviamo così al pezzo forte, almeno per quanto riguarda i miei gusti personali. Sto parlando di Guilty Passions, area di competenza dei set di gloss e crushed metal pigments. 
Questa volta il packaging si compone di deliziose scatole con fiocco nero in superficie. Qui stavo seriamente per cedere a cotanta bellezza, e vi consiglio di regalarvi questo sorriso perenne se amate il genere. I pigmenti sono strepitosi, i gloss purtroppo non c'è stato modo di vederli, probabilmente perché già esauriti da un pezzo. Dei pigmenti visti posso dire tutto il bene possibile, tranne che siano originali. Purtroppo, quando si parla di crushed metal pigments, Mac propone quasi sempre le stesse colorazioni: un set sul rosa/viola. Un set warm con oro/bronzo. Un altro con verdi/grigi. 
Se non li avete già presi in scorse edizioni (in alcuni casi si tratta di repromote, in altri di tonalità estremamente simili) e se amate questo tipo di pigmento, io vi consiglio questo bel regalo di Natale. 


Se poi volete unire l'utile al dilettevole, acquistando un prodotto che oltre a deliziare le vostre labbra possa anche far del bene a qualcuno, c'è il Glam it Up. Set che in una bellissima pochette con stampa animalier racchiude il rossetto ed il balsamo labbra della campagna Viva Glam di quest'anno.



Quelle descritte non sono altro che le mie opinioni personali riguardanti le Holidays Collections 2012 di Mac. Le foto, diversamente dal solito, non sono di mia proprietà ma scovate nel web. 

sabato 24 novembre 2012

La Domanda della Settimana


Buongiorno e buon sabato a voi tutti.
Qui c'è una fitta nebbia, anche se ora sembra voler spuntare il sole.
Inauguro il week end con una nuova Domanda della Settimana, che questa volta verterà sulle acque micellari. Da qualche anno le Acque Micellari sono entrate a far parte di quell'eterogenea offerta di mercato riguardo i tanti modi con i quali si può pulire la propria pelle e struccarla. Un metodo più delicato di altri, in quanto non altera la barriera idro-lipidica del derma, pur asportando in maniera  piuttosto efficace le particelle di sporco.
Vi chiedo se le avete provate, se vi sono piaciute e quali sono le vostre preferite. Attendo fiduciosa di conoscere i vostri pareri e vi auguro un buon fine settimana.


Hai mai provato le Acque Micellari?
Se si, le usi al mattino per detergere la pelle
o alla sera in veste di struccante?
Cosa pensi, in generale, di questo metodo 
di pulizia del viso?
Qual è la tua Acqua Micellare preferita?



venerdì 23 novembre 2012

Tag : Confessioni di una Beauty Blogger

Fonte: Google

Qualche giorno fa la carissima Dony di Cipria di Luna mi ha assegnato un tag davvero carino al quale rispondere. Oltre a trovarlo divertente, ho pensato che possa aiutare qualche nuovo iscritto a conoscermi meglio, sperando di non annoiare chi invece c'era già e magari alcune di queste risposte le aveva intuite.

1) Quante ore a settimana impieghi per scrivere e confezionare i post?
Attualmente mi dedico molto al blog. Lavorando part-time, ho alcune ore libere ogni giorno in cui posso fare quello che preferisco. Finite le faccende, finito di cucinare, finito di pedalare sulla cyclette...mi dedico volentieri alla stesura dei post. Credo di riuscire a farlo circa un'ora/un'ora e mezza al giorno. Se ho del tempo in più lo passo leggendo gli articoli delle altre blogger che seguo. 

2) Sei una che spende o risparmia?
Spendo e risparmio. Può sembrare un controsenso, ma nella mia vita ho sempre avuto degli alti e bassi. Ci sono periodi in cui spendo qualcosa in più, altri in cui tiro la cinghia e mi godo quello che ho già.
Per quanto riguarda la spesa di casa spesso acquisto prodotti in offerta. 

3) Quando è più facile scrivere per te?
Dipende dai turni lavorativi. In genere comunque scrivo dopo pranzo o dopo cena. Insomma, con la pancia piena. 

4) Cos'è che ti mette a tuo agio per scrivere al computer?
Se sono in una posizione comoda posso scrivere anche per ore. E poi devo essere ispirata, ho bisogno che mi escano le parole giuste, quelle con cui spiegare meglio i miei concetti.

5) Qual è la tua peggiore abitudine per il trucco e i capelli?
Non lo so, cerco di non conservare cattive abitudini. 

6) Qual è una frase che vorresti il mondo seguisse come regola per la vita?
"Sorridi e la vita ti sorriderà."
Mi piace prendere le cose con ottimismo, anche se interiormente resto comunque una persona molto ansiosa che affronta gli esami della vita con la tachicardia.

7) Quanto tempo impieghi per prepararti ogni giorno?
Una mezz'ora al massimo. 

8) Qual è il tuo articolo preferito sui vari blog che segui?
Devo essere una terribile voyeur perché mi diverto moltissimo leggendo gli articoli riguardo i propri acquisti. Che ci posso fare? ho anche io le mie debolezze.

9) Un blogger che segui che meriterebbe più visualizzazioni/iscritti?
Di blogger ne seguo molte, alcune con grande affetto. Se ne nominassi solo una farei un torto alle altre e non mi sembra corretto. 

10) Qual è un progetto per il prossimo anno che ti rende felice?
Sono restia a parlare dei miei progetti personali. In ogni caso, ce n'è uno che cattura quasi tutte le mie energie del momento. E che vorrei tanto riuscisse a vedere la luce.  

11) Il momento più strano mentre hai scritto un post?
Non credo di aver avuto momenti da definire strani. 

12) In che modo ti prepari quando stai per scrivere un post o comunque ti accingi a lavorare sul blog?
Semplicemente, mi concentro e non penso a nient'altro.

13) Con che mise, generalmente, scrivi i tuoi post?
Con la mia mise da casa, che in inverno consiste in una delle mie tute Yamamay. Oppure pantaloni morbidi e vecchi maglioni. 

14) Cosa ti rende più orgogliosa nella tua vita?
Il rapporto instaurato con la mia dolce metà.

Tutto qui. Sono stata criptica in alcune risposte, un po' meno in altre.
Passo il tag a tutte coloro che non l'hanno ancora fatto e si divertiranno facendolo. 


giovedì 22 novembre 2012

Sephora.it : Resoconto del mio primo Ordine

Lo shopping online mi entusiasma assai meno di un bel giro per i negozi, ma ci sono momenti in cui è il caso di abbandonare inutili resistenze e buttarcisi a capo fitto.
E' quel che è accaduto venerdì 16 novembre, giorno in cui ho deciso di inoltrare il mio primo ordine presso Sephora.it. Complice uno sconto del 15%. Complice il famoso Cofanetto Blockbuster Estee Lauder protagonista del post precedente. Complice il fatto che avevo un po' di denaro sulla paypal che non è esattamente come doverla ricaricare ex novo (quando i soldi ci sono già, cade qualche inibizione).
E così, senza pensarci troppo, ho ceduto.

La registrazione al sito web è molto semplice. Occorre inserire il numero della propria carta Sephora (che nel mio caso, è una black) e i soliti dati anagrafici e postali. 
Si procede inserendo nel carrello i cosmetici che si desidera acquistare, dopodiché si passa virtualmente alla cassa. Un'apposita casella richiede l'inserimento del codice sconto che si possiede, scritto il quale viene scalato subito l'importo dovuto. In base alla spesa si ha la possibilità di scegliere un numero ben definito di campioncini omaggio, sebbene il range di quelli disponibili sia davvero carente. Io avevo la possibilità di sceglierne 3 e non è stato difficile tenendo conto del fatto che ce n'erano meno di 10.


Prima di concludere l'ordine si può specificare se si necessita di un pacco regalo gratuito o meno. Io, chiaramente, non ne ho usufruito poiché il cofanetto era per me.
Non ho pagato le spese di spedizione in quanto gratuite al raggiungimento dei 60€ (ed io ne ho spesi quasi 14 in più). I punti vengono accreditati sulla tessera fedeltà nel giro di 72 ore.
Il giorno dopo aver effettuato l'ordine, a mezzogiorno, la merce è stata spedita ed ho ricevuto due mail. Una nella quale mi si informava dell'avvenuta spedizione, l'altra contenente la mia fattura fiscale stampabile. Al momento dell'ordine c'era stata una prima mail riassuntiva. 

Il mio ordine, partito da Parigi sabato 17 novembre è arrivato ieri, mercoledì 21 novembre. 
La mia esperienza su sephora.it  è stata positiva. L'imballaggio era abbastanza accurato. Poiché il cofanetto era già contenuto all'interno di una possente scatola non hanno dovuto inserire altro che un po' di carta velina bianca intorno ad essa e appena sotto lo scatolone che mi è stato recapitato. All'interno, anche una busta Sephora della giusta grandezza per contenere la mia spesa.


SITO WEB: www.sephora.it
METODO DI CONSEGNA: corriere espresso. Il sito web specifica che si tratta di Bartolini
SPESE DI SPEDIZIONE: 3,95 € per ordini inferiori a 60 €. Gratuita per ordini superiori a tale cifra
TEMPI DI CONSEGNA: il tempo di preparazione è di 1-2 giorni. Quello di spedizione da 2 a 4. Può dilungarsi di 1 giorno o 2 per le isole. In tutto si attendono dai 3 ai 5 giorni lavorativi
PAGAMENTO: carta di credito, Paypal, carta regalo Sephora

mercoledì 21 novembre 2012

Estee Lauder - Cofanetto Blockbuster Natale 2012

Fonte: sephora.it

Era nella mia wish list da tempo immemore, forse da sempre. Era il mio sogno proibito, quello che si poteva osservare da lontano ma senza avere mai la possibilità di toccarlo. Più lo guardavo e più me ne innamoravo: un circolo vizioso senza fine.
Finché un bel giorno ho preso il coraggio a due mani e l'ho comprato, approfittando di un provvidenziale sconto del 15% di Sephora, la possibilità di acquistarlo comodamente sul loro sito web e il fatto di avere già i soldi che mi occorrevano sulla paypal.
Sto parlando del cofanetto Blockbuster di Estee Lauder, contenente mille e una meraviglie. Un gioiellino di incredibile finezza che mi ha già regalato momenti di pura esaltazione.

Ma bando alle ciance, ve lo mostro, anche per sapere cosa ne pensate.

Il Cofanetto Blockbuster di Estee Lauder per il Natale 2012 contiene:
  • 1 Palette Pure Color Ombretti: 18 colori con 2 applicatori
  •  1 Palette Blush 4 colori: 1 Bronze Goddess SunBlush illuminator + 3 Estée Lauder Signature Silky Powder Blush
  •  3  Rossetti Pure Color: Vanilla Truffle, Rose Tea e Abstract Violet
  • 1 Pure Color Gloss: Mod Poppy Shimmer    
  • 1 Pure Color Eyeliner kajal intenso: Blackened Black
  • 1 Mascara Sumptuous Extreme: Black
  • 1 Gentle Eye Makeup Remover Delicato struccante occhi: 100 ml
Il tutto, all'interno di una capiente borsa bordeaux con stampa intrecciata. Ecco come si presenta il cofanetto Estee Lauder Blockbuster per il Natale 2012.

Una scatola rossa sul cui retro troviamo tutte le informazioni necessarie riguardo i vari pezzi. 


La borsa bordeaux che d'ora in poi sarà il mio prezioso porta-documenti:


La cura dei dettagli:


Il primo sguardo d'insieme.


Uno sguardo più ravvicinato ad alcuni pezzi del Cofanetto:






Riguardo il prezzo c'è da dire che seppur alto da pagare in un'unica soluzione, risulta quantomeno appropriato. Ci si porta a casa una buona quantità di cosmetici di qualità che singolarmente costano molto di più. Trovo che sia il modo migliore per provare più prodotti a marchio Estee Lauder.
Sul sito e-commerce di Sephora, dal quale io l'ho acquistato, ha un prezzo di 87 €. Costo che sembra variare da un punto vendita all'altro. In alcuni sfiora persino i 100€. 

Chiaramente, i singoli cosmetici contenuti in questo bellissimo cofanetto Blockbuster saranno testati a dovere e poi recensiti qui, uno ad uno. Fatemi sapere se c'è un articolo che vi incuriosisce più degli altri.

martedì 20 novembre 2012

Opale Laboratoires Monaco - Presentazione del Marchio

Oggi ho l'onore di presentarvi un marchio mai comparso prima su Recensioni Cosmetiche. E' Opale Monaco, che con i suoi laboratori cosmetici dall'esperienza trentennale si conferma una sorta di ambasciatore del Principato facendosi portabandiera dei suoi valori e della sua visione delle cose. Il fine ultimo di Opale Monaco è combinare l'eccellenza, la bellezza e l'innovazione in un unico brand che sia elemento di spicco e prestigio per il Principato ed i suoi abitanti.

Inizialmente i Laboratori Opale Monaco hanno collaborato con marchi prestigiosi quali Helena Rubinstein, Lancôme, Vichy, Guerlain, Biotherm e Lancaster. Poi, la ferma volontà di creare qualcosa di proprio e che portasse con sé l'immagine di Monaco, ha indotto Marc Fauchart alla fondazione del nuovo marchio.
L'idea principale di Opale Monaco è quella di perseguire la natura, in quanto fermamente convinti che il futuro della cosmetica sia proprio nella naturalità dei suoi componenti.
Poiché da molti anni anche io ritengo che non ci sia nulla di meglio che spalmare sulla propria pelle dei cosmetici dermocompatibili e quanto più possibilmente lontani dalla chimica di laboratorio, è stato un piacere per me poter conoscere un marchio che unisce il lusso alla natura, l'innovazione ad un inci pulito. I prodotti Opale Monaco sono naturali al 99%. Non contengono parabeni, petrolati e siliconi. 

Questi, i valori di Opale Monaco:
- La Ricerca dell'Eccellenza: ingredienti naturali ed innovativi, formulazioni rivoluzionarie. Gli oli essenziali utilizzati sono quanto di meglio la natura possa offrire, combinati al rigore di laboratori sempre all'avanguardia;
- Il Rispetto per la Donna: la loro promessa è di mantenere sempre standard qualitativi elevati. Perché scegliere tra piacere e funzionalità quando si possono avere entrambi, in un'unica formulazione?
- Il Prestigio di Monaco: non solo rappresenta la vera eccellenza di Monaco, ma è in grado di trasmettere anche il suo glamour, il lusso e la tecnologia proprie di questo luogo unico nel suo genere.
- Il Lusso Naturale: cosmetici derivanti dai migliori estratti vegetali, privi di additivi chimici. 
Un Nome Significativo: l'opale è una pietra che riflette al suo interno la luce. Un simbolo di purezza e protezione in molte antiche leggende. I prodotti Opale rispecchiano l'immagine di questa pietra invitando ogni donna ad esplorare nuove frontiere cosmetiche.

Quelli che vedete qui raffigurati sono i cosmetici che ho già iniziato a testare e di cui vi parlerò non appena mi sarò fatta un'idea certa degli stessi:


Per ulteriori informazioni riguardo il brand ed i suoi lussuosi cosmetici, vi rimando al sito web di Opale Monaco.

Se poi sul sito vi piacerà ciò che vedrete, sappiate che per le lettrici di Recensioni Cosmetiche Opale Monaco offre uno sconto del 15%. Come ottenerlo?
Vi basterà cliccare "mi piace" sulla nuova Pagina Facebook di Opale Monaco. E al momento dei vostri acquisti, inserire il codice opale15 nell'apposita casella.
Lo sconto è valido da domani 21 novembre 2012 al 21 dicembre 2012. Se interessate, avrete un mese di tempo per aderire!

*I prodotti citati in questo articolo mi sono stati inviati gratuitamente a scopo valutativo. Non sono stata pagata per scriverne una presentazione né per le future recensioni degli stessi. 

lunedì 19 novembre 2012

My Make Up - Colorful Make Up

Oggi vi mostro questo make up di alcuni giorni fa. Inizialmente non sapevo dove sarei andata a parare, volevo solo qualcosa di colorato. E' un make up quasi interamente realizzato con ombretti in cialda di Neve Cosmetics. Insieme mi piacciono moltissimo, anche se ho intenzione di cambiare qualche particolare e rifarlo nuovamente.
Vi dico subito cosa non mi piace: la mancanza di un punto luce più evidente all'interno dell'occhio, magari shimmer. Credo che aggiungerò Martini della palette Snapshots di Sleek: penso che con questa piccola accortezza il make up possa cambiare molto, e in meglio. 





Sulle labbra, un bel fucsia:



Lista dei prodotti utilizzati:
- Shadow Insurance di Too Faced come base su tutta la palpebra;
- Correttore Pro Longwear NW20 di Mac per coprire le occhiaie;
Ombretto 167 di Kiko sotto l'arcata sopracciliare;
- Ombretto Acquario di Neve Cosmetics sulla palpebra mobile;
- Ombretto Night Life di Neve Cosmetics sulla parte finale della palpebra mobile e sotto la rime interna inferiore;
- Ombretto Shopping di Neve Cosmetics sfumato sulla piega;
- Matita 24/7 Zero di Urban Decay per contornare l'occhio e sfumato sotto la rima interna inferiore;
- Mascara Hypnose Star di Lancome sulle ciglia (e l'effetto è a dir poco deludente, sulle mie);
- Rossetto Ixima n° 45 sulle labbra.

domenica 18 novembre 2012

La Domanda della Settimana


Buona domenica a tutti!
Oggi si parla di trucco minerale, make up che negli ultimi anni ha acquistato popolarità anche in Italia, sebbene si trovi ancora prevalentemente online.
C'è chi lo adora, chi lo guarda con riluttanza, chi non riesce ad usarlo. Chi lo acquista perché ha un buon inci, chi non lo sopporta in quanto venduto in polvere libera. Voi, da che parte state?


Qual è il vostro rapporto con il make up minerale?
In che modo l'avete scoperto e quanto spesso lo utilizzate?
Ritenete che sappia garantire le stesse funzionalità
 del make up tradizionale o che sia 
migliore/peggiore/uguale ad esso?
Qual è il brand di trucco minerale dal quale acquistate più spesso e perché?

venerdì 16 novembre 2012

The Body Shop - Linea Natalizia Zenzero Brioso (e promozioni attive sul sito web)

Il Natale The Body Shop è sempre grandioso.
Entrare in uno dei loro punti vendita durante le feste, ogni anno mi trasporta dentro un'aura di festosa allegria. Un'atmosfera così calda ed accogliente che ti istiga a tornare bambina e rivivere le irripetibili sensazioni di quei Natali lì.

Le confezioni regalo, le linee in edizione limitata, gli incantevoli profumi.
Anche per il Natale 2012 The Body Shop non ci risparmia sorprese, proponendo magie ed incanti che sapranno conquistare qualunque amante del genere, compresa me.

Zenzero BriosoGioia di MirtilloEstasi di Vaniglia...qual è la linea natalizia che vi ispira di più?

Qui vi presento alcuni dei prodotti costituenti la linea Zenzero Brioso. Accurati nel packaging, intensi e frizzanti nella profumazione.





La linea Zenzero Brioso è così composta:

  • Burro Corpo Zenzero Brioso, € 17
  • Cristalli da Bagno, € 15
  • Detergente Mani, € 7
  • Cupola Labbra, € 6
  • Sapone Cuore, € 4
  • Lozione Mani, € 8
  • Idratante Corpo Luminoso, € 10
  • Doccia Esfoliante, € 12
  • Doccia Gel, € 7
  • Crema Mani,  € 6.
Ci tengo inoltre ad informarvi che fino a domenica 18 novembre, sull' e-commerce di The Body Shop è attiva una promozione che azzera le spese di spedizione, purché inseriate il codice riportato in questa cartolina:


Inoltre, con una spesa di almeno 50 € si riceverà automaticamente nel pacco un Burro Corpo al Lampone da 200ml in OMAGGIO. Non è necessario aggiungere il prodotto al carrello, questo verrà aggiunto all'ordine al momento della spedizione.


Spero di avervi rese curiose, almeno la metà di quanto lo sono io.
Questi prodotti rappresentano, a mio avviso, una deliziosa idea regalo. Non solo per le mamme e le amiche, ma anche e soprattutto per coccolare noi stesse. Buono shopping!

*I prodotti mostrati nelle fotografie scattate da me (quindi non quelle promozionali, di proprietà del sito web) mi sono stati inviati gratuitamente a scopo valutativo. Non sono stata pagata per scriverne un articolo né mi è stato chiesto di farlo. Ho scelto autonomamente di mostrare i prodotti e di comunicare le promozioni in corso, in quanto penso possano essere utili alle mie lettrici. 

giovedì 15 novembre 2012

Frontcover - A Rainbow of Colours Palette


Su frontcovercosmetics.com:
Shades of Highly Iridescent Baked Powders for eyes and cheeks in colours inspired by the sea. Layer One showcases the beautiful underwater tones seen across the catwalks this season with Layer Two revealing a fine line block in shell and pearl like colour combinations. Use these multi purpose shades individually on eyes or swirl the flat brush across colour to apply to face and cheeks.


Recensione d'uso:
Nel periodo estivo ho acquistato la palette A Rainbow of Colours di Frontcover perché mi era piaciuta al primo sguardo. Tanti bei colori piuttosto scriventi, due mini pennelli di cui uno doppio, un ampio specchio, due piani di make up.

Iniziai ad usarla subito. La palette dispone di 12 ombretti e 6 colori per occhi e guance, tutti shimmer. Hanno una bella luce e possono essere utilizzati sia asciutti che bagnati. Sono leggermente polverosi e il loro maggior difetto è che non sono separati da alcunché: ogni colore confina con il successivo senza nulla a dividerli. Questo può essere un problema qualora non si faccia attenzione, perché si rischia di mescolarli durante l'uso o, in qualche modo, contaminare una tonalità con la successiva. In realtà, questo può accadere solo a persone piuttosto maldestre in quanto la compattezza dei vari ombretti fa in modo che ognuno se ne stia al suo posto senza sbordare. 
Un altro difetto ben visibile è che non si tratta di una palette completa: manca un nero, manca un colore davvero scuro con il quale poter dare profondità all'occhio. E manca un colore mat. Perché anche se si amano molto gli ombretti perlati, quando si è in viaggio e si vuole essere a posto, ci saranno occasioni in cui si cercherà un colore opaco e bisognerà portarsi dietro qualcosa d'altro. Chi vuole viaggiar leggero, non può fare affidamento solo su di essa!
Il packaging è di plastica dura, pesante e molto resistente. Un foglio di nylon protegge le polveri e sul retro si trovano tutte le informazioni riguardanti la palette, che viene venduta priva di scatola esterna.

Il primo piano dispone di 12 ombretti.


Ci sono tonalità anche molto diverse tra loro, sebbene siano disposte in modo da facilitare gli abbinamenti. 
Non si tratta di colori innovativi o del tutto originali: però son belli, versatili, utili e con una buona resa. Nonostante la sua incompletezza, ho apprezzato questa palette e la uso volentieri.
La pigmentazione non è un punto di forza della A Rainbow of Colours di Frontcover. Se si prende il colore con le dita, come per farne degli swatches, si viene colpiti dalla loro brillantezza e dalla facilità con cui coprono la pelle. Non avviene lo stesso quando si tratta di usarli per truccarsi gli occhi: io per ottenere la scrivenza eccezionale che desidero devo premere molto il pennello sugli ombretti. Un po' meglio qualora li si utilizzi da bagnati, ma io prediligo sempre e comunque l'applicazione asciutta del prodotto. In ogni caso, una volta "scavato" un po' si ottiene un gran bel risultato.
La durata degli ombretti, su una base, è piuttosto buona. Io non ho le palpebre oleose e con il mio primer  riesco ad indossarli per diverse ore senza necessitare di un ritocco. Durano tranquillamente anche su basi cremose che non siano dei veri e propri primer (ho sperimentato sia matite che correttori e con entrambi il risultato è stato molto più che soddisfacente). Alla sera hanno perso solo un pò della loro brillantezza e anche se non sono perfetti come al mattino, non li trovo mai nelle pieghette.

Swatches dei singoli colori asciutti - 1° riga:
Beach Bubble, Lunar Rock, Burnt Coral, Coral Sand, Cobble Stone
Swatches dei singoli colori asciutti - 2° riga:
Angel Fish, Ocean, Turtle Green, Kelp, Deep, Artic Blue

Il secondo piano è costituito da 6 colori che possono essere utilizzati sia separatamente in veste di ombretto, sia tutti insieme come illuminante.


In entrambi i casi li trovo di qualità inferiore rispetto agli ombretti del piano superiore: pigmentazione scarsa e potere illuminante pressoché nullo. I pennellini, pur essendo piccoli, sono maneggevoli e utili durante le trasferte. Non sono di eccelsa qualità, ma pur sempre un aiuto quando si è fuori casa e si deve ridurre il bagaglio. Peccato che abbiano un odore davvero sgradevole, tant'è che li uso con riluttanza e solo se davvero non ho nient'altro a cui affidarmi.

Swatches dei singoli colori asciutti - 2° piano:
Broken Shells, Scallop, Peach Pearl, Moon Shell, Violet Mussel, Oyster

In conclusione, non penso che si tratti di una palette eccezionale, però ha una resa pressoché ottimale e non mi pento neanche un po' del mio acquisto. Il prezzo è onesto e proporzionato e penso che la A Rainbow of Colours Palette di Frontcover possa considerarsi anche una valida idea regalo.

Il mio ombretto preferito è Beach Bubble, che vi mostro applicato sul mio occhio. Bellissimo anche da solo, risulta luminoso e sicuramente più originale degli altri. Un colore non così scontato, un po' grigio e un po' verde. Per quanto l'ho usato ed apprezzato posso dire di essermi ripagata la palette anche solo con lui.







SITO WEB: www.frontcovercosmetics.com
DOVE SI ACQUISTA: presso le profumerie Sephora
LUOGO DI PRODUZIONE: Cina
PAO: non specificato sulla confezione
QUANTITA': 23 g
PREZZO: 19,90 €. Io l'acquistai usufruendo di un 10% di sconto da Sephora. 

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...