mercoledì 11 aprile 2018

Antipodes - Kiwi Seed Oil Eye Cream


Recensione d'uso:
Dopo milioni di anni dall'ultima volta torno a scrivere di Antipodes, brand ecobiologico neozelandese di cui ho già recensito la Crema Viso Vanilla Pod ed il Divine Face Oil.
Il motivo per cui è mancato per tutto questo tempo è l'unico possibile: prezzi alti per il mercato italiano ed europeo e la sensazione, in me sempre molto radicata, che non serva andare così lontano per acquistare cosmetici di pregio. Sono sempre stata convinta - sia per una questione campanilistica, sia per una questione ecologica - che sia preferibile scegliere prodotti più vicini.
Tuttavia Antipodes è un brand che fa gola e dopo anni a corteggiare il loro Contorno Occhi con Olio di Semi di Kiwi, alla fine - galeotte le recensioni di Redditude e Nature & Other Stories - ho deciso di cedere. Lo acquistai su Naturisimo approfittando di una vantaggiosissima offerta e oggi, dopo due mesi dalla prima applicazione, sono qui a raccontarvi come è andata.

Il packaging della Kiwi Seed Oil Eye Cream di Antipodes è davvero molto bello ed elegante. Consiste in una confezione esterna di cartone verde e di un bel barattolino di vetro scuro con tappo a vite. Solitamente per questa tipologia di prodotto preferisco i tubetti, che reputo più igienici e anche più leggeri, ma trovo così esteticamente accattivante questo barattolino, da apprezzarlo com'è. Anche la texture del prodotto è graziosa e sarebbe stato un peccato celarla alla vista. 
Parliamo infatti di una cremina soffice, delicata, di colore beige. Ha un suo odore caratteristico, solo lievemente erbaceo, che non infastidisce né crea irritazioni di sorta. Mi piace che non sia stata aggiunta una profumazione di sintesi, accortezza che trovo assolutamente indicata vista la zona di applicazione.



Parliamo ora del mio contorno occhi. Sarebbe sciocco e anche inutile dirvi altro senza prima farvelo conoscere da vicino, così da capire quali sono le sue reali esigenze e anche il terreno sul quale certe prove sono state effettuate.
Ho 32 anni, quasi 33. Non sono più una ragazzina e negli anni questa zona così delicata è andata ad assottigliarsi sempre più. Non solo è un po' secca, ma è anche già prematuramente segnata da linee di espressione. A questa zona ho sempre riservato molte cure perché mi accorsi subito che, se il resto del viso mi dava già notevoli problemi, questa avrebbe fatto anche di peggio. La zona presenta anche un po' di occhiaie: non terribili né scavate, ma comunque necessitano di una correzione make up per farmi sentire a posto sul lavoro o nel tempo libero. 
Detto questo: le cremine leggere, delicate, che hanno una consistenza lieve, per me sono del tutto inutili. E' un po' come mettere della semplice acqua perché il sollievo che ne ricevo è davvero troppo momentaneo per poter essere percepito come duraturo. 
La mia sensazione, purtroppo ripetuta applicazione dopo applicazione, è che il Kiwi Seed Oil Eye Cream di Antipodes sia troppo blando per le mie esigenze. Appena applicato dona un principio di benessere, poi subito smentito dai minuti successivi, quando si asciuga e sembra non restarne nulla. Se poi applico anche il correttore la pacchia finisce ancora prima di iniziare: a volte mi sembra di non avere nulla sotto di esso, come se avessi applicato il trucco sulla pelle nuda, cosa che ovviamente non faccio mai.


L'inci è molto bello e immagino più generoso e utile per tipologie di pelle differenti dalla mia o anche, semplicemente, più giovani. Contiene: acqua, olio di avocado, glicerina, vitamina E, olio di carota, olio di semi di kiwi, olio di borragine, estratto di vite, conservanti di origine naturale e poco altro. Forse, se avessi letto con maggiore attenzione questa formula avrei capito subito che non poteva fare al caso mio. Pochi oli, forse troppo leggeri per una pelle essenzialmente secca, quando è ormai chiaro ed acclarato che i miei bisogni vertano su sostanze più grasse e consistenti.

Fondamentalmente la conclusione a questa recensione può essere soltanto una: ho sbagliato ad attendere anni per provare la Kiwi Seed Oil Eye Cream di Antipodes perché ad oggi per me è miseramente scarsa. Poteva andare bene forse sette anni fa, quando ad una Crema per il Contorno Occhi chiedevo principalmente freschezza ed una maggiore compattezza dei tessuti. Ora che chiedo un maggiore sostegno lipidico, non ci siamo proprio.
E' un cattivo prodotto? Assolutamente no. E' un buon prodotto: piacevole da usare, elasticizzante, non irritante e così via. Ma per le mie esigenze assume sembianze un po' misere. Non lo consiglio a chi abbia superato i 30 anni, a maggior ragione se deve tenere a bada una pelle particolarmente sottile e secca.


DOVE SI ACQUISTA: io la presi online su Naturisimo. Viene venduta anche su LoveLula ed Ecco Verde.
LUOGO DI PRODUZIONE: Nuova Zelanda. 
PAO: 6 mesi, ha anche la data di scadenza.
QUANTITA': 30 ml
PREZZO: 38 €. Io lo pagai 23 €.

28 commenti:

  1. Grazie Sara.
    Sembra leggero anche per me, già dal campioncino.

    RispondiElimina
  2. Io non ce la faccio più a vederlo ovunque, lo voglio troppo però il prezzo mi uccide - per quanto giustificato eh!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti chiama a gran voce ;)
      e del resto tu sei più giovane e potresti apprezzarlo.

      Elimina
  3. Per fortuna non l’ho preso. Aspettavo la tua recensione e mi hai dato solo conferme. Non so se l’hai mai provato, ti consiglio il contorno occhi alla rosa di Fitocose. Mi sta dando solo soddisfazioni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo conosco quello di Fitocose, l'ho provato e recensito anni fa. Forse prima o poi lo riprenderò perché mi piaceva parecchio.

      Elimina
  4. Bene ho superato i 30 e ho il contorno occhi un po' segnato quindi niente non fa per me

    RispondiElimina
  5. Ti capisco, anch'io ho bisogno di un contorno occhi abbastanza consistente. Ho preso di recente quello di Martina Gebhardt, non l'ho ancora usato perché voglio prima finire un altro prodotto, ma ho letto che è piuttosto corposo, quindi speriamo bene.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo sarà il prossimo che acquisterò. Speriamo bene sul serio, incrociamo le dita!

      Elimina
  6. E' la prima volta che sento parlare di olio di semi di kiwi, sai? Mi incuriosisce in quanto al momento non ho grandissimi problemi di secchezza perioculare, ma il prezzo mi frena. Avrei bisogno di qualcosa più mirato per le occhiaie, che non ho ancora trovato...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo sulle occhiaie non fa granché, a mio avviso. Cerca altro.
      Baci.

      Elimina
  7. Peccato Sara! Io mi trovo un po' in una via di mezzo: non ho ancora trentanni, ma mi serve un prodotto nutriente, specie per la notte. Mi aspettavo di più. Grazie comunque per la review :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo secondo me è poco nutriente persino per il giorno, quantomeno per le mie esigenze alte. Sono sicura che tante altre persone si troveranno benissimo, ma tant'è, posso parlare solo della mia esperienza :)

      Elimina
  8. Lo immaginavo corposo e nutriente. Beh, meglio così allora. Amo i contorno occhi strong come quello Martina Gebhardt

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti quello che sarà il prossimo che prenderò ;) e speriamo bene.

      Elimina
  9. Che peccato che non vada bene per te e mi spiace anche aver un pochino contribuito a farti acquistare un prodotto non adatto. Guarda il lato positivo, almeno ti sei tolta il dubbio ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Redditude tranquilla :) ho fatto le mie scelte consapevolmente.
      E' un prodotto che avrei dovuto prendere anni fa, non adesso. Baci.

      Elimina
  10. Ma sai che pensavo fosse molto pesante? Comunque ce l'ho in wishlist da tanto ma costa troppo! -.-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ci speravo, che fosse più pesante.

      Elimina
  11. Grazie alla tua preziosa recensione non lo prenderò, ho bisogno anch’io di un contorno occhi più ricco.
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per averla definita "preziosa" :)
      Baci.

      Elimina
  12. Capita a tutte di voler provare un prodotto in cui riponiamo molta fiducia e che invece si rivela tutt'altro che positivo. Mi dispiace per questa tua esperienza negativa, anche perché ci hai investito molti soldi.. Spero che riuscirai a portarlo a termine magari con l'ausilio di qualche altro prodotto!
    Baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cose che capitano, sinceramente non me la prendo, nonostante la spesa. Volevo provarlo da anni, l'ho fatto, anche se troppo tardi probabilmente. Sicuramente lo userò fino alla fine, non sia mai che vada a sprecare un prodotto del genere che male non fa.
      Baci.

      Elimina
  13. Io pur avendo 28 anni, credo che il mio contorno occhi sarebbe simile al tuo alla tua età. So che è una zona che devo assolutamente curare al meglio perché come te, sono quasi sicura che mi darà problemi con il tempo. Forse per ora potrebbe andarmi bene come contorno occhi, ma ci ragionerò su perché era già nella mia wishlist di Ecco Verde...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ragiona con calma e magari tieni d'occhio anche Lovelula e Naturisimo ;)

      Elimina
  14. Ecco io sto facendo la corte a questo contorno da qualche mese, proprio come feci tu. Mi dispiace che non sia stato sufficiente, ora capisco perché reputi migliore il Martina Gebhardt. Chissà se può fare al caso mio... Io non ho ancora 30 anni, ma siamo lì lì, quindi non saprei proprio. Mi hai mandata in crisi XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi spiace molto averti mandata in crisi, ma del resto essendo un prodotto di cui si tessono soprattutto lodi, credo fosse giusto anche un contraddittorio.
      La mia pelle ha esigenze di un certo tipo, essendo sia molto sottile, un po' segnata e piuttosto secca. Se la tua è differente, credo potresti apprezzarlo senza problemi.
      Baci.

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...