lunedì 30 giugno 2014

Smaltimento Cosmetici - Luglio

E così anche giugno in fretta e furia se n'è andato. 
In questo mese mi sono resa conto di aver terminato davvero molti prodotti. Alcuni mi sono piaciuti molto e sicuramente li riacquisterò. Altri invece li lascerò da parte per provarne di nuovi, come in fondo faccio sempre più spesso.


PRODOTTI TERMINATI A GIUGNO:

- Kiko - Brush Cleanser. Negli ultimi tempi non era più così efficace come un tempo, ma è colpa mia: l'ho tenuto aperto davvero troppo a lungo. Non lo riacquisterò.
- Biofficina Toscana - Balsamo Detergente al Miele. Impossibile non apprezzare la sua consistenza che tanto somiglia a quella di una soffice mousse. Il tutto contornato da una profumazione delicata adatta per tutta la famiglia.
- Biofficina Toscana - Deocrema Freschezza fiorita. Usato per 3 mesi di fila, mi è piaciuto molto. Ne ho acquistata una seconda confezione che sto usando tuttora. Aspetto qualche altro giorno di grande caldo e ve lo recensisco.
- Bio Q - Bagnodoccia al Té Verde. Profumazione fresca ed invitante, adatta sia per gli uomini che per le donne. Buona dose di schiuma che avvolge il corpo senza fatica. Pulizia accurata senza rinunciare alla delicatezza di un buon inci.
- John Masters - Arancia Rossa e Vaniglia - Latte Corpo. Questa lozione ha dato il meglio di sé con il caldo. La sua texture leggera ha idratato alla perfezione la mia pelle, senza appesantirla. Ottimo anche il tipo di profumazione.
- Liz Earle - Cleanse and Polish. Tra i prodotti del marchio acquistati sotto le vacanze natalizie dello scorso anno, questo è quello che indubbiamente mi è piaciuto di più. Lo ricomprerei.
- Khadì - Olio di Amla. Questo purtroppo non è un prodotto finito, ma bensì uno buttato. Aveva superato il pao da diverso tempo ed è andato a male. Mi spiace perché non sono riuscita ad usarlo per più della metà. Fin dall'inizio non mi ha molto entusiasmata, al massimo mi lucidava un pochino i capelli.
- Essence - Purifying nose strips. Adoro le striscette per togliere i punti neri sul naso. Non ne faccio un uso smodato, comunque queste di Essence mi piacciono e le riprenderò.
- Liz Earle - Crema Viso. Se ho aspettato tanto a recensirla è perché farmene un'idea precisa non è stato semplice. Tuttora penso che non sia niente di eccezionale e di sicuro non sarò tentata di riacquistarla.
- Rossella Roi - Scrub Viso e Corpo. Ottimo prodotto esfoliante, sia sul corpo che sul viso. I granuli provengono da veri noccioli di olive e si sentono sia al tatto che a livello olfattivo. Si ha davvero la sensazione di spalmarsi addosso qualcosa di completamente naturale e quasi suggestivo.
- HQ Cosmetics - 4 Confezioni di Patch Anticellulite.  Difficile che qualcosa mi lasci indifferente, ma per questo prodotto ho ben poco da dire. Su di me non ha prodotto il minimo risultato.
- Borotalco - Crema Corpo Vellutante. Amata fin dalla prima sniffata, ad agosto scorso. Questa è la seconda confezione portata al termine ed è un prodotto che, occasioni permettendo, riacquisterò.
- Collistar - Talasso Scrub Anti-Età. Profumo frizzante, efficienza esfoliante assicurata.
- Antica Erboristeria - Dentifricio Purificante. Davvero buono. Ha un gusto mentolato dolce che rinfresca senza bombardare la bocca.
- Palmolive - Bagnoschiuma ai Fiori di Ciliegio. Questo l'ho condiviso con Fred. Mi è piaciuto molto. Cremosissimo, lascia la pelle profumata anche dopo la doccia.

PRODOTTI DA SMALTIRE A LUGLIO:
- Dove - Deodorante Go Fresh. Lo avevo comprato lo scorso anno, quando appena trasferita in località di mare sembravo impazzire dal caldo. Funziona bene e ha un buon odore fresco. Mi spiace solo che contenga l'alluminio cloridrato, sostanza che preferirei evitare.
- Nivea - Minitaglia di Crema Mani alle Mandorle. Buon odore, l'avevo acquistata per tenerla in borsa. La uso quando sono in giro o a lavoro ed ho la sensazione di mani secche. Istantaneamente le lascia morbide, ma nel giro di poche ore tornano più aride di prima.
- Sephora - Minitaglia di Profumo ai Fiori di Cotone. Mi piace moltissimo la fragranza e trovo queste mini-taglie estremamente comode da portare in borsetta. Voglio terminarlo solo per poterlo sostituire con la taglia da viaggio di Ck One acquistata domenica.
- Bema Cosmetici - Deodorante Spray Ipnosi. Mi piace molto, sia per quel che concerne la profumazione che l'effetto deodorante sulla pelle. Tuttavia negli ultimi mesi l'ho lasciato un po' da parte per far posto alla deocrema di Biofficina. Spero di terminarlo prima che scada o si rovini.

domenica 29 giugno 2014

Shopping della Domenica - Yves Rocher, Collistar, Bieffe

Lo so, lo so. Alla lettura del titolo vi siete chieste se mi fossi sbagliata o meno. Negli ultimi mesi ho mostrato esclusivamente i miei acquisti online, lasciando un po' da parte questa mia rubrica dello Shopping domenicale. Non è che abbia smesso del tutto di acquistare nei miei negozi fisici preferiti: ho solo diradato le mie visite e le mie compere. 
Tuttavia questa mattina, seppur in un periodo di tempo piuttosto condensato, sono riuscita a fare qualche acquisto.


Primariamente sono entrata da Yves Rocher. Avevo ben due cartoline e ho deciso di farle fuori entrambe, anche considerando che a luglio sicuramente non avrò modo di visitare di nuovo il punto vendita. Ho fatto scorta di bagnodoccia perché quelli di questo marchio li amo particolarmente ed erano tutti al prezzo di 1,95 € invece di 2,50 € o 3,50 €.
Con la cartolina di giugno mi hanno omaggiato di un mini-mascara, un mini-fondotinta ed un mini-bagnoschiuma. Con la cartolina di luglio, quella per il mio prossimo compleanno, ho preso una bella collana. 

Omaggi Yves Rocher cartoline giugno+luglio 2014

Sono poi entrata da LaGardenia per comprare la Magica CC Cream per Capelli Rosso amarena di Collistar ma non l'avevano. Sulla cassa c'erano però queste mini-taglie del profumo unisex Ck One di Calvin Klein e non ho potuto fare a meno di comprarne una per me. Dovete sapere che questo profumo mi piace molto ma non l'ho mai avuto. L'anno scorso lo regalarono a mio fratello, sul quale pare non aver riscosso molto successo, e in tutto questo tempo ho sempre cercato di convincerlo di darlo a me. Non ci sono ancora riuscita e pur non dandomi per vinta, nel frattempo userò questo formato da viaggio da tenere in borsetta.

Alla fine la Maschera Riflessante di Collistar l'ho presa da Douglas. Fino alla fine sono stata indecisa se prendere il Rosso Paprika o il Rosso Amarena: ha scelto il fato per me, dal momento che il Rosso Paprika non c'era. Sulla porta mi hanno fatto anche una foto insieme ad un'addetta del punto vendita: mi hanno chiesto di poterla scattare e non ho saputo dir di no. 
Al supermercato ho anche preso questo bel pettine a denti larghi di Bieffe. Potrà sembrarvi strano, ma ho solo spazzole in casa. Per la Maschera avrò bisogno di un pettine e questo sembra fare al caso mio. Non so dirvi perché mi sia venuta voglia, dopo quasi 29 anni di capelli naturali, di provare almeno un riflessante di diverso colore. Forse il fatto di essere uscita dall'influenza restrittiva di mio padre mi ha dato la spinta per volermi vedere diversa almeno per il tempo di qualche shampoo. Sempre che il rosso sui miei capelli scuri prenda: si tratta pur sempre di un riflessante e non di una tintura. Staremo a vedere, e sicuramente vi aggiornerò in proposito. Se siete curiose, mercoledì tenete d'occhio la pagina facebook di Recensioni Cosmetiche o il mio Profilo Instagram: di sicuro inserirò qualche foto in tempo reale.

Che altro dire. Spero che il mio post chiacchiericcio vi sia piaciuto come vi piaceva fino a qualche mese fa e vi abbia tenuto compagnia.
Vi auguro una buona Domenica pomeriggio!

venerdì 27 giugno 2014

Bio Caresse - Siero Viso Anti Age agli Estratti di Rosa Canina e Melograno


Sulla confezione:
Prodotto specifico per un trattamento anti-age concentrato, grazie all'azione idratante ed antiossidante dell'estratto di melograno unita alle proprietà compattanti ed elasticizzanti dell'estratto dei frutti di rosa canina. Adatto a tutti i tipi di pelle e ad essere applicato nelle parti del viso quali la zona del contorno occhi, naso e labbra.

Recensione d'uso:
Quando penso ad un siero, la prima immagine che mi viene alla mente è quella di un prodotto leggero, in gel o in forma semi-liquida. Qualcosa di estremamente etereo, di cui bastano poche gocce per far risplendere la pelle. Il Siero Viso Anti Age agli Estratti di Rosa Canina e Melograno di Bio Caresse non corrisponde a questa immagine. Più che di un gel, si tratta di una crema bianca e fluida, seppur molto leggera anch'essa. Per questa ragione ho atteso che arrivasse il culmine della primavera per provarla, così da poterla indossare al posto di un vero e proprio trattamento viso, sotto il make up.

Il packaging è molto comodo in quanto composto di un piccolo flacone bianco dotato di pompetta erogatrice e tappo salva-freschezza. Unico neo di questo tipo di confezionamento è il fatto di non riuscire mai davvero a capire quando il prodotto sta per terminare. Lo si può intuire dal peso che scende man mano, ma lo si scopre sul serio solo quando smette di uscire. 
La profumazione è gradevole e molto delicata. Niente di artefatto o sfacciatamente chimico. E' leggera, ma persiste sulla pelle per qualche minuto prima di scomparire del tutto. A me piace molto e trovo che non stanchi neanche a lungo andare.


Come lo uso. Sul viso asciutto e pulito, dopo aver già applicato il contorno occhi, o anche al suo posto, stendo una piccola dose di Siero Viso Anti Age agli Estratti di Rosa Canina e Melograno di Bio Caresse sulle porzioni di pelle rimasta. La cremina si massaggia con molta facilità e anche una modica quantità di prodotto riesce a raggiungere vaste superfici, tanto da poterla stendere agevolmente anche sul collo. Il tempo di lavarmi anche i denti ed è già assorbita. La pelle è soffice al tatto, idratata e nutrita pur avvalendosi di una texture così leggera. Applico il make up 5 minuti dopo e non avvengono fastidiose interferenze tra il trucco ed il trattamento. Il Siero è già stato assorbito, ma al tempo stesso costituisce una valida base per fare in modo che il make up non vada ad occludere più del necessario. 
Per la sua leggerezza può essere utilizzato anche di sera, oppure in concomitanza con altri trattamenti. Al momento io lo utilizzo in solitaria perché viste le temperature calde, preferisco indossare meno strati possibili. Anche da solo non sfigura, apportando alla mia pelle tutto ciò di cui sembra aver bisogno.

L'inci non contiene siliconi, parabeni e petrolati. Ci sono l'acqua, proteine idrolizzate, estratto di rosa canina, estratto di melograno, burro di karitè, miele, olio di germe di grano, vitamina E, profumo, conservanti di provenienza naturale. I principi attivi sono nelle prime posizioni e si ha quindi la certezza che ce ne siano in buona quantità rispetto al resto. 

Per quanto concerne le proprietà anti-age penso di non potermi esprimere in quanto uso questo prodotto, o prodotti simili, solo sotto forma di prevenzione. Penso che chiunque, passati i 27 anni, dovrebbe pensare di fare altrettanto. E' vero che i segni dell'età non possono essere arrestati, ma forse è possibile posticiparli leggermente. Chi non lo farebbe, se ce ne fosse anche solo una possibilità su 100? Io sono dell'idea che si debba quantomeno provarci. 
Questo prodotto ha il privilegio di apportare nutrimento ed idratazione pur senza far sudare la pelle né ostruirla, così da poterlo utilizzare anche in primavera-estate senza che vi sia impedimento alcuno. E idratazione e nutrimento sono le basi da cui partire per una pelle sane e bella. 

A me sta piacendo molto. Penso che sia un trattamento piacevole da utilizzare in qualsiasi momento della giornata e in qualunque periodo dell'anno, magari cambiando solo ciò che gli fa da contorno. In estate si può utilizzare il Siero Viso Anti Age agli Estratti di Rosa Canina e Melograno di Bio Caresse da solo. In inverno lo si può utilizzare in combo con creme più ricche, all'occorrenza. 
Di questo marchio ho recensito anche la Crema Anticellulite agli Estratti di Carciofo e Noce Verde


* Il prodotto citato in questo articolo mi è stato inviato gratuitamente a scopo valutativo. Non sono stata pagata per scriverne una recensione e quelle espresse sono le mie sincere ed oneste opinioni personali, libere da condizionamenti.


DOVE SI ACQUISTA: online su FoodNoFood o su BioCaresse
LUOGO DI PRODUZIONE: Italia
PAO: 6 mesi
QUANTITA': 30 ml
PREZZO: 26,90 €

giovedì 26 giugno 2014

My Make Up - Sunny Lady

Anche se il cielo è plumbeo e piove da giorni, il make up che vi mostro oggi è uno di quelli che amo ricreare durante l'estate. Il colore si vede, è forte, spicca nella sua bellezza. Io non mi abbronzo e temo non accadrà mai, ma penso che simili tonalità stiano ancor meglio su una carnagione dolcemente baciata dal sole.
Il fucsia di queste foto è neon, mi spiace che la mia fotocamera tenda a renderlo leggermente più lieve.
Vi avevo promesso questo post quando vi parlai degli ombretti Mia Make Up che qui interpretano il ruolo di protagonisti. Sono passati alcuni giorni, ma eccolo qui. 







Sulle labbra, un rossetto che ripesco dal mio stash di tanto in tanto e che mi piace ancora molto.


Lista dei prodotti utilizzati:
- Long Lasting Stick Eyeshadow n° 28 di Kiko come base per gli ombretti;
- Kajal Bianco di Pupa come base sulla palpebra mobile;
- Palette Elegantissimi di Neve Cosmetics: Ombretto Coco sotto la palpebra sopracciliare e all'angolo interno dell'occhio; Ombretto Peluche sulla piega dell'occhio;
- Ombretto Mia Make Up n° 17 sulla prima parte di palpebra mobile (poi usato anche come blush, seppur qui non si veda);
- Ombretto Mia Make Up n° 139 sulla seconda parte di palpebra mobile;
- Fluidline Macroviolet di Mac nella rima interna inferiore e poco sotto, poi nella codina esterna;

mercoledì 25 giugno 2014

La Saponaria - Idrolato ai Fiori d'Arancio



Su lasaponaria.com:
Questo idrolato tonifica, lenisce, rinfresca e rigenera l'epidermide. Particolarmente adatto alle pelli secche, è utilizzato anche per le sue proprietà calmanti e distensive sul sistema nervoso.

Recensione d'uso:
Dopo la cocente delusione con il Tonico di Liz Earle, per il mio ultimo step nello strucco serale ho deciso di passare agli idrolati, sperando di ritrovare quell'effetto dissetante che ho sempre agognato nei prodotti di questo tipo.

Di Idrolati La Saponaria ne ho comprati due e questa è solo la recensione del primo che ho iniziato ad usare. Si presenta in una piccola bottiglia marrone che non è in vetro, come si potrebbe pensare, ma bensì in un materiale comodo ed igienico che non rischia di sfracellarsi al suolo. Il packaging termina con una semplice etichetta esplicativa ed un tappo bianco a chiudere il tutto.
Il colore scuro del flacone consente al prodotto di non macerare a contatto con la luce, così da conservarlo sempre fresco. 
Volendo si può acquistare a parte uno spruzzino al costo di 0,60 €. Io ho preferito non farlo dal momento che non amo vaporizzare il tonico o chi per lui direttamente sul viso, ma mi piace passarlo con un dischetto di cotone. La consistenza è liquida e trasparante, tanto da apparire agli occhi come semplice acqua profumata. 

Come lo uso. Dopo lo strucco serale, bagno un dischetto di cotone e lo passo delicatamente su tutto il viso, compresi gli occhi e le ciglia e non dimentico mai neppure il collo. 
La sensazione di freschezza è istantanea ed è proprio quello che mi ci vuole a fine giornata. La pelle sembra rinascere, tornando serena e perfettamente idratata. A questo punto posso decidere se applicare una crema o un siero. Io in estate preferisco restare così, anche considerando che l'effetto dell' Idrolato ai Fiori d'Arancio La Saponaria mi accompagna per almeno una mezz'ora di assoluta grazia.
E' possibile utilizzare questo prodotto anche per gli spignatti cosmetici. Personalmente non posso dire niente in proposito dal momento che l'autoproduzione mi è assolutamente avversa.


La sua profumazione naturale di fiori d'arancio è un qualcosa di così puro e gradevole, da rappresentare un momento di relax e distensione dei nervi. Chi lavora come me al contatto diretto con il pubblico saprà già quanto le voci, il caos, le continue pretese irrigidiscano la mente e stanchino le membra. L'Idrolato ai Fiori d'Arancio La Saponaria mi aiuta a tornare calma, a ritemprarmi. Questa sua funzione secondaria sta diventando per me predominante, tanto da desiderare ogni sera l'arrivo di quel momento lì: quello in cui finalmente mi spoglio degli abiti sociali e rientro nella mia dimensione.
Per me ha un effetto aromaterapico considerevole, che vi consiglio di prendere in considerazione qualora a fine giornata vi sentiate anche voi scarichi e giù di tono. 

Sulla mia pelle normale con delle zone più secche e sensibili ha un effetto calmante e distensivo. Il mio viso non si arrossa mai e non lo sento appiccicoso come invece mi è capitato con alcuni tonici che a lungo andare mi hanno stancata. La pelle è morbida, liscia, dissetata. Ha anche un aspetto più vigoroso rispetto a quando non applico nulla.

L'inci è composto unicamente l'idrolato di fiori d'arancio, ottenuto per distillazione in corrente di vapore.

Fonte: ideegreen.it

Concludendo, all'Idrolato ai Fiori d'Arancio La Saponaria trovo un solo difetto: quello di esser contenuto in un flacone di soli 100 ml. Chi di voi ne fa un uso pacato o saltuario, o magari viaggia spesso, lo troverà estremamente comodo. Io che lo uso ogni sera senza moderazione ne apprezzerei una confezione che ne contenga almeno il doppio. 
Per tutto il resto posso dire che mi è piaciuto così tanto da averne già presa una seconda confezione di scorta. La sua semplicità disarmante mi ha messa completamente a mio agio e gli effetti positivi sia sulla pelle che sul mio umore mi ripagano degli errori fatti in precedenza con prodotti a me sgraditi.
Ve lo consiglio a cuor leggero. Compratelo, usatelo, amatelo.


DOVE SI ACQUISTA: nelle bio botteghe rivenditrici; online presso numerosi e-commerce tra cui Laula Beauty e Il Giardino di Arianna
LUOGO DI PRODUZIONE: Italia
PAO:  ha la data di scadenza
QUANTITA': 100 ml
PREZZO: 3,50 €

martedì 24 giugno 2014

Miss Broadway - Maxy Eyes Mascara



Sulla confezione:
MAXY EYES è un mascara “3 step”: 1 passata per ottenere un volume definito, 2 passate per aumentare volume e incurvatura, 3 passate per avere ciglia dal volume sensazionale. La sua texture effetto piuma è leggera e avvolge le ciglia senza fare grumi o sbavare. Il suo speciale scovolo è perfetto nel separare e pettinare le ciglia ad ogni passata, facendole apparire più piene, definite e allungate in modo facile e veloce. La sua formula contiene cere morbide e malleabili, che conferiscono alla texture elevata plasticità e morbidezza, garantendo un effetto extra-volume. La presenza, inoltre, di un agente filmogeno assicura un effetto a lunga tenuta e agisce da barriera protettiva dalle proprietà emollienti che dona un finish lucido e luminoso alle ciglia. Formula paraben free, oftalmologicamente testata.


Recensione d'uso:
Quando apro un nuovo mascara ho sempre paura di incappare in una cocente delusione. Le mie ciglia non sono ciò che si definirebbe un campo fertile sul quale lavorare. Sono dritte, poco folte e persino corte: insomma, il tipo di ciglia che nessun mascara sano di mente avrebbe voglia di incontrare. Tuttavia penso che siano proprio il giusto tipo di ciglia - quello più sfigatello, per intenderci - per un test su strada.

Il Maxy Eyes Mascara che Miss Broadway ha lanciato per la sua Collezione Primavera/Estate 2014 è dotato di un bellissimo packaging di colore nero sul quale spaziano tanti fiorellini colorati stilizzati. Un confezionamento che mi mette allegria e che mi piace moltissimo. Lo trovo più simpatico e sfizioso rispetto ai classici astucci scuri e tutti uguali.


Aperto lo stick ci si trova di fronte ad uno scovolino in silicone cosparso di tanti dentini di differenti dimensioni. Lo scovolo è dritto ma si allarga verso la punta e proprio lì sono concentrati i dentini più lunghi dell'applicatore. Questa punta così conformata mi aiuta molto nella stesura del prodotto. Solitamente prima applico il mascara sulle ciglia più esterne, poi mi concentro sul centro. Alla fine per gli ultimi ritocchi mi aiuto con la punta per raggiungere tutte quelle ciglia che magari sono sfuggite o che voglio incurvare maggiormente. Faccio più passate quando voglio raggiungere un look più drammatico, mentre mi attengo giusto ad un paio di applicazioni quando preferisco ottenere un risultato naturale e districato.


Alla prima passata il Maxy Eyes Mascara di Miss Broadway allunga visibilmente le ciglia e le separa. Alla seconda lavora sul volume. Se si decide di fermarsi qui si ottiene un look da giorno curato ed impeccabile, in cui le ciglia se ne stanno ben separate e si aprono a ventaglio.
Se invece si aggiunge una terza passata il volume si fa più visibile e consistente. Le ciglia sembrano aumentare di spessore per effetto del maggiore prodotto e questo implica che alcune di esse si attacchino l'una all'altra. Con questa terza passata realizzo il look drammatico delle mie serate o anche di quei look in cui voglio che le ciglia si notino di più sul mio viso. Unico neo: quando procedo con questa terza passata devo stare un po' attenta ai grumi. Se non c'è pericolo che si vedano nelle prime due, è invece possibile che capitino ora.

L'effetto finale, in ognuno di questi casi, mi soddisfa molto. Mi piace perché la curvatura è ben visibile sin dalla prima passata e non ne risente neanche quando aumento la quantità di prodotto sulle ciglia, arrivando alla terza.

Make Up Pin Up Girl
Make Up Quetzalcoatl
Make Up Have a Nice Day

Il colore è un bel nero scuro ed intenso, dal finish un po' lucido.
Posso dire, senza ombra di dubbio, che il Maxy Eyes Mascara di Miss Broadway è stato capace di stupirmi anche una volta aperto il bellissimo packaging di cui è provvisto. Al momento posso solo rammaricarmi che si tratti di un'edizione limitata perché sarebbe bello poterlo ricomprare tutte le volte che si desidera.
Le mie ciglia sono meravigliate quanto me: raramente un mascara le ha fatte sentire così belle!

*Il prodotto citato in questo articolo mi è stato inviato gratuitamente a scopo valutativo. Non sono stata pagata per scriverne una recensione e quelle espresse sono le mie sincere ed oneste opinioni personali, libere da condizionamenti.


SITO WEB: www.bewe.it/portfolio/pss-broadway
DOVE SI ACQUISTA: nella grande distribuzione o su BeautyToBuy
LUOGO DI PRODUZIONE: Italia
PAO: 6 mesi
QUANTITA': non specificata sulla confezione
PREZZO: 9,90 €

lunedì 23 giugno 2014

Gli Elementi - Presentazione della Linea Geotermale

In questi 4 anni da beauty blogger, e molto tempo anche prima di iniziare a scriverne, ho avuto modo di conoscere ed apprezzare numerosi brand. Per alcuni ho provato una curiosità insaziabile, per altri una ritrosia inspiegabile, per qualcuno un amore spassionato e sincero. Quasi mai ho sentito un feeling così elevato come quello di cui intendo rendervi partecipi oggi.
Questo feeling è nato nell'esatto momento in cui hanno iniziato a parlarmi de Gli Elementi, Linea Geotermale con una filosofia che sento profondamente mia. Ricorderete di aver letto, quando vi parlai della Perfect Body Week, di quale sia il mio approccio sostanziale alla cosmesi. Un approccio terapeutico, curativo dell'anima. Una comunione di intenti che passa per la cura di sé, per l'amore del proprio corpo inteso come accettazione, come coccola dell'io. Mi sono confessata apertamente spiegandovi quante volte, prima di iniziare a prendermi cura di me stessa, io mi sia sentita brutta e inadeguata. E di come, pian piano, spalmandomi le prime creme o indossando il primo rossetto, io iniziassi a sentirmi sempre meno ostile verso quello che vedevo sotto le mie mani. I rotolini non erano più solo qualcosa da disprezzare, ma anche qualcosa da massaggiare, accarezzare. Le smagliature arrivate con l'adolescenza non erano più solo orrende cicatrici, ma segni di crescita e maturazione. La mia pelle che si scottava al sole con estrema semplicità andava protetta, benvoluta, coccolata con sostanze leggere ed emollienti. Un interessamento quotidiano che mi ha portata a volermi bene, a cercare di migliorare ciò che non mi piaceva senza passare attraverso il disprezzo.
La Linea Geotermale Gli Elementi sembra esser stata pensata per me e per tutti coloro che vivono la cosmesi in questo modo. "Grazie alla loro composizione naturale, ci rimettono in contatto con elementi primordiali come l'acqua, la terra, i minerali, ma soprattutto ci rimettono in contatto con il nostro essere: come una vera e propria educazione al benessere, ci aiutano a riscoprirci in una cura del sé fatta di piccole auto-gratificazioni quotidiane molto intense e naturali". Non potrei averlo scritto io? 
La filosofia de Gli Elementi è: dedicare uno spazio quotidiano alla cura del corpo è un piccolo piacere che aiuta a stare meglio. Come non abbracciare in pieno questa filosofia quando in fondo so di averlo fatto per anni e di volerlo fare in eterno? Quello spazio quotidiano mi è vitale, sono i momenti nei quali finalmente mi prendo del tempo per stare con me stessa, per ascoltarmi, per volermi bene.

Fluido Termale Detergente

La Linea Geotermale Gli Elementi unisce la tradizione millenaria delle acque termali con le più avanzate ricerche di moderni Laboratori. Accanto alla naturalità vi sono la tecnologia, la scienza, la capacità di creare formule che sfruttino entrambe le possibilità. Ogni prodotto viene periodicamente riformulato e migliorato, così da stare sempre al passo con l'evolversi della cosmetica moderna.

Gli Elementi offre linee viso e corpo, trattamenti mirati che siano anche e soprattutto vere e proprie coccole quotidiane, lo spunto per prendersi quei momenti di puro piacere da passare con noi stessi.
Non vi dico altro. Se pensate che questo approccio alla cosmesi sia un po' anche vostro, andate voi stessi a curiosare sul sito web Gli Elementi.

*Non sono stata pagata per scrivere questo articolo di presentazione né mi è stato chiesto di farlo. Questo NON è un articolo sponsorizzato e nasce solo dalla mia voglia di farvi conoscere qualcosa che ho ritenuto molto bello ed interessante.

sabato 21 giugno 2014

La Domanda della Settimana



Primo giorno d'estate.
Dieci anni fa, in questo stesso giorno, prendevo la patente e facevo la terza prova all'Esame di Maturità. Ci penso ancora con una certa trepidazione.
Quindi si, primo giorno d'estate. E se ieri ho stilato un'intera lista dei prodotti che ho usato di più durante la primavera, oggi non posso fare altro che voler conoscere i vostri. 

Aspettando incuriosita le vostre preziose risposte, vi auguro un soleggiato week end.


Quali sono stati i prodotti make up
che hanno accompagnato la maggior parte
della tua primavera?
Quali ti terranno compagnia anche durante l'estate?
E quali trattamenti viso/corpo
hai intrapreso negli ultimi 3 mesi?


venerdì 20 giugno 2014

Primavera 2014 - I Prodotti che ho usato di più

Quest'anno la primavera mi ha vista indossare il rossetto ogni giorno, anche semplicemente per andare a lavoro o a fare la spesa. Qualcuno li ha molto apprezzati in negozio, tanto da ripetermi che "devo metterli sempre perché danno luce al mio viso". Touchè.
Ma bando alle ciance. Come ogni fine stagione vi propongo la lista di quelli che sono stati i prodotti che ho usato di più. Non i preferiti, ma semplicemente quelli che ho usato più spesso.


OCCHI:

VISO:
  • Mac - Mineralize Skinfinish Star Wonder. L'ho tirata fuori il primo giorno di primavera e credo di averla indossata praticamente un giorno si ed uno no, soprattutto a marzo ed aprile. Lievemente shimmer, ha una tonalità rosata così fine e preziosa che è davvero l'emblema dell'intera stagione.
  • Nyx - Blush Spice. Anche se lo ritengo primaverile, questo blush lo uso in qualunque periodo dell'anno. E' favoloso: pigmentazione eccelsa, durata spettacolare. E' il caso di dire: poca spesa, massima resa.
  • Neve Cosmetics - Blush Maya. Le prime applicazioni furono insoddisfacenti, poi compresi che dovevo semplicemente aggiungere prodotto. Così facendo mi regala un effetto sano che mi piace da pazzi.
  • Sleek - Face Form Light. La parte più utilizzata è quella dedicata alla terra, con cui pratico il mio contouring giornaliero. 
  • So' Bio Etic - Cc cream n° 01. Mi piace moltissimo, ne ho ordinate 3. Devo aggiungere altro? Presto la recensione accurata.

LABBRA:

giovedì 19 giugno 2014

Herborist - Maschere T'ai Chi



Su herborist-international.com:
Per riequilibrare durevolmente la pelle, bisogna pulirla e poi proteggerla. L’applicazione complementare e successiva delle maschere nera e bianca crea uno stato iniziale di pulizia per preparare la pelle all’applicazione dei trattamenti. Istallano lo spirito nella dolcezza, la freschezza e la calma. La maschera nera è Yin, purifica gli strati superiori dell’epiderme, elimina le impurità, i residui di trucco e le cellule morte, e purifica la pelle. La pelle è perfettamente pulita. La maschera Bianca è Yang. Calma la vostra pelle, la lascia morbidissima e ristabilisce la sua luminosità.

Recensione d'uso:
Se mi avessero chiesto di spendere 50 € per le Maschere T'ai Chi di Herborist non lo avrei mai fatto. Non solo per il prezzo, quanto piuttosto per la tipologia della confezione. Perfetta da un punto di vista puramente estetico, immagino si dimostri alquanto scomoda in fase d'uso. Consiste in un unico barattolo dove sono state inserite entrambe le maschere, opportunamente divise. Per prelevare l'una e l'altra bisogna avvalersi una spatola con il rischio che colino.
Ho trovato invece perfetto il packaging delle Maschere T'ai Chi di Herborist contenute nel Discovery Kit acquistato da Sephora per 9,90 € a fine 2013. Due tubetti di colore bianco e nero per distinguere a colpo d'occhio le due fasi ed evitare di sporcare più del dovuto.


Di cosa si tratta? Le Maschere T'ai Chi di Herborist sfruttano gli antichi rimedi cinesi di bellezza basati sulla complementarietà di Yin e Yang. La Maschera nera alla peonia rossa e carboncino di bambù purifica la pelle. La Maschera bianca alla peonia bianca, orchidea, giacinto e tartufo bianco di Virginia ha invece il compito di ammorbidire e idratare la pelle.

Come si usano. Il primo step è affidato alla Maschera Nera. Possedendo il tubetto e non il barattolo, io la prelevo semplicemente con le mani prendendone una giusta quantità per l'intero viso. La stendo sulla pelle asciutta, evitando accuratamente di coinvolgere la delicata zona del contorno occhi. Dopo aver steso uno strato uniforme sull'intero viso, la si massaggia dolcemente per circa 5 minuti, passati i quali la si rimuove con l'aiuto di una spugnetta inumidita. La Maschera Nera in questo modo viene via con facilità e pur essendo così scura, non sporca la spugna in modo irreversibile. Basta sciacquarla con acqua per farla tornare pulitissima.
Dopo aver passato la spugnetta, si risciacqua il viso con acqua calda. Subito dopo, con la pelle ancora umida, si applica la Maschera Bianca. Con movimenti circolari la si massaggia per 2-3 minuti, dopodiché si lascia riposare per altri 10. Trascorso anche questo ulteriore arco di tempo, si rimuove nuovamente con la spugnetta e si risciacqua la pelle con acqua tiepida.

La texture della Maschera Nera è gelatinosa. Può sporcare in giro ma non macchia in modo permanente. Quando ce l'ho indosso non avverto pruriti né bruciori di alcun tipo. Non ha odori particolari. 
La consistenza della Maschera Bianca è invece più cremosa. Si stende con facilità sul viso ma passato il tempo di posa si rimuove più lentamente perché nel frattempo diventa un po' pastosa. Niente di eccessivamente problematico, comunque. Nell'arco di 1 minuto o 2 riesco a rimuoverla perfettamente. Anch'essa non presenta profumazioni di sorta. Quando ce l'ho indosso in un primo momento avverto un lieve senso di fresco, subito dopo un leggero pizzicorìo. Queste lievi sensazioni scompaiono nel giro dei primi 5 minuti.

Risultati. Finito l'intero procedimento, sento la mia pelle pulita ed asciutta ma non secca. L'aspetto generale è più uniforme e il colorito meno spento. Pur non ritenendola miracolosa, trovo che funzioni bene. Non acquisterei, comunque, la full size, preferendo il confezionamento ed il costo più contenuto del Discovery Kit. Il processo è un po' macchinoso. Personalmente so di poterlo fare solo quando poi mi lavo i capelli (così da non temere di sporcarli, se puliti) e posso concedermi almeno 20 minuti di tempo da dedicare a questo rituale. Pur essendo di norma una persona impaziente e poco incline alle attese, non ho trovato lungo e noioso il procedimento, ma bensì molto rilassante, forse anche grazie ai delicati massaggi che non sono solita concedermi sul viso.

L'inci non è verde come si potrebbe dedurre dal nome del brand, "Herborist".
La Maschera Nera contiene acqua, caolino, glicerina, coloranti, estratto ed olio di Lacrime di Giobbe, propylene glycol, gomma xanthana ed altri estratti vegetali.
La Maschera Bianca, purtroppo, contiene: acqua, glicerina, coloranti, dimethicone, paraffina, derivati del petrolio. In questo mare di sostanze sono dispersi anche oli ed estratti vegetali. 

Concludendo, penso che il trattamento possa dirsi efficace, ma una parte di esso (la Maschera Bianca) consta di una formulazione che sarebbe bello veder depurata da componenti a me poco graditi sul viso quali siliconi e petrolati. Tuttavia, penso che riacquisterei volentieri il Discovery Kit per concedermi nuovamente questo rituale purificatorio della pelle che non indispone la mia, seppur delicata.


DOVE SI ACQUISTA: in esclusiva presso le profumerie Sephora
LUOGO DI PRODUZIONE: Cina
PAO: non specificato sulle confezioni
QUANTITA': 290 g la confezione grande; 30g+30g nel Discovery Kit
PREZZO: 49,90 € la full size; 9,90 € il Discovery Kit

mercoledì 18 giugno 2014

Novità ed Offerte del Momento

Buongiorno! Di nuovo tempo di
scoprire le più interessanti Novità del Mondo Beauty,
condite ovviamente da tante promo attive in questo momento.
Buona lettura.



- Scopri la Linea Sunific Solaire e Après Solaire di Lierac ed approfitta della promozione in atto: se ne acquisti 2, ricevi subito uno sconto di 15 €. Termine fissato ad agosto.


- Fino al 30 giugno Mondevert propone uno sconto del 10% sulle profumazioni al Monoi. Guarda qui i prodotti coinvolti.


- Un nuovo marchio è comparso su Ecco Verde. Si chiama Najel e propone prodotti a base di Sapone di Aleppo. Guardali sul sito.


- Due rimedi naturali contro le zanzare. Sono le novità La Saponaria, già in vendita su Preziosi Ecobio.


- Interessanti novità anche per John Masters OrganicsCreata a partire da una miscela unica di 3 differenti argille naturali, 3 olii essenziali e cera d’api, la nuovissima Sculpting Clay di John Masters Organics è ottima per scolpire i capelli nelle forme desiderate, idratarli e detossinarli. Da oggi è possibile dare qualsiasi forma ai capelli, dalle onde ai ricci più definiti, allo stile spikey!


- Giovedì 19 giugno l'e-shop BioeRiBio compie un anno e per l'occasione propone un'intera giornata di spedizioni gratuite ed un omaggio per gli ordini superiori a 29,90 €.


- Novità per lo strucco sostenibile su Il Giardino di Arianna. Sono arrivati i dischetti in cotone struccanti così da dire addio all'usa e getta. Il marchio è Les Tendances d'Emma e qui trovate un'ottima introduzione per saperne di più..


- Laula Beauty abbassa le spese di spedizione che ora ammontano a 3,50 € e restano gratuite per gli ordini superiori a 39 €.


- Su Elle di luglio in omaggio uno smalto Pret-a-porter di Deborah Milano. 


- Acquistando un contorno occhi Avène tra lenitivo, Ysthèal o Eluage, subito in omaggio un mini-mascara Couvrance.


- Sono cambiate le spese di spedizione su Maquillalia. Ora sono gratuite per ordini superiori a 60 € e costano 4,99 € sotto tale soglia.


- Dal 2 al 29 luglio in eslcusiva per i professionisti del settore, Sephora di Piazza di Spagna (Roma) offre uno sconto del 35% sui prodotti MakeUpForEverScopri qui le condizioni.


- Nuova referenza in arrivo per Verdesativa: il tonico Rivitalizzante.



- Sull'e-shop di Kiko le spese di spedizione sono gratuite fino al 27 giugno.


- La notizia che tutte stavamo aspettando è arrivata. La meravigliosa Cipria Compatta Effetto Seta Universale di Collistar è entrata nella linea permanente!


- Un elegante packaging gioiello per la nuova Polvere Solare di Lierac. Con una semplice spolverata sul viso protegge la pelle e sublima l'abbronzatura.


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...