venerdì 9 giugno 2017

La Domanda della Settimana



Buongiorno e buon venerdì.
E' ufficiale: qui al mare è scoppiata l'estate ed io mi sto pian piano liquefacendo. Peccato che ciò non porti anche ad un'automatica quanto drastica riduzione della massa corporea...ma suppongo che non si possa avere tutto dalla vita, no?
Comunque bando alle ciance e andiamo al solito. Oggi vi propongo una nuova Domanda della Settimana: mi piacerebbe parlare con voi di una pratica che io trascuro fin troppo spesso, il passaggio della maschera viso. Vi aspetto per discuterne insieme, buona giornata e buon week end.



Quanto spesso fai la maschera per il viso?
Che effetto vuoi ottenere?
Qual è la maschera viso che più ti piace?
Qual è quella che ti ha deluso maggiormente?
Quanto spesso fai la maschera viso?
E' una coccola che ti concedi volentieri o di cui non ti ricordi mai?


25 commenti:

  1. Faccio la maschera in base allo stato e al bisogno della mia pelle. Non ho periodi fissi e vario molto anche in base alle stagioni. Ho la pelle secca quindi in inverno le faccio più spesso, soprattutto quelle idratanti..mentre in estate ne faccio meno e alterno quelle rinfrescanti a base di aloe e quelle idratanti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava, mi sembri ascoltare bene la tua pelle :)

      Elimina
  2. Io amo le maschere viso ed é un momento a cui non rinuncio mai, perché oltre al benessere sulla pelle, mi rilassa a 360 gradi. Infatti amo farle ancor di più quando sono sotto stress. La mia tipologia preferita é sicuramente quella purificante ed é anche quella che il mio viso ricerca in ogni periodo dell'anno, con la differenza che in inverno la faccio una volta a settimana e la faccio seguire da una maschera idratante perché ho la pelle più mista, mentre in questo periodo la faccio anche due volte a settimana. Anche la formulazione pelle off non mi dispiace. La maschera che mi ha deluso maggiormente forse é quella di Cattier all'argilla Verde, ma ne potrei citare altre come quella della linea Purysens di Athena. Quella che più ho amato era di Neutrogena, ma non la trovo più, discreta quella alla mela verde di Delidea.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Scheggia, un tempo rilassavano anche me. Ora che vado sempre un po' di corsa mi rendo conto di non riuscire a ritagliarmi volentieri quei 10 minuti per farne una come si deve.
      Maschere Neutrogena non le ho mai viste, se mi capita di farlo ti faccio un fischio. Baci.

      Elimina
  3. Ciao! Faccio la maschera una volta alla settimana anche se vorrei riuscire a farne almeno due ma non sempre riesco perchè per me è un momento di relax e di coccole. La maschera che adoro in assoluto è la peel off perchè amo questo genere di maschere come primo step prima di procedere alla mia pulizia viso. Le maschere che mi hanno deluso di più sono quella di Himalaya peel off perchè non si asciugava mai e non aveva lo stesso effetto che mi danno le mie maschere di fiducia e la maschera all'argilla e mandarino di bottega verde sia per il profumo che per il fastidioso pizzicore che mi dava!! Non la riuscivo a sopportare più di un minuto!!!
    Nelle maschere cerco sempre l'azione purificante ma anche l'idratazione perchè ho una pelle abbastanza "difficile" quindi cerco di assecondarla in base alle sue esigenze soprattutto nei cambi di stagione. Un grosso bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cinzia, già riuscire a farla una volta alla settimana mi pare un ottimo modus operandi, a maggior ragione per te che hai anche una bambina da accudire.
      Le maschere che pizzicano le odio anche io, preferirei sempre avere una sensazione di comfort.
      Baci.

      Elimina
  4. Anche io cerco di ascoltare molto la mia pelle e agire di conseguenza. Cerco comunque ogni settimana di far qualcosa, ma non sempre ho tempo, come in questo ultimo periodo. Ho quasi smesso del tutto di usare maschere all'argilla (che uso giusto d'estate) perché non ho una pelle che necessita questo effetto purificante (o meglio dovrei dire che su di me hanno sempre avuto un effetto più asciugante e di chiudere i pori, ma i punti neri li vedevo sempre lì) profondo e punto più su quelle esfolianti, che sia una esfoliazione chimica o peel off (soprattutto le maschere nere). Amo le maschere in tessuto, la mia pelle le beve, non tutte sono valide, ma trovo che quelle cinesi e coreane sono decisamente meglio di quelle "italiane".
    Baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, io invece non sempre cerco di farla settimanalmente. Ci sono mesi interi in cui me ne dimentico proprio, e dire che tante volte la mia pelle ne avrebbe proprio bisogno. Mi dedico molto alla skincare quotidiana ma poi cedo un po' di fronte a queste coccole necessarie e saltuarie.
      Baci.

      Elimina
  5. Cara Sara, come sempre adoro le tue domande della settimana, ci danno modo di confrontarci su vari argomenti e apprendere anche consigli!
    Non sono sempre stata costante nell'uso delle maschere, cioè non sempre le faccio puntualmente ogni settimana, ma è una pratica che da un po ho ripreso a concedermi.
    Cero anche io di ascoltare la mia pelle, e la maschera che più utilizzo è quella purificante, mi serve proprio per ridurre i pori dilatati e avere una pelle più sana, e quella che ho usato maggiormente è quella all'argilla di bottega verde.
    Mi piacerebbe avere una scelta più ampia, ma su questo argomento capisco di essere molto ristretta, non conosco bene ciò che il mercato offre.
    So che stanno prendendo tantissimo piede le maschere in tessuto coreane, ho letto diverse recensioni di queste, ma l'idea di dover ordinare direttamente da siti giapponesi un po mi frena, anche perché non li conosco, e non conosco bene i vari marchi.
    Da pochissimo ho provato le maschere in tessuto di garnier, le hydra bomb, e a breve farò una recensione.
    Comunque considero il momento della maschera una vera coccola per noi, un momento che dovremmo prenderci ogni tanto...ce lo meritiamo in fondo qualche momento per noi, no?
    Un bacione!

    http://makeupstrass.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Emanuela, è proprio la ragione per cui tanti anni fa ho iniziato questa rubrica: per confrontarci insieme su un tema comune. Ne nascono sempre degli spunti molto interessanti ;)
      Come dici tu un momento tutto nostro ce lo meritiamo, dovrei riprendere anche io a farle con più costanza. Un abbraccio.

      Elimina
  6. ciao Sara, buon weekend. Premetto che a me le maschere piacciono molto, anche se non tutte sono effettivamente utili o necessarie. Bisogna imparare a leggere tra gli ingredienti, in particolare se la maschera può essere tenuta tutta la notte o come crema idratante, allora non ha nessun valore come maschera!
    😄a me piace molto farla una volta a settimana,quando la pelle mi sembra particolarmente grassa, la faccio di tipo purificante; quando la sento secca, preferisco il tipo più idratante e nutriente. Quelle Cattier all'argilla verde, rosa e gialla in particolare, mi sono piaciute molto, rinfrescano e purificano. Bisogna solo fare attenzione a rimuoverle prima che secchino e a non fare smorfie nella maschera. Tra quelle nutrienti, mi piace molto quella alle tre rose della Just, ed anche quella di Guapa cosmetics al collagene (in attesa di quella schiarente alla farina di ceci). Entrambe lasciano la pelle molto morbida e ristorata. Le prossime che proverò sono Phytorelax bio argilla rosa, e Melvita alla rosa. Molto carine anche quelle Geomar da tenere su 5 minuti, anche se l'effetto sembra più transitorio; molto rinfrescante/ammorbidente quella a marchio Lidl purificante monodose linea "cowgirl". Piacevoli anche quelle di Alchemilla, se si vuole ottenere un momento di coccole e relax; più incisive quelle in tessuto di "Atelier des Delices" come effetto di risveglio e luminosità della pelle. Più efficaci quelle all' acido lattico Mossa e Madara (peel mask), i primi minuti pizzicano un pochino la pelle, però dopo il tempo di posa (io non vado oltre i 7,8 minuti, benche ne siano consentiti da 5 fino a un massimo di 15, a seconda del tipo di pelle), la pelle si presenta molto levigata e liscia in modo compatto ed uniforme. Buona prestazione anche per la maschera peeling Domus Olea, benché il peeling vada massaggiato e non tenuto in posa! Un bacione ♡♡♡
    scusami la lunghezza

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao ele, buon weekend anche a te :)
      Non scusarti per la lunghezza, adoro i commenti articolati!
      Di Cattier io ho usato il Gommage Argilla Bianca che sulle pelli sensibili o secche è utile anche come trattamento, non solo come esfoliante. Le altre tipologie devo ancora testarle.
      Della maschera Domus Olea ho utilizzato solo campioni ma diversamente da altri prodotti del brand non mi ha colpita.
      Baci.

      Elimina
  7. Cinnamon Kitty10 giugno 2017 12:26

    Buongiorno e buon sabato cara!
    Rieccomi!
    Dunque, quando ho più tempo libero cerco di fare una/due maschere a settimana... Nei periodi frenetici come questo, arrivo a farla ogni 10/15 giorni! Mi piace molto farle, sono una coccola! Generalmente, opto per quelle purificanti... Anche perché quelle idratanti sono troppo ricche per la mia pelle!
    Forse quella che più mi ha deluso è stata quella peel off all'acido glicolico di Bottega Verde: non noto nessun effetto particolare!
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Kitty, buon sabato anche a te!
      Di Bottega verde provai una maschera un sacco di anni fa e anche a me non era piaciuta molto ma temo sia andata addirittura fuori produzione: parliamo di millenni fa :D
      Baci.

      Elimina
  8. Penso di non aver mai provato una maschera viso in tutta la mia vita :'D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah, sei mitica Sue.
      Ma tanto alla fine sono un qualcosa in più, secondo me niente di irrinunciabile.

      Elimina
  9. Maschere non pervenute qui XD!
    Ne ho comprata negli anni qualcuna in monodose di Delidea (quelle purificanti, orribili) e di Cien (carucce ma nulla di che). Non mi ci proprio trovo con questo cosmetico e le faccio rare volte l'anno.
    L'unico tipo di maschera, fai da te stavolta, che mi sia piaciuta è quella di argilla verde. Ho notato effetti illuminanti ed equilibranti sulla pelle (che sono poi quelli che mi interessano), senza che la aggredisse. Anche questa comunque l'ho fatta poche volte e parecchio tempo fa, magari adesso potrei rifarne ogni tanto una...se mi ricordo.
    Baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tyta nessuno può capirti più di me. Io ci provo, ogni tanto le compro e alla fine le accantono. Eppure la mia è una pelle che di maschere frequenti in certi periodi avrebbe bisogno.
      Vedrò se riesco nei prossimi mesi. Baci.

      Elimina
  10. Io ho cominciato a farla spesso, circa una sera si ed una no, perché ho notato che la mia pelle richiede una cura più intensa, e così facendo infatti ho notato molti benefici. Al momento ne alterno due, Elena di Sezione Aurea e quella per pelli sensibili di Biovera. Non ho ancora trovato la mia maschera del cuore, ne una che proprio non mi piace :/ vorrei buttarmi su quelle di tessuto xD
    Comunque, sostanzialmente cerco una maschera per pelli sensibili che mi aiuti a mantenere la pelle pulita e luminosa :) come sempre, se hai consigli sono più che ben accetti ;*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ludovica...una sera si e una no, wow. Sei bravissima! Davvero molto diligente :D
      Come va con Elena di Sezione Aurea? io ero tentata di prenderla ma vista la quantità di prodotto ed il prezzo, credo aspetterò quantomeno di aver provato un campione.

      Io una maschera con le caratteristiche che stai cercando l'ho ordinata sabato :D se andrà bene ti farò sapere. Baci.

      Elimina
    2. Ci sto provando xD
      Per ora non male, lascia la pelle morbida e luminosa, l'unica cosa che mi da un poco fastidio è che pizzica, da subito, e non poco...e questo da una maschera per pelli sensibili diciamo che non me lo aspetterei...ma continuo a provarla ed a breve scriverò qualcosa ;) comunque, se non l'avessi presa in sconto dubito che l'avrei presa, va bene che ha ingredienti molto pregiati al suo interno, ma quasi 20€ per 100ml è veramente troppo.
      Attendo *-* baci ;*

      Elimina
    3. Ecco, sei già la seconda persona che leggo a cui questa maschera pizzica :( all'altra persona arrossa anche. Per questo sono tanto titubante, come sai ho la pelle molto sensibile e non vorrei peggiorare le cose.
      Baci e grazie mille :)

      Elimina
  11. Ciao! Solitamente cerco di fare una maschera viso una volta a settimana, poi la tipologia dipende dallo stato della mia pelle. Ad esempio d'inverno mi capita spesso di applicare la maschera nutriente di Antos, poi mi piace sperimentare varie maschere viso fai da te (ad esempio Argilla rosa e yogurt, oppure quella alla Fardina d'Avena) ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lucy, so che le maschere homemade hanno larga applicazione. C'è chi le fa con miele, yogurt, argille, idrolati...io ammetto di essermi cimentata di rado. Finisco sempre col preferire prodotti già pronti :)

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...