martedì 30 gennaio 2018

Smaltimento Cosmetici - Febbraio


Buongiorno!
Di nuovo giunti alla fine del mese, mi è sembrato persino più velocemente del solito.
I prodotti portati a conclusione non sono mancati neanche stavolta, districandomi tra la skincare ed il make up per poi passare anche attraverso un profumo.
Se avete voglia di leggere le mie liste, come sempre corredate da brevi review per ciascun prodotto menzionato, siete i benvenuti. 


COSMETICI TERMINATI A GENNAIO:

- Biofficina Toscana - Struccante Bifasico. Il migliore in circolazione, non ho dubbi in proposito. Ottima capacità struccante sia sul viso che sugli occhi, nessuna inutile profumazione, non unge eccessivamente. Io preferisco comunque fare un ultimo passaggio con il latte detergente e poi rimuovere tutto con la Spugna di Fine Dama Cose della Natura.
- Pino Silvestre - Bagnoschiuma. Il colore è meraviglioso: un bel verde scuro finto ma intrigante. Buono anche il profumo di pino, che a me piace e che reputo unisex. Non il miglior bagnoschiuma di sempre però si è fatto apprezzare.
- Apiarium - Vaniglia e Mandorla - Crema Corpo. E' durata un sacco di tempo, anche perché quando ho scoperto che la sua fragranza faceva impazzire il mio compagno, l'ho centellinata. Buon prodotto dalla profumazione intensa e persistente, buona formula, texture leggera. Se ne deve applicare poca alla volta o fa scia bianca.
- Bottega Veneta - Eau Sensuelle - Eau de Parfum. E' il mio primo ed unico profumo di questo brand che fa profumi inconsueti, meno commerciali, più originali di molti altri. Eau Sensuelle ha una nota di cuoio che lo rende raffinato senza eccessi.
- Tesori d'Oriente - Docciacrema Byzantium. Mi è piaciuto molto, sia nell'odore che nella cremosità e nella performance in generale. Lo riacquisterei. Oltretutto amo la presenza di una catenella che mi consenta di appenderlo in doccia con facilità.
- The Body Shop - Burro Corpo all'Olio di Argan. Questi prodotti per me sono una garanzia. Ormai negli anni ne ho provati diversi e trovo che alla mia pelle, soprattutto in inverno, piacciano davvero tanto. Buona anche questa profumazione.
- Finisterre - Fondotinta Minerale 2P Peach. Sebbene non sia il mio colore perfetto, mi è piaciuto moltissimo. Ha una texture impagabile, una luminosità discreta e anche una buona durata. Forse lo riprenderò, sempre da miscelare con un altro colore.
- Bioturm - Shampoo Volume. E' un buono shampoo, dall'odore tenue ma gradevole. Volumizza un poco, il che non guasta mai. Ha un prezzo onesto e un inci impeccabile.
- Collistar - Mascara Volume Unico. Mi piace molto e sto pensando di riacquistarlo, magari aspettando una promozione ad hoc. Non volumizza eccessivamente e non allunga granché, tuttavia mi piace per il grado di curvatura che riesco ad ottenere e per il fatto che le mie ciglia poi restino in piega fino al momento di struccarle. Non faccio neanche troppa fatica a rimuoverlo, alla sera.
- La Roche Posay - Crema Solare Viso Anthelios XL 50+. La uso tutto l'anno per camminare, a prescindere dalla stagione, considerando che il sole è sempre quello. Mi piace sempre, è una vera e propria conferma oltre che uno di quei cosmetici affidabili che non lascerò più.
- L'Erboristica di Athena's - Illumia - Detergente Viso. E' durato molti mesi e l'ho apprezzato giorno dopo giorno, senza stufarmene mai. Sulla mia pelle sensibile non ha dato problemi di sorta e il piccolo costo mi fa pensare che prima o poi ci rivedremo.
- Couleur Caramel - Duo Mascara e Eyeliner. Ho amato moltissimo questo eyeliner. Sottile, duraturo, di un bel nero intenso. Si usa che è un piacere e disegnare la codina finale è una passeggiata. La parte del mascara, invece, deludente da morire.
- La Saponaria - Latte Struccante Melissa. Un grande sollievo portarlo alla conclusione. Purtroppo non ci siamo amati dall'inizio alla fine. Ho apprezzato la confezione ed il tappo, questo si, ma non sono stati elementi sufficienti per amare anche il prodotto che contenevano.

PRODOTTI DA FINIRE A FEBBRAIO:

- Oro di Spello - Olio Corpo. Mi piace davvero molto. E' un bel mix di oli leggeri che profumano la pelle e al contempo la idratano e la nutrono in pochi e semplici gesti. Mi piace anche la confezione di plastica chiara che non si rompe e che si può portare ovunque senza rischio di infrangerla. Voglio finirlo solo per poter finalmente iniziare un altro olio corpo che mi sta aspettando nell'armadietto da prima di Natale. E' un prodotto che riacquisterei e che trovo anche perfetto per la stagione estiva.
- Bioearth - Dentifricio Sbiancante. Mi piaceva molto, finché ho iniziato a non sopportarne più il sapore. Sul serio non so come e se riuscirò a terminarlo. Questo tentativo di passare definitivamente ai dentifrici ecobiologici sta miseramente fallendo.
- La Saponaria - Siero Viso Anti Pollution. Carina la confezione ma non si può dire che sia pratica, considerando che il prodotto viene estratto a fatica e che il contagocce a volte sembri funzionare poco e male. L'odore non è dei più gradevoli, ma fortunatamente evapora in fretta. Il prodotto in sé non mi sembra malvagio ma forse neanche tutta questa meraviglia.
- Gucci - Eau de Parfum Flora. Credo che questo sia uno dei profumi che più mi abbiano delusa. L'avevo tanto desiderato perché addosso agli altri è semplicemente incantevole: un giardino fiorito, una pace dei sensi, una primavera olfattiva. Addosso a me, non si sente. Ma proprio nulla. Che decida di spruzzarne poche gocce o che mi inondi per fare la scia, è sempre come non portarlo affatto. Per fortuna sta per finire. 

lunedì 29 gennaio 2018

Tesori d'Oriente - Byzantium - Profumo, Candela Aromatica e DocciaCrema



Recensione d'uso:
Intorno al 10 dicembre dello scorso anno, capitando presso un punto vendita Auchan per fare la spesa, trovai una bella quantità di Cofanetti Regalo Tesori d'Oriente. Poiché li avevo inseriti anche nella mia wishlist cosmetica di Natale, mi sono affrettata a sceglierne almeno uno. Ammetto che non è stato facile, un po' per il prezzo accessibile ed invogliante, un po' per la bellezza dei vari packaging dal fascino orientale, che puntualmente mi ammalia e mi cattura.
Alla fine me ne sono tornata a casa con Byzantium, oggetto della recensione odierna.

La confezione esterna richiama l'opulenza dei mosaici ed alterna colorazioni calde all'azzurro freddo degli zaffiri. E' tutto molto solido e resistente, a partire dalla scatola arrivando alla protezione interna in plastica e al metallo in cui sono racchiusi la candela aromatica ed il profumo.
Il panna, il marrone ed il bronzo si alternano con una logica ben definita ricordando l'arte bizantina. Se come me amate le terre esotiche ed orientali, indubbiamente resterete affascinati dalla grafica accurata di questi prodotti. 

Veniamo al profumo, che alterna le note misteriose della rosa nera con quelle più calde e sensuali del Labdano. Il risultato è una fragranza ammaliante, particolarmente indicata per la stagione invernale, quando anche al profumo che si indossa si richiede calore.
Una profumazione maliziosa, che viene descritta come unisex, ma che personalmente giudico più idonea ad un pubblico femminile. A prescindere dall'età, se amate le profumazioni orientali che scaldano e seducono, questa fragranza può fare al caso vostro.
Pensate che la rosa nera cresce solo in terra turca per le particolari condizioni del terreno e assume questa colorazione scura che la rende inconfondibile. Il Labdano è invece una resina aromatica che un tempo veniva utilizzato per la preparazione di unguenti di bellezza.

La persistenza dell'eau de toilette non è blanda come pensavo. Su di me ha una resistenza media sulla pelle e molto duratura qualora invece decida di spruzzarlo direttamente sugli abiti. Talvolta lo adopero anche per l'ambiente e pure lì non mi delude.
L'unico problema riscontrato con il Profumo Byzantium di Tesori d'Oriente è che, usato nelle stesse dosi con cui adopero gli altri profumi mi dà spesso mal di testa. Ho bisogno di metterne solo poche gocce, così da poterne godere senza problemi di sorta.



La Candela Aromatica Byzantium di Tesori d'Oriente ha una confezione meravigliosa, la più bella dei tre prodotti. Di latta resistente e finemente decorata, fa bella mostra di sé ovunque la si appoggi. La cera è giallina e lo stoppino è della giusta lunghezza. 
L'intensità è buona nelle prime accensioni ma poi va a scemare del tutto in quelle successive. Ne sono rimasta un po' delusa perché effettivamente era davvero molto piacevole e non invadente, ma è diventata via via sempre più debole, perdendo del tutto il suo aroma sensuale. Alla fine la accendevo unicamente per compagnia: la fragranza non si avvertiva più. E' successo nonostante chiudessi sempre la candela con il suo tappo dopo ogni uso, per cui ne deduco che non si sia disperso niente ma che il prodotto fosse, di per sé, già destinato a non profumare abbastanza. 
Consiglio di riutilizzare la confezione esterna una volta finita la candela: è troppo bella per gettarla via. Dopo averla ben ripulita può diventare un porta-bottoni, un porta-orecchini, un porta-minuteria di qualunque tipo.
Un altro problema riscontrato è che lo stoppino tende ad esaurirsi molto tempo prima della candela, per cui ho dovuto terminare il prodotto spezzettandolo di volta in volta in un bruciaessenze, così da non generare sprechi.


Il Docciacrema Aromatico Byzantium è cremoso al punto giusto. Lattiginoso, setoso al tatto, genera il giusto quantitativo di schiuma inebriando i sensi durante l'uso. Lava molto bene, non secca troppo la pelle, si appende tranquillamente alla doccia tramite la comoda catenella in plastica. 
La profumazione purtroppo non permane sulla pelle dopo il risciacquo ma la doccia stessa diventa un momento di vero e proprio relax.

Che altro dire? il Cofanetto Byzantium di Tesori d'Oriente mi piace. Ha un ottimo rapporto qualità-prezzo, è un'idea regalo valida per tutto l'anno e si presenta benissimo grazie al packaging raffinato che introduce la vista alle sue ammalianti note ancora prima dell'utilizzo dei prodotti. 
Consigliato a chi apprezza le profumazioni misteriose ed orientali.


DOVE SI ACQUISTA: nella grande distribuzione
LUOGO DI PRODUZIONE: Italia
QUANTITA': 109 g la candela; 100 ml il profumo; 200 ml il docciaschiuma.
PREZZO: Pagai l'intero cofanetto 6,99 € da Auchan.

venerdì 26 gennaio 2018

Natura Siberica - Cooling Foot Cream-Peeling


Recensione d'uso:
Oggi con grande piacere vi racconto la mia esperienza con l'ultimo tra i prodotti Natura Siberica che ho avuto modo di provare grazie ad Olga di Green Beauty Shop. Gli altri erano la Maschera Viso Nutriente e la Crema Mani Taiga Daily Protection, di cui vi ho già parlato nei mesi precedenti.

Natura Siberica è un brand che ormai conoscono buona parte delle persone che acquistano cosmesi naturale in quanto, seppur nato in Siberia, già da qualche anno si è fatto apprezzare anche in territorio italiano. Su Green Beauty Shop vi è un'ampia selezione di prodotti rispondenti alle esigenze di differenti tipologie di pelle, età, portafoglio.

Il Cooling Foot Cream-Peeling di Natura Siberica viene venduto all'interno di una graziosa scatola bianca intervallata dai colori rosa e verde oliva che vanno a riprendere le tonalità espresse sul tubetto interno. Il packaging è morbido, di plastica leggera, e sul retro consente di tenere sempre sotto controllo la quantità di prodotto al suo interno. Per una questione di rifiuti inutili, avrei fatto a meno della scatola: il tubo contiene già tutte le informazioni del caso.



Il prodotto è, come dice il nome stesso, un esfoliante specifico per piedi stanchi. Ha un'azione tonificante e rinfrescante che vi sorprenderà. La sua texture cremosa contiene il giusto numero di granuli capaci di andare a rimuovere la pelle morta in superficie e al tempo stesso effettuare un piacevole massaggio che personalmente farei durare in eterno.
Utilizzo il Cooling Foot Cream-Peeling di Natura Siberica sui piedi asciutti, magari dopo una giornata piena e stressante, non solo per avvalermi della sua capacità esfoliante ma anche per rilassarmi totalmente. I piedi sono la parte del corpo che ci sorregge, le fondamenta sulle quali distribuiamo i nostri sforzi giornalieri. Prendersene cura, non solo in estate quando sono in bella vista, mi sembra il minimo che possiamo fare per "ringraziarli" e tenerli in salute. 

Dopo aver effettuato il mio piacevole massaggio su entrambi i piedi risciacquo con acqua e per completare questa azione di benessere, magari applico anche una crema. Cionostante, anche quando decido di non farlo, la sensazione regalata dal Cooling Foot Cream-Peeling di Natura Siberica è assolutamente piacevole. Rinfresca, tonifica, rilassa. I piedi tornano soffici e gli ispessimenti vengono ridotti e mitigati. Per effettuare un trattamento duraturo, il prodotto andrebbe usato una volta alla settimana.

La profumazione è molto gradevole, a me è piaciuta alla prima annusata. Sa di menta, ma senza la sua componente pungente. E' una fragranza balsamica, non troppo intensa, che personalmente apprezzo in toto e che trovo perfetta per questa tipologia di cosmetico.

L'inci è denso di estratti naturali tra cui chiaramente la polvere di noccioli di albicocca che sono i responsabili dell'azione esfoliante. Tra gli altri vi troviamo anche l'estratto di pino siberiano, la menta selvatica, la camomilla e la melissa. La formula è naturale al 99% e molti dei suoi componenti provengono da agricoltura biologica certificata Icea e Cosmos Natural.


In conclusione, trovo che il Cooling Foot Cream-Peeling di Natura Siberica sia un prodotto piacevolissimo da usare. Assicura un'esfoliazione sicura anche su pelle sensibile. Non scartavetra la pelle ma la tratta con cura, donandole morbidezza al tatto. Dopo aver fatto lo scrub ai piedi utilizzo i residui sulle mie mani, esfoliando anch'esse. Devo dire che la differenza si sente: pelle soffice anche lì!

*Il prodotto citato in questo articolo mi è stato inviato gratuitamente a scopo valutativo. Non sono stata pagata per scriverne una recensione e quelle espresse sono le mie sincere ed oneste considerazioni personali, libere da condizionamenti.


DOVE SI ACQUISTA: online su Green Beauty Shop 
LUOGO DI PRODUZIONE: Siberia
PAO: 12 mesi
QUANTITA': 75 ml
PREZZO: 6,50 €.

mercoledì 24 gennaio 2018

Ballot-Flurin - Gel Detergente Struccante al Miele


Recensione d'uso:
Poiché non amo particolarmente il momento in cui devo struccarmi ma lo ritengo un gesto essenziale, sono sempre alla ricerca di nuovi metodi indicati per il mio tipo di pelle ma al tempo stesso anche veloci e funzionali. Durante il Black Friday acquistai su Beeo Natural un prodotto che mi incuriosiva da mesi, ovvero il Gel Detergente Struccante al Miele di Ballot-Flurin di cui oggi mi accingo a parlarvi.

Ballot-Flurin è un brand che mi fa tanta simpatia, forse perché utilizza dosi massicce di miele, uno degli ingredienti che più apprezzo e di cui la mia pelle sensibile non si è mai lamentata. La provenienza è francese ed è sugli alveari dei Pirenei che prende origine il prezioso ingrediente. Apicoltura dolce e di qualità affiancata alla produzione di cosmetici performanti che possano piacere a tutta la famiglia, bambini compresi.

Il Gel Detergente Struccante al Miele di Ballot-Flurin si presenta in un bel flacone in vetro con pompetta in alluminio e tappo di plastica. L'etichetta è essenziale ma facilmente riconducibile al brand di appartenenza. Le indicazioni vengono fornite solo in francese, ma chi non mastica la lingua potrà trovare consigli e specifiche sul sito di Beeo Natural. 

Il prodotto altro non è che un gel molto concentrato, giallo miele, che di miele ne contiene ben il 30%. Si propone sul mercato come un detergente ed uno struccante efficace e delicato che elimini ogni traccia di sporco e make up senza intaccare la preziosa barriera idrolipidica della pelle. Non è unto, non lascia residui oleosi ed è compatibile con ciascun tipo di pelle, anche per le più sensibili.
La mia è una pelle delicata che tende facilmente a seccare, in particolar modo nelle stagioni fredde.

Come lo uso. Bagno la pelle spruzzando l'Acqua Biologica di Elicriso Le Erbe di Janas dopodiché prendo una piccola dose del Gel Detergente Struccante al Miele di Ballot-Flurin e lo massaggio delicatamente su tutto il viso, collo compreso. Non mi è possibile procedere allo stesso modo allo strucco degli occhi perché seppur efficace anche lì, purtroppo nel mio caso lo sento bruciare. 
Così facendo il prodotto da giallo diventa biancastro e pur senza formare una vera e propria schiuma, riesce a rimuovere tutto ciò che incontra sul suo cammino: smog, sebo, make up. Fatto questo rimuovo l'eccesso con la Spugna Fine Dama di Cose della Natura e poi risciacquo. Applico dunque il tonico e i successivi trattamenti.



Questo prodotto è uno degli struccanti più efficaci sui quali mi sia imbattuta in questi anni o forse dovrei dire il più efficace. Una dose minima di Gel Detergente Struccante al Miele di Ballot-Flurin riesce a struccare perfettamente la mia pelle, lasciandola libera dal trucco e dalle impurità che durante il giorno vi si depositano. E' sorprendente: di rado riesco a fare una sola passata di prodotto per togliere tutto ma con questo non c'è assolutamente necessità di ripetere l'operazione perché è sempre buona la prima. 

La consistenza gelatinosa ricorda effettivamente quella del miele e anche la profumazione, priva di additivi chimici, lo ricorda molto. Sulla mia pelle sensibile a tendenza secca si comporta con rispetto. Strucca benissimo ma non inaridisce, il che è già di per sé un punto a favore. Al tatto la sento proprio pulita, come se neppure un solo residuo di sporco gli fosse rimasto addosso e la prova dischetto di cotone inumidito con il tonico mi conferma sempre che non si tratta solo di un'impressione.
Tanta efficienza inizialmente mi spaventò: e se insieme al trucco il Gel Detergente Struccante al Miele di Ballot-Flurin stesse togliendo anche lipidi utili? A conti fatti, non c'è nulla che mi faccia pensare che questo succeda. La mia pelle sensibile che tende a seccare viene rispettata: non si arrossa, non incorre in spiacevoli reazioni, non brucia, non tira.

L'inci è costituito da: acqua, miele*, tensioattivi di origine vegetale, pappa reale*, propoli*, polline* e poco altro. Le sostanze contrassegnate da asterisco provengono da agricoltura biologica.
E' importante sottolineare che i metodi di produzione del miele avvengono in modo dolce e paziente, prendendosi cura amorevolmente delle api e rispettandone i ritmi produttivi naturali. Vengono prodotti solo 300 flaconi al mese.

In conclusione, penso che il Gel Detergente Struccante al Miele di Ballot-Flurin sia realmente il prodotto più efficace nel quale mi sia imbattuta e a ciò si abbina anche una perfetta compatibilità con le pelli sensibili che necessitano di maggiore delicatezza.
A chi lo consiglio? fondamentalmente, a chiunque. L'unico difetto che gli trovo è quello di non riuscire ad utilizzarlo anche sugli occhi perché purtroppo mi porta bruciore.


DOVE SI ACQUISTA: online su Beeo Natural 
LUOGO DI PRODUZIONE: Italia
PAO: 12 mesi
QUANTITA': 50 ml
PREZZO: 17,90 €.

lunedì 22 gennaio 2018

La Saponaria - Latte Struccante Melissa


Recensione d'uso:
I primi giorni di settembre La Saponaria annunciava l'uscita di una linea davvero molto interessante e variegata di proposte. Mi riferiscono alla Linea Costituzionale, che di referenze ne comprende ben quindici e che si avvale di principi attivi molto funzionali alla cui base troviamo le Acque Costituzionali ed il Riso Venere. Le Acque Costituzionali vengono estratte dalle cellule vegetali per essiccazione a freddo mentre il riso venere è stato scelto per le sue spiccate proprietà antiossidanti e rimineralizzanti.
Di questa Linea Costituzionale finora ho provato solo un paio di prodotti e oggi che la mia confezione di Latte Struccante Melissa è quasi alla fine, desidero raccontarvi la mia esperienza al riguardo.

Il packaging è composto di un flacone con un tappo estremamente pratico che si avvita e si svita con un semplice gesto della mano. Consiglio di non spingere la pancia del tubetto troppo energicamente o verrà giù un quantitativo di prodotto maggiore di quello necessario.

La consistenza del Latte Struccante Melissa de La Saponaria è chiaramente lattiginosa, semi-liquida e leggera. Ciò che non ti aspetti è la sua profumazione: ho già sentito qualcosa di simile in passato ma non so ricondurlo esattamente a cosa. Tuttavia si tratta di una fragranza gradevole, mediamente intensa, che dà piacere spalmarsi in viso. Solitamente prediligo cosmetici meno profumati quando devo applicarli sul viso, ma per fortuna in questo caso non ho riscontrato reazioni sgradite.


Veniamo ora alle note dolenti. Mi aspettavo molto da questo prodotto perché nutro grande stima per il brand e negli anni ho maturato la sciocca convinzione che i loro cosmetici possano sempre essermi congeniali. Questa volta, mio malgrado, non è stato così.
Iniziamo per ordine. La mia pelle è sensibile e tende a seccare con facilità, soprattutto nei mesi freddi. Ciò di cui ho bisogno sono cosmetici che non vadano mai ad intaccare la mia barriera idrolipidica ma che anzi mi aiutino a conservarla in stato di salute. 
Quello di cui mi sono resa conto, fin dal primo giorno di applicazione, è che il Latte Struccante Melissa de La Saponaria non riesce nell'intento di far stare bene la mia pelle. Ogni volta che lo utilizzo sento il mio viso tirare e necessito di applicare subito un tonico ed una crema che ristabiliscano l'equilibrio perduto. 
Anche la sua capacità struccante non mi ha sorpreso in positivo. Sebbene sul viso io utilizzi solo fondotinta minerale ed un po' di blush, noto che fatica a portarlo via e che devo ripetere l'operazione più di una volta prima di vedermi finalmente pulita.
Ho ovviato al problema utilizzando prima un olio struccante o un bifasico, così che riescano a togliere il trucco e il latte detergente non debba fare altro che eliminare l'oleosità residua. In questo modo riesco ad arginare anche il problema della secchezza post-struccaggio perché l'olio di per sé ne limita l'insorgere.
Quello che devo ricordarmi ogni volta, oltretutto, è di non passarlo nelle zone limitrofe agli occhi perché li fa bruciare. 

Il modo in cui utilizzo il Latte Struccante Melissa de La Saponaria è quello riportato in etichetta. Lo massaggio sul viso con i polpastrelli, dopodiché utilizzo una spugnetta per la rimozione. Sebbene lo indichino come un cosmetico che non necessita di risciacquo, personalmente preferisco farlo comunque. La sensazione di tenere sul viso delle particelle di latte detergente e sporco è un deterrente abbastanza efficace a farmi desistere da questa modalità d'uso. 


L'inci è costituito da: acqua, acqua costituzionale di Melissa*, sostanze pulenti delicate (non tensioattivi), riso venere, glicerina, burro di karitè*, olio di oliva*, polvere di riso*, acido ialuronico, vitamina E, estratto di calendula*, profumo, olio di semi di girasole e poco altro. 
Le premesse per piacermi c'erano tutte ma evidentemente l'attività astringente e purificante dell'Acqua Costituzionale di Melissa non è compatibile con una pelle secca. 

In conclusione, il Latte Struccante Melissa de La Saponaria non mi piace e non lo riacquisterò. Per la mia tipologia di pelle lo trovo poco adatto e quella sensazione di pelle morbida, liscia e setosa che speravo di ottenere è rimasto un sogno inespresso. 
La capacità struccante mi è parsa blanda e poco efficace e guai a passarlo vicino agli occhi se non si desidera vederli andare a fuoco. 
Probabilmente è più indicato per una pelle mista che non tende a seccare.



DOVE SI ACQUISTA: in biobottega, sul sito web dell'azienda e presso numerosi altri e-commerce
LUOGO DI PRODUZIONE: Italia
PAO: 6 mesi
QUANTITA': 150 ml
PREZZO: 12,50 €.

sabato 20 gennaio 2018

La Domanda della Settimana



Buongiorno a tutti!
Pensavate che avrei lasciato passare indenni questi saldi invernali senza chiedervi come sono andati? Giammai! So che a voi piace raccontarmi delle vostre spese e sapete quanto piaccia a me leggerle. Dunque eccoci qui, anche stavolta, a discutere insieme di questa ondata di promozioni. Vi aspetto e vi auguro un buon soleggiato week end.




Saldi Invernali 2018:
Come sono andati/stanno andando?
Quali sono i negozi che hai deciso di
assalire per primi?
Avete trovato dei prezzi convenienti?
C'è qualcosa che avresti voluto acquistare in saldo
ma non ci sei riuscito/a?
Cos'altro speri di poter acquistare prima
che gli sconti terminino?

mercoledì 17 gennaio 2018

Volga - Burro Corpo Eudermico Topazio



Recensione d'uso:
Quella di oggi mi sembra la giornata giusta per iniziare il mio ciclo di recensioni riguardanti i cosmetici trovati nella mia deliziosa Corona dell'Avvento Ecobio acquistata su Il Giardino di Arianna e scoperta a poco a poco a ridosso del Natale. 
Il primo pacchetto conteneva Topazio, uno dei nuovi Burri Corpo di Volga, contraddistinto dal colore giallo e da una bellissima confezione in vetro con chiusura ermetica che tanto ricorda quella di una marmellata fatta in casa.

Volga è un brand artigianale con una mission più che condivisibile: quella di produrre cosmetici dermocompatibili che abbiano un minor impatto ambientale possibile. Su questo blog ho già parlato di Volga raccontandovi la mia esperienza con lo Scrub Corpo Mari del Nord.

Tra i burri corpo di Volga è possibile scovare proprio la fragranza che più si confà ai propri gusti: ce ne sono di fruttate, di fiorite, di fresche e dolci. Proprio alla categoria delle dolci appartiene Topazio, il quale consta di una profumazione di vaniglia e canditi che personalmente trovo molto indicata per il periodo invernale, quando tutti abbiamo bisogno di una dose extra di comfort, calore e di coccole.



Topazio di Volga è di bel color giallo uovo, che mette allegria al sol guardarlo. Ha una consistenza particolare, piuttosto soda e compatta, che tuttavia non fa alcuna fatica né al momento del prelievo né in quello del massaggio. Mi piace prenderne poco alla volta, scaldarlo leggermente tra i palmi delle mani e poi procedere delicatamente alla stesura, fino ad assorbimento. 
La fragranza mi ricorda quella della vanillina per dolci ed è un vero e proprio piacere assorbirne l'odore sia durante l'applicazione che subito dopo. La pelle resta perfettamente asciutta ed opaca: né unta, né grassa. Al tatto è morbida e soffice e lo resta fino al mattino successivo. Anche addosso ne avverto ancora l'odore, sebbene diventato più blando durante il sonno.


Desidero specificare che quando lo applico poi mi ritrovo sempre i palmi delle mani giallastre, visibilmente macchiate. Tuttavia è sufficiente lavarle con acqua e sapone per farle tornare come nuove. La motivazione può essere ricondotta alla presenza, nei cosmetici Volga, di pigmenti minerali naturali.

L'inci contiene: acqua, burro di karitè, olio di jojoba, olio di cocco, olio di mandorle dolci, mica, estratto di tè, vitamina E, acido ascorbico, glicerina e poco altro.
La formula è vegan e totalmente naturale: non contiene siliconi, parabeni, oli minerali, paraffina.

In conclusione, il Burro Corpo Topazio era proprio il prodotto di cui avevo bisogno per superare indenne questo lungo inverno. Un po' perché efficace contro la secchezza delle mie gambe senza risultare eccessivamente grasso o pesante, un po' perché ho trovato la sua profumazione di vaniglia molto delicata e non stucchevole: la coccola giusta per meglio sopportare il freddo di questi mesi.
Apprezzo la confezione facilmente riutilizzabile anche in cucina.


DOVE SI ACQUISTA: online su diversi e-commerce tra cui Il Giardino di Arianna
LUOGO DI PRODUZIONE: Italia
PAO: 6 mesi
QUANTITA': 200 ml
PREZZO: 15,90 €.

lunedì 15 gennaio 2018

Collistar - Linea Natura - Balsamo Gel Contorno Occhi


Recensione d'uso:
I primi giorni di ottobre Collistar ha ampliato la sua Linea Natura lanciando sul mercato il nuovo Balsamo Gel Contorno Occhi con il 95% di ingredienti di provenienza vegetale. Proprio in quei giorni stavo valutando diverse creme per il contorno occhi e non essendo ancora giunta ad una degna conclusione, scelsi d'istinto di dare una chance a questo qui.

La Linea Natura di Collistar è nata da pochi mesi ma ha già un prodotto best-seller, che è la Crema Essenziale Trasformista alla quale è possibile aggiungere ingredienti per personalizzarne le caratteristiche. Ci sono anche una Crema Viso, un Olio Rigenerante ed un'Acqua Micellare. Il filo conduttore della linea è la presenza dell'estratto di Stevia Italiana, che assicura un elevato apporto di flavonoidi e glucosidi. Tutti i prodotti della linea vengono formulati con almeno il 95% di sostanze vegetali.

Il Balsamo Gel Contorno Occhi viene venduto all'interno di una bella scatolina comprensiva di inci ed informazioni di base. Come per tutti i prodotti a marchio Collistar, consta anche di un voluminoso foglietto illustrativo per chiunque desideri approfondirne la conoscenza. 
Il prodotto viene invece presentato in un tubetto verde chiaro dalla consistenza morbida. Un beccuccio delle giuste dimensioni favorisce un dosaggio ottimale del prodotto.



Il Balsamo Gel Contorno Occhi della Linea Natura di Collistar ha una texture molto piacevole al tatto. Soffice, leggera, null'affatto unta. Fortunatamente non ha un profumo intenso né irritante: a mio parere è quasi del tutto inodore, caratteristica che apprezzo sempre molto in prodotti con questa destinazione d'uso. 

Gli scopi prefissi di questo prodotto sono molteplici. Promette infatti di: risvegliare lo sguardo, cancellare i segni di fatica, levigare l'area perioculare, prevenire ed attenuare borse, occhiaie, gonfiori e linee d'espressione. In poche parole, promette uno sguardo più luminoso e giovane. 
Fortunatamente non soffro di borse sotto gli occhi per cui non posso dir nulla circa questo aspetto ma mi concentrerò volentieri sugli altri. 
Quello che ho notato dal primo utilizzo è che si tratta di un prodotto facilmente assorbibile. Io che sono abituata a cremine dalla consistenza più ricca, ho pensato subito che per me sarebbe stato troppo leggero. Effettivamente è così: il Balsamo Gel Contorno Occhi di Collistar non mi inaridisce il contorno occhi ma non si può neanche dire che gli fornisca un apporto nutritivo ed idratante sufficiente. Ho ovviato applicando anche in quella sottile area il mio consueto Gel di Acido Ialuronico Puro ed il mio amato Siero oleoso Mami Drops di Lalei. Solo dopo questi due step vado ad applicare la cremina, sebbene nei primi tempi abbia cercato di adoperarla da sola così da poter fornire un parere completo.


Appena applicato, il Balsamo Gel Contorno Occhi della Linea Natura di Collistar ha un effetto lievemente levigante che risveglia la sottile zona del contorno occhi. Al tatto l'area è subito più liscia e soda. Ad asciugatura rapida, il trucco può essere applicato subito dopo. Seppure venga pubblicizzato come idoneo ad ogni tipo di pelle e per ogni età, io ritengo che il prodotto sia più indicato per le pelli giovani che non necessitino di un'azione antiage molto mirata. Io stessa l'ho utilizzato molto volentieri ma senza ritenerlo un prodotto ad ampio spettro. 
Si dimostra utile sulle occhiaie ed illumina lo sguardo in quelle mattine in cui ci svegliamo con gli occhi un po' pesti e spenti. Tuttavia non è un prodotto abbastanza denso di attivi antirughe - o di attivi in generale - per chi, come me, in un Contorno Occhi cerca una soluzione più strong e lungimirante.

L'inci è quello mostrato in figura. A mio avviso un po' vuoto, forse più mirato ad una semplice azione umettante che non a prestare un supporto di qualunque tipo. 



In definitiva, il Balsamo Gel Contorno Occhi della Linea Natura di Collistar è un prodotto piacevole da utilizzare ed è anche ben tollerato da una pelle sensibile come la mia. Praticamente inodore e ad assorbimento rapido, non inficia nella stesura del make up.
Più adatto ad un pubblico giovane che cerca un prodotto fresco ed antiocchiaie, non ha particolare rilevanza su chi ha un contorno occhi già un pochino segnato o secco come il mio.
Mi è piaciuto e lo consiglio alle ragazze più giovani, mentre direi di evitarlo a chi abbia superato i 30 anni. 


DOVE SI ACQUISTA: in profumeria
LUOGO DI PRODUZIONE: Italia 
PAO: 6 mesi
QUANTITA': 15 ml
PREZZO: Intorno ai 17 €. Io lo pagai 14 €.

venerdì 12 gennaio 2018

Deborah Lazzaro - Cosmetici Naturali e Sicuri : La Tua Guida alla Scelta

Dei libri che leggo non vi parlo mai, se non per qualche timido accenno qui e là, magari sul mio Profilo Instagram o sulla Pagina Facebook di Recensioni Cosmetiche.
Questa volta, però, poiché penso che l'argomento di questo nuovo e-book possa interessare anche molti di voi che mi seguite, ho deciso di fare una piccola eccezione.

Fonte: greenstyle.it

Probabilmente molti di voi conosceranno o avranno sentito parlare di Deborah Lazzaro, blogger di BioMakeup e fondatrice dell'e-commerce PrimoBio
Recentemente è uscito il suo primo e-book, frutto di lavoro e ricerca, nonché della passione che ha sempre nutrito per il tema trattato: quello dei cosmetici naturali, della loro sicurezza, dell'inci, delle materie prime. L'E-book si chiama "Cosmetici Naturali e Sicuri: La tua guida alla scelta", e poiché ho avuto la possibilità di leggerlo per intero, mi piacerebbe raccontarvi cosa ne penso.

Il libro parte dalle basi: descrivendo cos'è l'inci e come imparare a leggere l'etichetta di un cosmetico, arrivando poi a temi un pochino più complessi, ovvero il saper riconoscere il prodotto più adatto alle proprie esigenze in base agli ingredienti che lo compongono.
Sappiamo tutti che imparare a leggere la lista inci è importante per andare più a fondo e capire davvero cosa contenga un cosmetico, evitando di fermarsi all'apparenza di una bella confezione o di un claim pubblicitario. Se quando ho iniziato a farlo, ormai nel lontano 2010, avessi avuto qualcuno pronto a tenermi per mano nei miei primi tentativi, tutto sarebbe stato più semplice e lineare. 

Un intero capitolo del libro di Deborah Lazzaro è dedicato alla scelta dei propri cosmetici: partendo dal fatto che ogni tipo di pelle ha esigenze differenti, imparare il modo per prendersene cura al meglio, affidandosi a dei cosmetici che abbiano esattamente i giusti requisiti. Quante volte siamo stati tentati di acquistare un prodotto perché nuovo, perché "simpatico", perché accattivante? E quante volte ne siamo rimasti delusi perché non aveva nulla a che fare con quelli che erano i nostri reali bisogni del momento? Lo ripeto sempre anche io: ascoltare la propria pelle è l'unica via per fare acquisti consapevoli e mirati. 
In questa guida Deborah Lazzaro ha riunito i suoi migliori consigli per ogni esigenza di pelle e capelli, anche quelli da mettere in atto in modo semplice e veloce per iniziare a percepire i primi segnali di un cambiamento positivo.

Fonte: studioproquas. com

Personalmente ho apprezzato molto la parte in cui vengono descritte le basi per ciascuna categoria di prodotto. Le creme, che siano esse per il corpo o per il viso, sono fatte tutte scegliendo una serie di ingredienti: acquosi, oleosi, emulsionanti, conservanti, regolatori del ph, profumo. La differenza qualitativa tra una crema è l'altra sta nella scelta di quali di questi ingredienti utilizzare. E lo stesso dicasi per detergenti, sieri, shampoo etc.

La prima parte del libro è certamente dedicata a coloro che necessitino di un'infarinatura generale su argomenti che conoscono poco o nulla e che magari vi si stiano approcciando per le prime volte. 
Una seconda parte è dedicata a chi voglia comprendere se un prodotto costa il giusto o meno, in base agli ingredienti che contiene. Tutti sappiamo che sul costo di un cosmetico incidono molti fattori, tra cui il packaging, la pubblicità e non in ultimo il valore delle materie prime utilizzate: la provenienza, le certificazioni, la quantità utilizzata e così via.

Molto interessante la parte in cui vengono descritte le funzionalità di diversi ingredienti molto usati nella cosmesi biologica, come ad esempio il burro di karitè, l'olio di cocco, l'olio di jojoba, l'olio di argan, la bava di lumaca, l'acido ialuronico e così via. Ne sentiamo parlare continuamente ma imparare a capire come sono fatti e quali sono le loro funzioni all'interno di una formula, così come il costo, è un assunto in più che certamente non guasta.

In conclusione, trovo che l'e-book "Cosmetici Naturali e Sicuri : La Tua Guida alla Scelta" di Deborah Lazzaro sia una buona lettura per coloro che si approcciano per le prime volte alla lettura dell'etichetta di un prodotto e vogliano addentrarsi sempre meglio nell'affascinante mondo della cosmesi ecobiologica.
Chi ha già fatto letture di questo tipo lo troverà, probabilmente, ripetitivo. 

Per ulteriori informazioni o per acquistare l'e-book potete raggiungere questa pagina su BioMakeUp.

*Il libro citato in questo articolo mi è stato inviato gratuitamente a scopo valutativo. Non sono stata pagata per scriverne una recensione e quelle espresse sono le mie sincere ed oneste considerazioni personali, libere da condizionamenti.


PAGINE: 85
COSTO: 12,90 €
DOVE SI ACQUISTA: in fondo a questa pagina.

mercoledì 10 gennaio 2018

Francy Bio Culture - Hair Tonic



Recensione d'uso:
Ai miei ricci tengo moltissimo, sono un po' la mia copertina di Linus, quella parte di me senza la quale mi sentirei sinceramente persa. Da almeno 8 anni a questa parte per prendermene cura utilizzo prodotti ecobiologici e su questo blog ci sono continue manifestazioni di quali siano i cosmetici che ho scelto per me.
Francy Bio Culture è un brand che ho scoperto di recente, grazie al Giardino di Arianna che la introdusse in listino a marzo e da cui acquistai subito la Lozione Ravviva Ricci del Giorno Dopo. L'Hair Tonic è invece un gentile omaggio a fronte di un ordine ed è un prodotto che ho guardato per tre giorni prima di avere il coraggio di aprirlo ed utilizzarlo. Perché? Perché i prodotti per lo styling mi fanno sempre un po' paura. Ho il timore che mi appesantiscano i capelli, che mi tolgano quel poco volume che già hanno, che anziché definire il mio riccio lo affloscino.

Fortunatamente, l'Hair Tonic di Francy Bio Culture è stata una piacevolissima scoperta fin dalla prima applicazione. Il marchio nasce a Reggio Calabria da un team di persone giovani con un credo comune: quello di diffondere la cultura della cosmesi naturale. I cosmetici Francy Bio Culture sono atossici, le sostanze utilizzate provengono da raccolta spontanea o da agricoltura biologica, non si fa uso di ingredienti allergizzanti ed i packaging utilizzati sono stati scelti per avere il minor impatto ambientale possibile. 

Il confezionamento dell'Hair Tonic è molto semplice e consiste in un flacone trasparente e tappo a scatto. La mia bottiglia è sprovvista di etichetta ma per me non ha assolutamente importanza. 

Il prodotto si presenta in una texture gelatinosa e poco soda, del tutto somigliante alla consistenza del gel di aloe vera. Con quest'ultimo ha in comune anche la sensazione di freschezza al tatto. La fragranza è molto tenue e ben poco percettibile: non saprei neanche descriverla seppur la riconduca distintamente ad un sentore piacevole e per nulla fastidioso. 

Come lo uso. Dopo aver lavato i capelli e averli tamponati con un asciugamano per eliminare l'acqua in eccesso, pettino delicatamente con un pettine a denti larghi. Fatto questo, spruzzo un prodotto volumizzante sulla cute e massaggio con i polpastrelli per meno di un minuto. Dopodiché prendo una modica quantità di Hair Tonic di Francy Bio Culture e lo distribuisco prevalentemente sulle lunghezze, andando a sprimacciare bene le mie chiome. Asciugo a testa in giù con un phon diffusore a ioni. 



Come dicevo poco più su, questo prodotto mi è piaciuto fin dalla sua prima applicazione e le ragioni sono molteplici. In primis, certamente il grado di definizione dei miei ricci che è sicuramente soddisfacente. Utilizzo sempre poco prodotto la cui resa è sorprendente. L'Hair Tonic di Francy Bio Culture non appiccica ma bensì tratta i capelli con estrema grazia e delicatezza. Utilizzato nel giusto dosaggio, senza eccedere, definisce i miei boccoli naturali, li rende più luminosi e al tatto sono soffici. Le prime volte avevo timore che un così bel risultato potesse portarmi a vedere i miei capelli sporcarsi più rapidamente oppure che la definizione dei miei ricci fosse tale solo per il primo giorno di shampoo. Posso assicurarvi che anche queste mie paturnie sono state smentite utilizzo dopo utilizzo. La definizione dei miei ricci resta pressoché uguale nei giorni successivi allo shampoo, così la morbidezza delle chiome che, fortunatamente, non si sporcano prima del tempo. 
La mia sensazione è che pure l'effetto crespo venga efficacemente mitigato. 

L'inci dell'Hair Tonic di Francy Bio Colture è semplice ed efficace. Contiene: acqua, gel di semi di lino*, glicerina, gomma xanthana, sale, pantenolo, olio di germe di grano*, olio di ricino*, olio di jojoba*, gel di aloe vera*, proteine del grano (fitocheratina), succo di limone*, inulina, acido citrico*, acido ialuronico, vitamina E, estratto di aloe*, olio essenziale di limone* e poco altro. Le sostanze contrassegnate provengono da agricoltura biologica. 

Gli ingredienti contenuti in questo prodotto sono stati sapientemente dosati per rendere i capelli setosi, visibilmente sani e con un aspetto idratato. La secchezza che spesso accompagna i capelli ricci viene tenuta a bada. 
In conclusione, l'Hair Tonic di Francy Bio Culture mi ha sorpreso per la sua efficacia e ho la netta sensazione che resteremo ottimi amici per un sacco di tempo. Oltretutto, da amante della fitocheratina non posso che apprezzarne la presenza in questo prodotto.


LUOGO DI PRODUZIONE: Italia
PAO: 6 mesi
QUANTITA': 200 ml
PREZZO: 16,90 €.

lunedì 8 gennaio 2018

Dr Taffi - Acido Ialuronico Puro



Recensione d'uso:
Questa è una recensione molto attesa, lo so. Me l'avete chiesta in molti e se vi ho fatto attendere è stato solo per potervi fornire, come al solito, un'opinione completa. 
Non è la prima volta che acquisto sieri contenenti acido ialuronico, più o meno puri, più o meno piacevoli in fase d'uso. Di questo di Dr Taffi ho acquistato tre confezioni, sia perché mi piace il suo confezionamento pratico (anche se un po' piccolo, per le mie esigenze) sia perché ho avuto la fortuna di trovare un'offerta che mi agevolò in tal senso.
E poi, sempre meglio un Acido Ialuronico Puro che implementato con altre sostanze non necessariamente utili.

Veniamo a noi. L'Acido Ialuronico Puro di Dr Taffi viene venduto all'interno di una confezione in cartone bianco e oro che riprende i colori posti nel tubetto interno. Il tubo è in plastica morbida, di quelli che basta schiacciare sulla pancia nel modo giusto per ottenerne una quantità ottimale, senza sprechi. Quando sta per finire consiglio di aprire il tubo oppure farvi aiutare da qualcuno che abbia le mani dure, così da spremerlo fino all'ultima goccia. In questo modo, se utilizzerete il prodotto una volta al giorno, riuscirete a far durare questi 20 ml almeno un mese e mezzo.

La texture dell'Acido Ialuronico Puro di Dr Taffi è gelatinosa, molto soda, completamente trasparente e inodore. Io ne applico una quantità pari ad un nocciolo di ciliegia che vado a stendere velocemente su tutta la superficie del viso e del collo. Se ne avanza un pochino, lo stendo anche sulle mani, perché ne giovano anche loro. In estate, se si ha una pelle mista o fortemente impura, forse questo step basterà già a garantirvi tutta l'idratazione oil-free di cui avrete bisogno.
Personalmente, però, preferisco stendere prima ancora che il gel si asciughi una o due gocce del meraviglioso Elisir Viso Mami Drops di Lalei Cosmetica Perfetta e subito dopo una crema viso. Avendo una pelle molto sensibile che tende a seccare con estrema facilità, questi tre step in successione mi garantiscono una copertura ottimale in autunno e in inverno. In primavera e in estate alleggerirò sicuramente, ma di sicuro non farò a meno dell'Acido Ialuronico.

Perché vado predicando da anni che l'Acido Ialuronico andrebbe utilizzato da tutti, indistintamente, e a qualunque età? Perché fornisce un aiuto valido e tangibile a qualsiasi pelle. Chiunque necessita di idratazione e questo prodotto ve ne garantirà una impeccabile, senza limitarvi in alcun modo riguardo ciò che vorrete utilizzare dopo: altri sieri, oli, creme, make up. 

L'Acido Ialuronico è uno dei componenti fondamentali dei nostri tessuti connettivi e fornisce alla pelle turgore, resistenza, mantenimento della forma. Man mano che l'età avanza si perde acido ialuronico e ciò comporta un indebolimento della barriera costituita della pelle e la formazione di quegli inestetismi che tutti conosciamo: rughe, cedimenti, secchezza e così via. Applicare acido ialuronico localmente non è come iniettarlo attraverso mirate punturine, tuttavia un utilizzo giornaliero vi fornirà un aiuto tangibile e visibile.


L'Acido Ialuronico Puro di Dr Taffi ha un'azione filler riempitiva che dona turgore e vitalità alla pelle. Più la vostra pelle è stressata e matura più ne riceverà giovamento ma ripeto che questo è un aiuto che andrebbe fornito a qualunque pelle e a qualsiasi età. 
Questo prodotto in particolare contiene molecole in 3 diversi pesi molecolari così da consentire una penetrazione a diversi gradi: la molecola più pesante ha un effetto riempitivo delle linee d'espressione e delle rughe superficiali coadiuvando il mantenimento dell'idratazione; le molecole a peso medio e basso penetrano più in profondità conferendo elasticità e turgore alla struttura cutanea.

Personalmente trovo l'Acido Ialuronico Puro di Dr Taffi un coadiuvante cosmetico eccezionale, perfettamente in grado di adempiere a quanto promesso.
Sono felice che non contenga profumo e che sia anche nickel tested.
Se cercate una soluzione antiage, ricordate di abbinare sempre un prodotto di questo tipo così da garantirvi un'efficacia più mirata e lungimirante. E se siete giovani, ricordate che la prevenzione resta sempre la migliore cura.


SITO WEB: www.drtaffi.com
DOVE SI ACQUISTA: presso le erboristerie rivenditrici
LUOGO DI PRODUZIONE: Italia
PAO: 12 mesi
QUANTITA': 20 ml
PREZZO: 16,50 €.

venerdì 5 gennaio 2018

I Miei Prodotti Top del 2017

Fonte: sensidelviaggio. it

Un altro anno è passato, dodici mesi di vita e anche di cosmetici messi a dura prova e successivamente recensiti qui sul blog. Nel 2017 ho pubblicato 172 post: non solo articoli di valutazione, ma certamente lo sono molti di essi.
Come ormai da qualche anno a questa parte, anche stavolta desidero farvi conoscere quei prodotti che più mi sono piaciuti durante i mesi appena trascorsi. Inserirò nella mia lista solo quelli che ho conosciuto ed iniziato ad utilizzare nell'arco del 2017, escludendo coloro che c'erano già e che magari utilizzo ancora con estrema soddisfazione.
Se siete pronti, mettetevi pure comodi e...buona lettura!

I MIEI PRODOTTI TOP DEL 2017:

FinisTerre - Fondotinta Minerale Phibest 2 Light Peach. Il fondotinta minerale è sempre la mia prima scelta e quello di FinisTerre è, essenzialmente, uno dei migliori che abbia mai provato. Texture quasi cremosa, piacevole da tenere indosso. Grado di copertura molto soddisfacente. Unico neo: lo devo sempre mescolare ad altre colorazioni perché non ce n'è una che si adatti alla perfezione al mio tono di pelle. Davvero ottimo anche il Pennello Flat, tant'è che ne ho acquistati due.
Nacomi - Mousse Corpo al Biscotto. Ho sinceramente amato questo prodotto. Una sorta di panna montata bella soda dalla profumazione calda ed avvolgente di cose buone da mangiare. Sa di dolcetto, di casa, di famiglia, di serate passate davanti al caminetto. Ottimo potere nutriente che non mi ha delusa mai.
Avril - Rossetto Nude. Lo definiscono un colore nude ma è in realtà di una bella tonalità bronzo lievemente metallizzata. Mi è piaciuto molto e l'ho usato davvero tanto, a prescindere dalla stagione. Confortevole sulle labbra, durata nella media, facile da riapplicare anche fuori casa, inci tutto naturale.
Apiarium - Fiori d'Iris - Scrub Corpo Bio. Durante l'anno ho utilizzato diversi scrub per il corpo ma questo è, essenzialmente, il mio favorito. Profumazione talcata molto persistente, granuli della giusta dimensione, oli vegetali nutrienti grazie ai quali poter saltare lo step della crema idratante subito dopo la doccia. A conti fatti mi ha davvero conquistata, mi piacerebbe riprenderlo quando avrò terminato le mie scorte.
Naturaequa - Shampoo Baobab per Capelli Secchi e Trattati. Conservo un ottimo ricordo di questo shampoo. Pratica la confezione in plastica vegetale, buon profumo, potere lavante ottimo pur restando delicato. Lascia una chioma leggera e visivamente sana e luminosa. Prezzo onesto. Genera un'ottima quantità di schiuma e non è necessario esagerare con le dosi.
Natyr - Breath of Marocco - Olio Elisir Corpo Rassodante. Terminato ad ottobre, continuo a sentirne la mancanza. Bellissimo e pratico il packaging dagli evocativi richiami africani, profumazione speziata che ammalia ed incanta senza risultare invadente. Potere nutriente e compattante notevole. Il miglior olio per il corpo utilizzato in questi ultimi dodici mesi.
Tek - Spazzola Ovale Grande Pneumatica in Cinghiale e Nylon. E' la spazzola migliore che abbia mai posseduto. Pettina alla perfezione senza tirare i capelli, non facendo la minima fatica. Mi agevola nella creazione della coda alta aiutandomi anche ad ottenere una sorta di "effetto volume". Si lava senza problemi ed è costruita con materiali di pregio.
Nabla - Brow Pot Neptune. Usato incessantemente per mesi, anche durante i torridi caldi estivi, non mi ha mai delusa per durata e scorrevolezza. Il segreto è quello di farne un'applicazione attenta e morigerata, così da non incappare in un effetto troppo finto.
Latte e Luna - Stick Care. Li ho tutti e tutti vanno a finire in questa lista di prodotti top. Li apprezzo indistintamente e di alcuni di essi faccio un utilizzo quotidiano. Sono prodotti utilissimi, adatti per grandi e piccini, facili da trasportare in giro e con quella classica e ormai ben conosciuta bontà che accompagna tutti i prodotti di questo amatissimo brand.

Fonte: vintagerosecollection. com

Pure Skin Food - Dental Oil. Poteva forse mancare in questa lista? Giammai. Il 2017 è l'anno in cui ho iniziato a praticare, con grande soddisfazione, l'oil pulling e ad oggi è una grande conferma di tutte le mie mattine. Ha un sapore poco gradevole ma aiuta ad eliminare le tossine che si accumulano nel cavo orale, mantiene l'alito più fresco durante la giornata e, in generale, una bocca più sana.
Nars - Blush Sin. Credo sia il miglior blush che abbia mai utilizzato. Texture setosa ed impalpabile, nessun profumo inutile, colorazione molto garbata, durata eccelsa. 
Collistar - Crema Snellente Alta Definizione. Difficilmente i prodotti Collistar per il corpo mi deludono e questo non fa eccezione. La profumazione, poi, mi piace da impazzire. Ha una bella consistenza soffice, un colore di menta che rinfresca al primo sguardo ed un effetto compattante della pelle niente male. Ovviamente va abbinato ad un po' di attività fisica e ad un'alimentazione corretta. Nell'arco del 2017 ne ho acquistati ben due barattoli.
Cosmeteria Verde - Crema Viso Disarrossante Antiage Giorno spf15. Questa è la crema viso con la quale mi sono trovata meglio durante l'anno appena trascorso. Ottima per proteggere la pelle dagli sbalzi di temperatura, dai raggi solari, dagli arrossamenti cutanei. 
VerdemelaBio - Olio di Marula Puro. E' l'olio perfetto per le pelli sensibili. Contrasta molto efficacemente i rossori, non unge eccessivamente, ha una consistenza leggera. Contiene sostanze utilissime per rigenerare la cute, mantenerla elastica e proteggerla dalle intemperie.
Fitocose - Il Profumo dell'Acqua - Acqua di Rosa Nera. Con questo profumo tutto naturale è amore vero. Rinfresca, ammalia, incanta. Avverto una fortissima affinità con le sue note femminili e sensuali, che mi hanno completamente conquistata. Poiché sprovvisto di alcool, può essere utilizzato senza rischi anche sui capelli.
- Biofficina Toscana - Lozione Viso Illuminante. Un vero e proprio surplus di idratazione: disseta la pelle, la rende più luminosa e bella da vedere. Si può abbinare a sieri o creme senza problemi. Non unge la pelle, non l'appiccica. Mi piace sia al mattino che alla sera, indistintamente.
Collistar - Mascara Volume Unico. Non è un mascara particolarmente allungante né offre un volume esagerato. Tuttavia è di un bel nero intenso e incurva anche le mie ciglia drittissime, lasciandole in posa fino a sera. Non ho neanche difficoltà a struccarlo via. Lo ricomprerò.
Alkemilla - K-Hair - Shampoo Volumizzante. Questo, per me, è l'unico Shampoo Volumizzante davvero degno di questo nome. Lascia i capelli leggeri, volumizzati, sollevati alle radici. Piacevole anche la profumazione di cocco, non invasiva.
- Florapis - Crema per le Mani Cera d'Api. Un prodotto semplicissimo, fatto a mano dagli apicoltori di Zafferana Etnea, composto di soli quattro ingredienti. Una creme ricca, performante, perfetta per mani secche ed esigenti come le mie. Il barattolino da 30 ml dura molto tempo e il costo è irrisorio.
Lalei Cosmetica Perfetta - Elisir Viso Mami Drops. Questo siero composto di soli oli leggeri per il viso è stato una vera scoperta. Delicatamente profumato, lo utilizzo in abbinamento all'acido ialuronico con il quale si integra alla perfezione. Distende la pelle, la accarezza come una mamma, la cura e la protegge da macchie e atopie giorno dopo giorno. Mi ha totalmente conquistata.
NeBiolina - Crema Protettiva Cambio Pannolino. Non ho nessun pannolino da cambiare e questa crema con ossido di zinco ed avena la utilizzo per me. Dopo la depilazione, dopo le punture d'insetto, per lenire rossori e pruriti. Mi piace molto più di altre paste perché a differenza loro si stende alla perfezione e non occlude. Fortunatamente non contiene profumo.


- Dr Taffi - Acido Ialuronico Puro. Tenevi pronti, perché la sua recensione verrà pubblicata lunedì 8 gennaio. Che dire di lui? ha un solo difetto ed è la confezione minuta di soli 20 ml. Per il resto credo abbia solo pregi. Idrata, svolge un leggero effetto tensore, si presta ad un utilizzo combinato con qualunque altro prodotto si decida di abbinargli: oli, sieri, creme, make up.
- Moroccan Natural - Polvere di Perla. La utilizzo di sera, miscelandola ad una crema leggera o ad un siero acquoso. Dopo circa un mese si notano le prime sostanziali differenze: pelle più liscia, più omogenea, con discromie diminuite e meno evidenti. Ha un costo assolutamente onesto vista l'effettiva qualità e l'enorme quantità di prodotto all'interno del suo alloggio: durerà all'infinito.

Termina qui la mia lista dei cosmetici top del 2017. Come ogni anno ho preferito non dividerli in categorie, raccontandoveli così come sono capace di fare: con spontaneità. 
E' stato un anno proficuo, fatto di conferme ma anche di validissime nuove scoperte. Spero lo stesso sia stato per voi. Ed ora, avanti tutta per un 2018 che speriamo ci riservi altre piccole grandi meraviglie in boccetta.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...