venerdì 31 luglio 2015

Smaltimento Cosmetici - Agosto

Buongiorno!
Nuovo post sui prodotti finiti...e su quelli che vorrei poter finalmente gettare nella pattumiera. A luglio complice anche il caldo intenso ho terminato soprattutto detergenti corpo, colpa delle docce più frequenti. C'è anche un prodotto makeup che a dire il vero avrei voluto conservare in eterno.
Non aggiungo altro, buona lettura a chi si cimenterà.




PRODOTTI TERMINATI A LUGLIO:

- Mac - Fluidline Macroviolet. Mi ha accompagnato paziente per più di 4 anni. Ora mi ha abbandonato, nel senso che non scrive più come un tempo. Ne avevo ancora un po' sul fondo ma non potendolo utilizzare l'ho cestinato fra gli altri flaconcini vuoti per il Back to Mac. Da riacquistare.
- Vidal - Bagnoschiuma Muschio Bianco. Questa è una delle profumazioni che ho sempre amato e quella di Vidal è bella intensa e femminile come piace a me.
- Mavala - Base Protettiva Unghie 002. Ottima. In questi anni l'ho utilizzata sempre sui piedi e trovo che sia un prodotto davvero utile e funzionale.
- Le Petit Marseillais - Bagnodoccia Pesca Bianca e Nettarina. Lo avevo cercato tanto e quando finalmente me lo sono trovato davanti non ho potuto fare a meno di acquistarlo. E ho fatto bene. Non ha minimamente deluso le mie aspettative. Fresco ed estivo come lo volevo.
- Maternatura - Shampoo all'Enothera. Un ottimo prodotto, delicato sulla cute ma lavante al punto giusto. E' indicato per capelli fini e stressati.
- Garnier - Acqua Micellare. Non è la mia preferita, ma la migliore per rapporto quantità/prezzo. Volevo riacquistarla ma stavolta non sono riuscita a trovarla. Ne ho presa una in sostituzione ma come leggerete poco sotto la trovo terribile. Questa qui invece strucca piuttosto bene, anche se personalmente preferisco utilizzare questa tipologia di prodotto come coadiuvante per altri metodi e non in solitaria.
- Yves Rocher - Minitaglia Bagnocrema al Cocco. Cremoso al punto giusto, buon profumo di cocco.
- Tesori d'Oriente - Hammam - Doccia Crema Olio. L'ho amato alla follia, tanto da centellinarlo e alternarlo ad altri pur di non finirlo troppo in fretta. Splendido profumo, consistenza perfetta della schiuma. Da riacquistare.
- Le Erbe di Janas - Rosa Damascena. E' una maschera viso in polvere da miscelare sul momento, io la uso con acqua di rose o d'arancio. Mi piace, delicata e rinvigorente.
- Bioturm - Shampoo Caffeina. Buon sistema lavante, delicato ma efficace. Sui capelli deboli non ha alcun plus valore rispetto ad altri shampoo meno specifici di lui.
- Giorgini Dr Martino - Deo Gratias Piedi. Finito ieri, è uno spray che igienizza e tonifica i piedi così da evitare l'insorgenza di cattivi odori mantenendo la zona più fresca. Mi è piaciuto molto.

PRODOTTI DA SMALTIRE AD AGOSTO:

- Dr Bronner - Citronella e Lime - Sapone Liquido Shikakai. Lo acquistai con l'intenzione di utilizzarlo sul viso ma mi fece uscire molte imperfezioni. Anche sul corpo è inservibile, troppo viscido, sguscia via e non sembra lavare affatto. Non so davvero come poterlo terminare.
- Nivea - Sensitiv Acqua Micellare 3 in 1. Ve la recensirò quest'acqua micellare ma vi anticipo già che non mi piace e che spero di finirla solo per non rivederla più. In certi casi è necessario essere espliciti.
- Biofficina Toscana - Scrub Labbra Goloso. Mi piace ma lo uso meno di quanto dovrei. E' uno step che tendo a dimenticare. Ce l'ho da tempo, spero di terminarlo prima che marcisca.
- Campioncini vari. Ebbene si, ne ho diversi e vorrei finalmente portarli a termine, o quantomeno riuscire a smaltirne un po'.
- Kiko - Scrub Corpo Tiarè e Neroli. Il profumo mi piace alla follia. Anche l'azione esfoliante è piuttosto buono. Ne ho un po' sul fondo che spero di terminare così da poter gettare l'ingombrante barattolo. 

giovedì 30 luglio 2015

Giorgini Dr Martino - Deo Gratias Piedi


Su drgiorgini.it:
Con oli essenziali naturali di niaouli, lavanda, cajeput, salvia, tea tree, thuja, salvia sclarea, chiodi di garofano, limone, cipresso, pino silvestre; borneolo e mentolo naturali. 


Recensione d'uso:
In estate ci sentiamo tutti in dovere di curare maggiormente i nostri piedi. Vuoi per le scarpe aperte, vuoi per la maggiore sudorazione degli stessi. Personalmente cerco di curarli durante tutto l'anno ma anche per me l'estate si presenta come la stagione in cui sento ancor più il bisogno di mantenerli sani, morbidi e lontani dai cattivi odori.
Quest'anno ho avuto un alleato essenziale ed è il Deo Gratias Piedi di Giorgini Dr Martino, brand di cui ho già parlato in occasione delle recensioni di Arnica Gel e l'Integratore Silivis per Capelli e Unghie.

Deo Gratias Piedi di Giorgini Dr Martino si presenta in un flacone in vetro trasparente dotato di spray. Si utilizza in modo semplice ed intuitivo, semplicemente vaporizzando un po' del suo contenuto su ambedue i piedi e poi massaggiando fino a completo assorbimento. L'operazione è veloce e non prende mai più di un minuto in totale.
Personalmente me ne occupo poco prima di uscire, come ultimo step.

L'odore è molto forte e penetrante. Chi utilizza gli oli essenziali vi riconoscerà alcuni di essi tra cui l'inconfondibile tea tree oil. Personalmente non lo trovo sgradevole, appunto perché sono abituata a questa tipologia di aromi. Chi ha un nasino più delicato potrebbe ritenerlo troppo intenso.

Il suo scopo è quello di neutralizzare i cattivi odori e al contempo regolare in modo del tutto naturale la traspirazione. Mi piace perché non unge e non irrita. Si asciuga alla velocità della luce così che possa indossare sandali o scarpe subito dopo l'applicazione. Il piede non scivola e non c'è pericolo di cadere. Appena spruzzato ha anche una forte funzione rinfrescante che con questa calura è una vera e propria mano santa.
Il risultato che ottengo è oltremodo positivo: durante la giornata i miei piedi non emanano odori sgradevoli, non sudano irragionevolmente, non seccano come farebbero se non applicassi alcunché. La presenza dell'alcool, seppur molto incisiva, non mi ha mai recato alcun problema.


L'Inci  contiene alcool, acqua e numerosi oli essenziali. Non vi sono elementi di sintesi ma solo ed unicamente sostanze provenienti dalla natura. 

In conclusione, se quest'anno non avessi avuto a disposizione Deo Gratias Piedi di Giorgini Dr Martino sarei incorsa in fastidi assai maggiori rispetto a quelli che l'intensa calura mi ha portato. Questo prodotto funziona alla grande, è completamente naturale ed il suo potere agisce per tutto il giorno senza la necessità di riapplicarlo al pomeriggio.
Per me un prodotto promosso. Peccato averlo terminato proprio questa mattina.

*Il prodotto citato in questo articolo mi è stato inviato gratuitamente a scopo valutativo. Non sono stata pagata per scriverne una recensione e quelle espresse sono le mie sincere ed oneste considerazioni personali, libere da condizionamenti.



SITO WEB: www.drgiorgini.it
DOVE SI ACQUISTA: ordinabile presso qualunque farmacia ed erboristeria
LUOGO DI PRODUZIONE: Italia
PAO: 12 mesi
QUANTITA': 30 ml
PREZZO: 8,50 €


martedì 28 luglio 2015

La Roche Posay - Anthelios - Gel-Crema Solare Viso Tocco Secco Spf30




Sulla confezione:
Gel crema tocco secco spf30. Pelle sensibile al sole, irradiazione solare moderata, viso. Fotostabile, non comedogenico. Doppia azione anti-lucidità, ultra-secco. Senza tracce bianche ed effetto grasso. Evitare il contorno occhi.



Recensione d'uso:
I solari Anthelios di La Roche Posay hanno sempre esercitato un certo fascino su di me ma solo nella primavera di quest'anno ho avuto occasione di acquistarne uno, specifico per il viso e con una formula che promette un'applicazione asciutta e priva di lucidità.
Voglio premettere che non indosso il solare ogni giorno poiché ritengo che non sia necessario opprimere la pelle di filtri solari quando non strettamente necessario. Utilizzo il solare quando so di dover trascorrere diverso tempo sotto il sole e non quando semplicemente devo fare quel breve tratto di strada a piedi prima di rinchiudermi a lavoro. I solari servono a proteggersi dal sole: se trascorrete tutto il vostro tempo al chiuso non vedo il motivo per cui prediligerli rispetto ad una normale crema idratante o ad un serio.


Il packaging consiste in una semplice scatola bianca e arancio nella quale le indicazioni d'uso vengono esplicitate in varie lingue tra cui l'italiano. La confezione vera e propria è costituita da un comodo tubo. Per eventuali altre informazioni è presente anche un foglietto illustrativo.

La protezione solare non esclude la possibilità di poter indossare una crema idratante o un fluido subito prima, qualora si abbia una pelle molto secca. Personalmente utilizzandolo solo di quando in quando ho preferito tralasciare questo step e indossare solo il Gel-Crema Viso Tocco Secco di Anthelios.
La stendibilità è ottima. Ne applico un po' sul palmo della mano e da lì procedo un po' alla volta fino a coprire l'intera superficie del viso ed il collo. Come prescritto sulla confezione, evito il contorno occhi. Non crea scia bianca e non lascia residui evidenti tranne che in una zona, quella delle sopracciglia: lì mi capita sempre di dover "spazzolare" via un po' di polverina bianca lasciata dal prodotto.

La mia è una pelle sensibile ma piuttosto normale per quanto concerne la produzione di sebo: difficilmente si lucida e solo in inverno presenta zone più secche. Nel mio caso il tocco secco è assicurato: quando la applico, sebbene faccia molto caldo, la pelle non si unge mai, restando perfettamente asciutta. Una mia amica con la pelle grassa ed impura ha acquistato questo stesso tipo di prodotto e su di lei la lucidità si nota eccome: il prodotto sembra letteralmente trasudare fuori, come se non lo tollerasse. 
Il mio pensiero è che il Gel-Crema Solare Viso Tocco Secco Spf30 sia molto più asciutto e a rapido assorbimento rispetto alla maggioranza dei solari viso in commercio. Tuttavia su pelli di per sé poco tolleranti ad essere coperte si dimostra ugualmente occludente.

La texture è cremosa, sebbene vi sia anche la dicitura gel. A prima vista è una crema bianca a tutti gli effetti, del tutto priva di profumo.


Per quanto mi riguarda e per il mio tipo di pelle, questo è l'unico solare viso provato che non mi abbia fatto sudare e che non faccia effetto grasso. Spesso mi è capitato di usarlo anche sotto il trucco minerale e pure in quel caso non ho subito interazioni di alcun tipo. 

Per quel che concerne la protezione solare, io la trovo molto valida e performante. Non mi sono mai arrossata e non ho subito eritemi né pruriti di alcun tipo. La formula presenta filtri chimici fotostabili UVA e UVB e qualora la si riapplichi con la giusta regolarità non si devono temere problemi di alcun tipo. Chi ha una pelle ancor più chiara ed intollerante al sole della mia potrebbe necessitare di una protezione più alta ed Anthelios ne produce anche una in versione 50. 

Concludendo, il Gel-Crema Solare Viso Tocco Secco Spf30 di Anthelios mi è piaciuto molto. Fa tutto quel che chiedo ad un solare viso, sia per quanto riguarda la protezione solare che per l'effetto asciutto che ho particolarmente apprezzato. E' un solare che si presta bene ad essere utilizzato anche in città per tutti coloro che passano molto tempo sotto il sole. 


DOVE SI ACQUISTA: farmacia o parafarmacia
LUOGO DI PRODUZIONE: Francia
PAO: 12 mesi
QUANTITA': 50 ml
PREZZO: 18 €. Io lo pagai 13,90 € su Saninforma.

lunedì 27 luglio 2015

Alva Naturkosmetik - Stick Brufoli con Tea Tree e Manuka



 Sulla confezione:
Oli eterici naturali combattono i batteri e asciugano velocemente i brufoli. Ha un effetto lenitivo anche in caso di punture di insetti.


Recensione d'uso:
Oggi torniamo a parlare di Alva Naturkosmetik, brand tedesco di cui avete già letto su questo blog in occasione delle recensioni del Contorno Occhi Sensitiv e del Balsamo per le Callosità e i Duroni.
Ho ricevuto questo prodotto dall'e-commerce Mirafloris dove è possibile acquistare i cosmetici a marchio Alva (e molto altro ancora) a prezzi decisamente competitivi.

Lo Stick Brufoli con Tea Tree e Manuka di Alva viene venduto all'interno di una piccola confezione in vetro sulla cui sommità, ben protetto dal tappo, è presente un cuscinetto di piccole dimensioni che si irrora di liquido. In questo modo raggiungere il brufolo, e lui solo, diventa di una facilità estrema. Si appoggia il cuscinetto direttamente sull'impurità senza andare a seccare altre porzioni di pelle.




Se ho atteso tanto prima di recensire questo prodotto è perché ho brufoli molto di rado, di solito in concomitanza con la sindrome premestruale. Seppur di piccole dimensioni questi brufoli sono piuttosto antipatici e lo stick mi consente ogni volta di asciugarli in tempi brevi senza dover trafficare con gli oli essenziali puri che, ricordiamolo, usati male possono anche risultare irritanti.

La composizione dello Stick Brufoli con Tea Tree e Manuka di Alva è una semplice ma efficace miscela di oli essenziali: olio essenziale di tea tree*, olio essenziale di lavanda*, manuka*, olio essenziale di limone*, allergeni provenienti dagli oli essenziali. Le sostanze contrassegnate provengono tutte da agricoltura biologica certificata Ecocert.



L'aroma che ne deriva è piuttosto pungente e personalmente l'unico odore di spicco che avverto è quello del tea tree oil, che copre tutti gli altri. A me piace: è un olio essenziale che uso di frequente e che apprezzo da anni per le sue qualità antibatteriche e che anche in questa situazione si dimostra estremamente valido e funzionale.
L'olio essenziale di lavanda, subito dopo nell'inci, ha lo scopo di lenire e sfiammare la pelle, non solo per quanto concerne l'utilizzo sui brufoli. Mi porto dietro lo Stick Brufoli con Tea Tree e Manuka di Alva nelle serate che passo fuori con gli amici e non so dirvi quante volte io l'abbia utilizzato, con la massima soddisfazione, per ridurre il prurito dopo le punture di insetto. In quest'ultima veste, a dire il vero, mi piace più che nella sua funzione principale perché trovo che agisca più in fretta, sul momento. Sui brufoli è invece necessario riapplicare il prodotto diverse volte prima di vederlo seccare completamente l'impurità. 

Concludendo, lo Stick Brufoli con Tea Tree e Manuka di Alva è un prodotto utile che non può mancare in un armadietto ben fornito. Unico difetto riscontrato è quello di poterne fare solo un utilizzo personale: una volta premuto il cuscinetto sui vostri brufoli dubito che qualcun altro voglia fare lo stesso. Per una questione igienica, meglio non condividerlo.

*Il prodotto citato in questo articolo mi è stato inviato gratuitamente a scopo valutativo. Non sono stata pagata per scriverne una recensione e quelle espresse sono le mie sincere ed oneste considerazioni personali, libere da condizionamenti.


SITO WEB: www.alva.de
DOVE SI ACQUISTA: online su Mirafloris 
LUOGO DI PRODUZIONE: Germania
PAO: 12 mesi
QUANTITA': 5ml
PREZZO: 4,80 €.

sabato 25 luglio 2015

La Domanda della Settimana



Buongiorno e buon sabato!
E' tempo di una nuova Domanda della Settimana con la quale tenerci compagnia durante il week end. Oggi vorrei parlare di unghie, argomento che mi sta particolarmente a cuore da quando ho smesso di fare il gel. In particolare di smalti nude, di quelle manicure correttive che ormai notiamo non solo sui rotocalchi ma sempre più di frequente anche su donne di tutte le età. Mi piacerebbe sapere cosa ne pensate, se questa nuova "moda" vi piace oppure se preferite il colore. 

Ringrazio chiunque risponderà al nuovo quesito settimanale ed auguro a tutti uno splendido fine settimana, sperando che rinfreschi un po'.


Smalti nude: cosa ne pensi?
Ti piacciono le manicure naturali
oppure preferisci tonalità più vivaci?
Di queste nuance nude ne preferisci
di beige o rosate?
Preferisci un effetto molto coprente
o più in trasparenza?


giovedì 23 luglio 2015

[Tag] Hot Summer Is The New Black!

Quella che stiamo attraversando è un'estate caldissima, di come non ne vivevamo da anni. Ognuno si ingegna come può e cercare refrigerio è diventato uno dei pensieri dominanti di queste settimane.
Forse proprio per questa ragione Laura de Il Mio Beauty in collaborazione con Mary ed Astasia di Trendy Nail hanno ben pensato di farne un tag. Sono stata chiamata in causa da queste ultime per dirvi la mia ed oggi sono ben felice di rispondere e mostrarvi i prodotti che in questo periodo mi stanno aiutando a rinfrescarmi e a vivere meglio la calura.

Poche semplici regole da seguire:
- Citare le ideatrici del tag;
- Taggare almeno 3 persone a rispondere;
- Usare l'hastag #hotsummeristhenewblacktag nelle condivisioni sui social.

Inizio dunque con i miei prodotti anti-afa, che avrete già visto in qualche status su Facebook ed Instagram oppure nelle relative recensioni.


  • Avene - Acqua Termale. Sarò sempre grata a me stessa per averla riacquistata. Dona freschezza, lenisce i rossori, idrata la pelle ed è di comprovata delicatezza, anche sulle pelli più sensibili.
  • Biofficina Toscana - Brezza Fiorita. Non solo acqua in questo prodotto, che contiene anche un mix di sostanze nutrienti che ben si accordano ad essere utilizzate sia su viso, corpo e capelli. Che mi fa tossire appena spruzzata l'ho già scritto altrove.
  • Martino Dr Giorgini - Deo Gratias Piedi. Quando fa caldo anche i piedi hanno bisogno di maggiori cure. Questo deodorante rinfrescante ripristina una sensazione di freschezza e beatitudine andando ad evitare la formazione di sgradevoli odori.
  • Bio Marina - Acqua Idratante Corpo all'Elicriso. Perfetta sia sul viso che  sul corpo, in estate è uno degli ultimi step delle mie giornate. Lo applico principalmente sulle gambe che in questo periodo soffrono di stanchezza e gonfiori.


In estate non posso rinunciare al make up. A dirla tutta lo farei anche, ma dovendo andare a lavoro è importante per me sentirmi sempre in ordine e curata.
Scelgo fondotinta dalla texture in polvere che asciughino e non appesantiscano eccessivamente i tratti. Una base per l'ombretto che li faccia restare inalterati fino a sera senza che colino. Un eyeliner in gel che spesso va a sostituire altri step più elaborati.
In foto vedete:
  • Neve Cosmetics - Fondotinta High Coverage Medium Warm. Questo colore per me si è rivelato inesatto tant'è che ho dovuto riacquistare il Light Warm con il quale miscelarlo insieme. Uno troppo chiaro, l'altro troppo caldo. Insieme vanno piuttosto bene.
  • Bellapierre - Fondotinta Compatto "Latte". Copertura moderata che omogenizza il viso senza appesantire. Mi piace, soprattutto se applicato con la spugnetta in dostazione.
  • Too Faced - Shadow Insurance. L'unica base ombretto a prova di bomba che conosca.
  • Mac - Eyeliner in Gel Dark Diversion. Lui o qualsiasi altro colore, purché mi aiuti a velocizzare le operazioni.
E' arrivato il momento di citare almeno 3 altre blogger. Eccole qui, sperando che anche loro abbiano voglia di unirsi ai giochi:

Ringrazio nuovamente Mary ed Astasia di Trendy Nail per avermi taggato e ne approfitto per dirvi che se non avete un blog, ma volete comunque giocare insieme a noi, i vostri cosmetici salva-estate potete elencarli tra i commenti. Buona giornata.

mercoledì 22 luglio 2015

My Make Up - Summer Love

Luglio è il mese che più di tutti mi fa pensare all'estate e in questo trucco ho voluto utilizzare alcuni dei prodotti Mac che più amo per questa stagione. Alcuni ombretti, ed anche uno dei miei rossetti preferiti. Chiedo scusa per la linea d'eyeliner un po' tremolante: avevo provato ad usare l'eyeliner Macroviolet ma ho scoperto che dopo più di 3 anni di onorato servizio ha perso colpi. Ora è nella busta per il Back to Mac ma credo che lo riacquisterò: fu il primo per me ed è anche stato uno degli eyeliner più utilizzati.





Lista dei prodotti utilizzati:
- Correttore Pro Longwear NC20 di Mac per coprire le occhiaie;
- Matita Sopracciglia 02 di Pupa per definirle leggermente;
- Ombretto Shroom di Mac sotto l'arcata sopracciliare e all'angolo interno dell'occhio;
- Ombretto Expensive Pink di Mac nella prima parte di palpebra mobile;
- Ombretto Sable di Mac nella seconda parte di palpebra mobile;
- Ombretto Nocturnelle di Mac lungo la piega;
- Matita Double Glam 109 di Kiko per contornare l'occhio;

martedì 21 luglio 2015

[Shopping Mania] GioyaBijoux - I Miei Regali di Compleanno

Quando ho iniziato a pensare a cosa autoregalarmi per il mio trentesimo compleanno non ho dovuto tentennare molto. Ho pensato a qualcosa di speciale, di unico ed originale, di coinvolgente. Volevo che quel qualcosa non fosse prodotto in serie in un'industria sperduta di chissà quale parte del mondo. Volevo che il mio trentesimo compleanno venisse scandito da un oggetto autentico, realizzato con passione ed amore, con materiali di pregio e colori vivaci.


Mi sono dunque rivolta alla bravissima Stefania di GioyaBijoux, una ragazza torinese che con la tecnica del soutache riesce a creare oggetti meravigliosi. Sete colorate e swarovski autentici sono le sue armi. Le sue eccezionali mani lo strumento per farne qualcosa di bello e prezioso.
Nella sua folta gallery su Instagram ho visionato ogni colore ed ogni modello e due di essi mi sono sembrati così belli da pensarmeli subito indosso.


Il primo modello a rapirmi il cuore fu questa splendida farfalla verde con pietre viola. Se ne possono creare di ogni colore, personalizzando l'oggetto fino a farlo diventare speciale.
Questa mi è sembrata la combinazione più graziosa e anche dissimile a ciò che possiedo già. Avendo compreso che mi ero già perdutamente innamorata dei miei futuri orecchini, il mio compagno decise di regalarmeli lui.



Avevo quindi la possibilità di autoregolarmi un secondo paio di orecchini ed ho voluto un modello d'impatto ma più lineare, in total blu, che è il colore che indosso più di frequente.
In queste foto lo vedete più chiaro di quanto realmente sia. In realtà si tratta di un blu più profondo, ammaliante.



Indescrivibile la luce che entrambi i modelli riescono a donare all'intero viso. E' quel che più mi ha colpito di questi gioielli, realizzati in materiale anallergico e nickel free.
Per festeggiare degnamente i miei 30 anni volevo qualcosa di speciale e credo di averlo trovato davvero.
Approfitto di questo post per ringraziare di cuore tutti coloro che ieri hanno avuto un messaggio d'augurio per me, ho sinceramente apprezzato.


MATERIALI UTILIZZATI: seta, metallo nickel free, cristalli Swarovski

lunedì 20 luglio 2015

[Tag] The Sweet Juicy Summer Challenge - Lips and Cheeks Sparkles

Buongiorno e buon inizio di settimana!
Quella di Recensioni Cosmetiche inizia con il secondo atto dello sfizioso tag ideato da Consigli di Makeup e What's in My Bag. Solo pochi giorni fa abbiamo parlato dei nostri Beach/Pool Essentials. Oggi torniamo al colore e agli abbinamenti cromatici.
Forse ricorderete una puntata simile nella versione primaverile di questa Challenge

Oggi ho il piacere di mostrarvi i blush, gli illuminanti ed i rossetti che più amo indossare in questa stagione. Mettetevi comodi perché ne vedrete un discreto numero. Iniziamo?

BLUSH/ILLUMINANTI:


  • Wycon - Wild Escape, Blush Rosa Scuro. Da quando l'ho acquistato non posso fare a meno di indossarlo. Ad un primo acchito sembra poco pigmentato ma una volta intinto il pennello eccolo sprigionare un colore pieno, fine ed allegro. Splendido!
  • Deborah - Fard Hi-Tech n°58 Paprika. E' un blush che non passa mai di moda, un colore versatile da abbinare a qualunque trucco occhi e labbra. Da portare in vacanza per la sua luminosità discreta.
  • Mac - Mineralize Skinfinish Superb. Ecco l'illuminante che uso più spesso, a maggior ragione in questa stagione. Setoso, incantevole. Dorato al punto giusto, privo di sbrillini.
  • Benecos - Blush Toasted Coffee. E' la scelta giusta per chi vuole sembrare abbronzato pur non essendolo. Dona un colorito sano e perfettamente opaco.
  • Glossip - Compact Blush n°6 Fard Doll. L'arancio più arancio che c'è. Eppure ben dosato regala enormi soddisfazioni ad un colorito caldo come il mio.
  • Mac - Mineralize Skinfinish Stereo Rose. Eccola, bellissima come sempre. Anche in estate non può mancare sulle mie guance.
  • Neve Cosmetics - Fard Minerale Summertime. E' il colore dell'estate, va dosato bene perché fin troppo luminoso.
ROSSETTI:



sabato 18 luglio 2015

La Domanda della Settimana



Buongiorno e buon sabato!
Torno ora da una breve sessione dal parrucchiere: ho approfittato della Luna crescente in Leone per spuntare un po' i capelli. E da qui deriva la Domanda di questa Settimana. Mi piacerebbe sapere se anche voi vi affidate alle fasi lunari per i trattamenti di bellezza oppure se pensate che siano metodi antichi e ormai sorpassati.

Buon week end a tutti e grazie a tutti coloro che risponderanno a questo nuovo quesito.


Fasi Lunari e Trattamenti Estetici:
Le segui o non ci badi affatto?
Pensi che tagliare i capelli seguendo
le fasi lunari abbia un senso o che si 
tratti solo di antiche leggende ormai sorpassate?

venerdì 17 luglio 2015

Le Petit Marseillais - Pesca Bianca e Nettarina - Gel Doccia Extra Delicato



Recensione d'uso:
Dell'arrivo in Italia del brand francese Le Petit Marseillais fui informata tramite comunicato stampa. Sfortuna volle, però, che nonostante la curiosità che mi era nata dentro io non riuscissi a trovare questi famigerati prodotti da nessuna parte. 
Poi un giorno, quando ormai avevo preso la speranza, li vidi guardarmi dallo scaffale di uno dei miei due supermercati di fiducia. Senza pensarci neanche per un attimo, e con un sorriso da ebete stampato in faccia, misi nel carrello il Gel Doccia che più di tutti avevo bramato per un anno o poco più.

Il Gel Doccia Pesca Bianca e Nettarina di Le Petit Marseillais viene venduto all'interno di un simpaticissimo flacone squadrato di colore arancione. Il logo ormai famoso del garcon che guarda verso l'orizzonte campeggia in alto. Sul retro, qualche informazione circa il prodotto e la sua formulazione.
Proprio da questa voglio partire stavolta. Notando il rapporto quantità/prezzo avevo subito associato questo prodotto ai gel doccia Jardins du Monde di Yves Rocher che acquisto spesso. Poi, guardando l'inci, mi sono smentita subito. Se nei Jardins du Monde la sostanza che dà il nome al prodotto si trova sempre alla fine della formula, come una sorta di fanalino di coda messo lì tanto per caso, qui i due tipi di pesca arrivano subito dopo l'acqua, la glicerina ed i tensioattivi. 
Ovviamente non si tratta di una formula innovativa né completamente naturale, tuttavia la trovo migliore della maggior parte di quelle che è possibile leggere tra gli scaffali del supermercato. 



La texture del Gel Doccia Pesca Bianca e Nettarina di Le Petit Marseillais è gelatinosa, gradevole al tatto e sulla pelle, una volta diluita in acqua. Di un bel colore arancio, la sua profumazione di pesca è così estiva e piacevole da aver continuamente voglia di fare il bagno.
Personalmente ho sempre apprezzato il profumo di pesca nei cosmetici e questo è chimico esattamente quanto gli altri. Però è piacevole e non mi stanca mai e alla sera ad un gel doccia chiedo quasi solo questo. 


La detersione mi sembra piuttosto delicata. La pelle non viene aggredita né si screpola o si inaridisce. Quando esco dalla doccia ho comunque bisogno di una crema nelle zone più secche, ma in tutte le altre questa esigenza non la sento in modo troppo accentuato, cosa che invece mi capita con la stragrande maggioranza dei bagnodoccia che sono solita acquistare al supermercato. 

Tirando le somme, credo che gli amanti della pesca dovrebbero dare una chance a questo prodotto. Utilizzare il Gel Doccia Pesca Bianca e Nettarina di Le Petit Marseillais è un vero e proprio piacere, sia per l'olfatto che per il tatto. Una volta a contatto con l'acqua genera una schiuma così soffice e delicata da volersi lasciare immergere fin quando ce n'è.
Ora credo di dover provare anche i restanti gusti della linea: Latte di Vaniglia, Latte di Mandorla Dolce, Miele di Lavanda e Fiori d'Arancio. Se lo avete già fatto, raccontatemi le vostre impressioni.


DOVE SI ACQUISTA: al supermercato
LUOGO DI PRODUZIONE: Europa, non viene specificata l'esatta località
PAO: 12 mesi
QUANTITA': 250 ml
PREZZO: 2,50 €

giovedì 16 luglio 2015

Born To Bio - Deodorante Roll-on Fiori di Vaniglia



Su anthemisbio.it:
Neutralizza in modo naturale i cattivi odori mantenendo le fisiologiche funzioni di respirazione e di eliminazione di tossine della pelle.


Recensione d'uso:
Qualche tempo fa avete letto la recensione del Blush Rose Praline di Avril. Come scrissi, me lo aveva inviato in prova la gentilissima Dora di Anthemis Bio e grazie a lei scoprii un prodotto economico e molto soddisfacente sotto tutti i punti di vista. Nella stessa occasione mi inviò anche il Deodorante Roll-on Fiori di Vaniglia di Born to Bio, oggetto della recensione odierna.

Il prodotto si presenta in un simpatico e coloratissimo flacone di plastica dura sotto il cui tappo troviamo la pallina rotante che una volta girata trasporta in fuori il suo contenuto.
Il Deodorante ha una forma piuttosto liquida, biancastra, dall'odore vanigliato. Una volta applicato inumidisce la zona delle ascelle ed occorre aspettare almeno tre minuti prima di potersi rivestire.


Purtroppo, nonostante le buone premesse, su di me il Deodorante Roll-on Fiori di Vaniglia di Born to Bio non risulta affidabile. Sebbene io non abbia una sudorazione eccessiva, questo prodotto non mi garantisce alcuna neutralizzazione dei cattivi odori. Dopo neanche un'ora avverto che mi ha abbandonato e questo accadeva già nei mesi primaverili, non solo in questi giorni in cui il caldo sta superando il limite di sopportazione. 

L'Inci contiene il 99,2 % di ingredienti di origine vegetale e la formula è certificata ecobiologica da Ecocert. Non contiene alcool né agenti antitraspiranti di alcun tipo. Vi troviamo: acqua, acqua di pino dell'Oregon, acqua distillata di salvia, glicerina, profumo, gomma xantana, estratto di bambù, olio essenziale di cipresso, olio essenziale di tea tree e poco altro. Credo che, nonostante le buone intenzioni di farne un prodotto naturale privo di agenti che possano risultare problematici, sia comunque troppo leggero per potersi definire realmente efficace.

Concludendo, mi spiace dover parlare del Deodorante Roll-on Fiori di Vaniglia di Born to Bio con parole poco lusinghiere. Mi sarebbe davvero piaciuto trovare un altro deodorante ecobiologico sul quale poter contare ad occhi chiusi. So che questo è un tema scottante perché non è semplice formulare deodoranti senza agenti antitraspiranti che funzionino, ma so per esperienza personale che esistono dunque penso che anche in questa occasione avrebbero potuto fare di meglio.
Ringrazio comunque la gentilissima Dora di Anthemis Bio che mi ha offerto la possibilità di provarlo gratuitamente così da poterne raccontare anche a voi.

*Il prodotto citato in questo articolo mi è stato inviato gratuitamente a scopo valutativo. Non sono stata pagata per scriverne una recensione e quelle espresse sono le mie sincere ed oneste considerazioni personali, libere da condizionamenti.

SITO WEB: www.borntobio.com
DOVE SI ACQUISTA:  online su Anthemis Bio
LUOGO DI PRODUZIONE: Francia
PAO: 6 mesi
QUANTITA': 75 ml
PREZZO: 5,90 €

martedì 14 luglio 2015

Benefit - Roller Lash Mascara



Recensione d'uso:
Scrivo da oltre cinque anni in questo spazio e questo è il primo cosmetico Benefit che mi vedete recensire. Il motivo è presto detto: trovo estremamente graziose le confezioni scelte e curate da questo marchio ma non c'è mai stato un prodotto che mi facesse venire voglia di acquistarlo.
A dire il vero, non credevo neppure che tal prodotto sarebbe stato infine un mascara. Mi ero ripromessa di non acquistarne più a certi prezzi, viste le batoste prese con l'Effet Faux Cils di Yves Saint Laurent ed il Sumptuos Extreme di Estere Lauder

E' capitato, però, che due tra le blogger che seguo più volentieri, Anna Gaia di What's in My Bag e Jasminora di Le Monde Jasminora ne parlassero bene e così, sconto del 20% alla mano, sono entrata da Sephora ed ho chiuso entrambi gli occhi sulle mie convinzioni per acquistare il Roller Lash Mascara di Benefit.

Il prodotto si presenta, così come tutti i cosmetici del brand, in un packaging accattivante e sfizioso. All'esterno una scatolina color albicocca sul cui retro troviamo tutte quelle che sono le qualità decantate di siffatto mascara. Il flacone vero e proprio è nero e liscio nella parte sottostante, rosa ed intrecciato in quella superiore. Lo scovolino è in silicone ed ha una forma a banana. I dentini sono di differenti dimensioni così da poter catturare il maggior numero di ciglia possibili.



Il Roller Lash Mascara si propone di incurvare perfettamente le ciglia così da poter dire addio al piegaciglia. E si, devo dire che effettivamente ci riesce piuttosto bene. Le mie ciglia sono piuttosto complicate: cortine, poco folte, perennemente dritte. In un occhio sono più belle e riescono anche ad avere una leggera curvatura naturale. Sull'altro occhio danno il peggio di sé cadendo in picchiata senza se e senza ma. Credo dunque che siano il terreno di prova giusto per un prodotto di questo tipo.

Le mie prime prove con il Roller Lash Mascara di Benefit furono a dir poco disastrose. Non riuscivo ad usare lo scovolino nel modo giusto, tanto che anziché pettinare le ciglia queste si raggruppavano a ciuffetti sguarnendo l'occhio. Stavo già per arrendermi all'evidenza di aver fatto l'ennesimo buco nell'acqua quando finalmente cominciammo ad andare d'accordo.
Ora utilizzo entrambi i lati dello scovolino, andando prima a pettinare e separare le ciglia, poi a renderle più incurvate e voluminose portando lo scovolino fino all'attaccatura e poi tirandolo in su. Il risultato sono belle ciglia separate e anche piuttosto curve. Quantomeno sull'occhio in cui già parto avvantaggiata. Sull'occhio sfigatello la curvatura è assai minore e pur utilizzando lo stesso metodo di applicazione raggiungo un risultato più modesto, ma comunque non sgradito.

Un altro aspetto che mi piace del Roller Lash Mascara di Benefit è che non fa grumi ed ha una fluidità di tutto rispetto. Anche il colore è un bel nero di quelli ben visibili.
Un difetto che gli rilevo è che si irrigidisce un po' per cui qualora vogliate riapplicarlo a distanza di ore per vivacizzarlo o ritoccare il trucco, il compito non sarà troppo facile.
Al momento dello strucco viene via senza eccessivi problemi, qualità che più di tante altre me lo fa apprezzare. Io uso un olio oppure un detergente cremoso: in entrambi i casi non devo dannarmi l'anima e non vedo ciglia venir via mentre lo faccio.

Trucco di ieri in cui ho utilizzato il Roller Lash di Benefit
Tirando le somme, credo di essermi perdutamente invaghita del Roller Lash Mascara di Benefit. Sono felice di aver abbassato le mie barriere quel giorno e di essermi decisa a provarlo. Visto il prezzo non sarà un mascara che vorrò e potrò riacquistare spesso, ma fintanto che ce l'ho conto di godermelo il più possibile.
La curvatura che ottengo è soddisfacente e duratura. Il nero è di quelli intensi ai quali non occorrono troppe passate. Lo scovolino in silicone va manovrato con cura ma poi, una volta presa la mano, diventa semplice ed intuitivo. Un solo problema rilevato: quando ho gli occhi un po' infiammati (soffro da 24 anni di congiuntive allergica) anche lui ci mette del suo bruciando leggermente. Per fortuna è un fastidio contenuto che non dura mai più di un minuto.
Lo ricomprerei? assolutamente si. Adorabile e funzionale.



DOVE SI ACQUISTA: nelle profumerie Sephora o sull'e-commerce
LUOGO DI PRODUZIONE: Francia
PAO: 6 mesi
QUANTITA': 8,5 g
PREZZO: 26,50 €. Io lo presi con un 20% di sconto.

lunedì 13 luglio 2015

[Tag] : The Sweet Juicy Summer Challenge - My Beach/Pool Essential

Buongiorno!
Qui la settimana inizia con la prima giornata di una nuova Challenge estiva ideata da Consigli di Makeup e What's in My Bag. Sono stata chiamata in causa da Anna Gaia e senza tentennamenti ho deciso di partecipare anche stavolta, così da chiudere in bellezza il ciclo di queste simpatiche sfide stagionali.

Gli episodi questa volta saranno soltanto tre: in estate siamo tutti un po' rallentati ed ho apprezzato che l'impegno non dovesse essere maggiore di questo.
In questa prima puntata parliamo di quei prodotti - cosmetici e non - che ci portiamo dietro quando trascorriamo una giornata al mare o in piscina.

Ecco dunque i miei:


  • La Roche Posay - Anthelios Tocco Secco spf30 Viso. Mi piace molto perché lo si può utilizzare anche in città. Non unge, non appesantisce il viso, si asciuga in pochi secondi. Unico neo: a volte tende a formare dei residui bianchi in prossimità delle sopracciglia. Completamente inodore, è il miglior solare per il viso provato fino ad ora. Poiché non unge, è adatto anche per le pelli miste o grasse.
  • Cien - Latte Solare Classic spf30 Corpo. Economico, funzionale. Si spalma bene, non lascia strisce bianche. Offre una buona protezione. Poiché contiene nanoparticelle è un prodotto che personalmente non userei qualora dovessi andare in piscina o in spiaggia ogni giorno. Per le visite saltuarie è perfetto, utilizzandolo non mi sono mai scottata.
  • Cien - Spray Solare Invisibile sp20 Corpo. E' il prodotto che utilizzo più volentieri perché totalmente invisibile. Lo spruzzi e ti dimentichi che c'è. Anche riapplicarlo durante il giorno è un vero piacere. Non contiene nanoparticelle.
  • Biofficina Toscana - Brezza Fiorita. Lo utilizzo per rinfrescare viso e corpo sia prima che dopo l'esposizione solare. Contiene estratti lenitivi ed emollienti che accarezzano la pelle. Il nostro rapporto non è, comunque, tutto rose e fiori: ogni volta che lo spruzzo mi fa tossire a lungo. Credo ci sia qualcosa che mi dà fastidio. 
  • Occhiali da sole a poco prezzo. Per proteggere gli occhi e allo stesso tempo non rovinare lenti più costose con la sabbia. 
Porto con me anche un vecchio libro cartaceo, un lettore mp3 che ha avuto giorni migliori, burrocacao, salviette umide, fazzoletti. 
Tornata a casa non mi faccio mancare una lunga doccia rinfrescante che vada a togliere qualunque residuo di filtro solare dalla mia pelle ed una dose massiccia di doposole con cui lenire eventuali rossori. 

La prima puntata della The Sweet Juicy Summer Challenge termina qui. Se avete voglia di partecipare unitevi a noi e fateci scoprire i vostri Beach/Pool Essential. Buona giornata.

sabato 11 luglio 2015

La Domanda della Settimana



Buongiorno e buon sabato!
Come ogni anno in questo periodo torna, ospitato dalla Domanda della Settimana, il nostro consueto appuntamento per parlare di saldi. Quello che c'è in giro, quello che avete acquistato, gli affari, quello che state ancora cercando. Tutti pronti? Scatenatevi. 

Personalmente non ho ancora avuto tempo di fare un giro per i negozi ma spero di rifarmi domani. Avrei bisogno di qualche vestito arioso e poco impegnativo e magari anche di un paio di pantaloni estivi al ginocchio. Vedremo. Intanto...buon week end a tutti.



Saldi Estivi 2015: 
Come stanno andando?
Se avete già fatto un giro nei negozi,
come vi sono sembrati?
Siete già riusciti ad accaparrarvi 
qualche buon affare?
C'è qualcosa che vorreste comprare in saldo?

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...